Esarcato apostolico di Russia

Esarcato apostolico di Russia
Exarchatus Apostolicus Russiae
Chiesa greco-cattolica russa
Sede vacante
Amministratore apostolico Joseph Werth, S.I.
Erezione 1917
Rito bizantino
Dati dall'Annuario pontificio 1940 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Russia

L'esarcato apostolico di Russia (in latino: Exarchatus Apostolicus Russiae) è una sede della Chiesa cattolica in Russia immediatamente soggetta alla Santa Sede. La sede è vacante.

TerritorioModifica

L'esarcato apostolico comprende tutti i cattolici di rito bizantino in Russia.

Esistono due parrocchie a Mosca, una a San Pietroburgo, una ad Omsk e una a Nižnevartovsk.

StoriaModifica

L'esarcato apostolico è stato eretto nel 1917.

Entrambi gli esarchi subirono il martirio e furono beatificati il 27 giugno 2001 da papa Giovanni Paolo II con il breve Sicut abundant.

Il 20 dicembre 2004 la Congregazione per le Chiese Orientali, ha nominato il vescovo latino di Novosibirsk anche ordinario per i cattolici di rito orientale in Russia.

Allo stato attuale, in Russia esistono circa 30 comunità di cattolici di rito orientale.

Cronotassi degli esarchiModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi