Apri il menu principale

Eruzione di tipo surtseiano

tipo di eruzione vulcanica
L'isola vulcanica di Surtsey è l'esempio più famoso delle eruzioni di tipo surtseiano.
Eruzione surtseiana: 1 nube di vapore acqueo, 2 cenere cipressiforme, 3 cratere, 4 acqua, 5 strati di lava e cenere, 6 strato, 7 condotto magmatico, 8 camera magmatica, 9 dicco

Un'eruzione di tipo surtseiano è un tipo di eruzione vulcanica che si verifica in mari o laghi poco profondi. Il suo nome deriva da quello dell'isola vulcanica di Surtsey, al largo della costa meridionale dell'Islanda.[1]

Queste eruzioni sono comunemente eruzioni di tipo freatico-magmatiche, che generano esplosioni causate dalla risalita del magma basaltico o andesitico che viene a contatto con abbondante acqua poco profonda sia sotterranea che di superficie. La rottura esplosiva del magma raffreddatosi velocemente crea cerchi di tufo e coni piroclastici principalmente di cenere.

CaratteristicheModifica

Nonostante in natura siano simili alle eruzioni freomagmatiche, ci sono varie caratteristiche specifiche:[2]

  • Natura fisica del magma: viscoso; basaltico.
  • Caratteristiche dell'attività esplosiva: violenta eiezione di frammenti solidi e caldi di nuovo magma; esplosioni continue o ritmiche; tensioni in superficie.
  • Natura dell'attività effusiva: flussi di lava in minoranza e corti; la lava può essere rara.
  • Natura di ciò che è eietto: litico, blocchi e cenere; spesso lapilli che crescono; sono assenti invece schizzi, bombe fusiformi e lapilli
  • Strutture che si formano intorno al cratere : cerchi di tufo.

Esempi di eruzioni surtseianeModifica

NoteModifica

  Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienze della Terra