Esame primario

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Nella manovra di primo soccorso, l'esame primario che deve effettuare il soccorritore consiste nella valutazione dei parametri vitali e delle sue principali alterazioni.

FunzioniModifica

Il suo scopo è quello di indicare il soccorritore al miglior aiuto e ad una migliore informazione da dare al 118 (o al 112 in Europa). Chi soccorre deve saper identificare e valutare l'evento per attivare al meglio il sistema di primo soccorso, in pochi attimi.

EsamiModifica

Stato incoscienteModifica

Di fronte a una persona in stato incosciente, prima di eseguire qualsiasi manovra, il soccorritore deve accertarsi di tre cose:

  1. Se essa respira
  2. Se il suo cuore continua a battere
  3. Se le pupille reagiscono alla luce

Stato coscienteModifica

Di fronte a una persona in stato cosciente, la valutazione da fare è differente:

  1. Valutare se riesce a reagire agli stimoli;
  2. Valutare se comprende quello che sta accadendo intorno a lui
  3. Valutare la mobilità degli arti
  Portale Primo soccorso: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di primo soccorso