Apri il menu principale

Esateuco (gr. "Sei astucci", in assonanza a Pentateuco) è un termine poco usato per indicare i primi sei libri dell'Antico testamento) e cioè il Pentateuco o Torah (Genesi, Esodo, Levitico, Numeri, Deuteronomio) e il Libro di Giosuè (il quale, dal punto di vista dell'ordine del racconto, è considerato la continuazione del Deuteronomio).

I sei libri narrano la storia del popolo d'Israele prima del tempo dei Giudici. I fatti in esso narrati si svolgono fra la Mesopotamia, Canaan e l'Egitto e si concludono con la conquista della Terra Promessa.

Gli studi di esegesi biblica sull'Esateuco nascono dalla riflessione che la narrazione contenuta nel Pentateuco si interrompe bruscamente al confine della Palestina e trova la sua naturale conclusione nel Libro di Giosuè. Da ciò seguirebbe che i sei libri costituiscono una unità letteraria (anche se ottenuta incorporando e adattando anche testi precedenti) e gli studiosi dell'Esateuco hanno appunto cercato di verificare questa ipotesi.[1]

All'ipotesi dell'Esateuco si contrappongono:

  • L'ipotesi del Tetrateuco che enfatizza l'unità letteraria dei soli primi quattro libri della Bibbia;
  • L'ipotesi dell'Enneateuco, che sottolinea i legami fra tutti i primi nove libri, in cui vengono raccontate le vicende del popolo ebraico sino all'esilio babilonese.

Personaggi degni di notaModifica

  • Adamo (primo uomo)
  • Eva (prima donna)
  • Abele (prima vittima di un omicidio)
  • Caino (primo assassino)
  • Enoch (fu rapito e portato in cielo senza vedere la morte, il che succede solo in un altro caso nella Bibbia, ovvero ad Elia)
  • Matusalemme (uomo più vecchio della Bibbia)
  • Noè (scelto per salvare dal diluvio universale il genere umano e le creature della terra)
  • Abramo (il grande patriarca)
  • Isacco (figlio di Abramo che prosegue la stirpe ebraica)
  • Ismaele (figlio di Abramo che inizia la stirpe araba)
  • Giacobbe (padre di 12 figli che danno inizio al popolo di Israele)
  • Giuseppe (venduto dai fratelli, porta il popolo di Israele in Egitto)
  • Mosè (fa uscire il popolo dal paese d'Egitto)
  • Aronne (fratello di Mosè e primo sommo sacerdote)
  • Miriam (sorella di Mosè e profetessa)
  • Giosuè (successore di Mosè)
  • Caleb (fra le 12 spie, mandate a esplorare il paese, è l'unica, insieme a Giosuè, a dare un resoconto favorevole alla conquista del paese di Canaan)

NoteModifica

  1. ^ G. Von Rad, The problem of the Hexateuch and other Essays, New York, McGraw Hill 1966.

Collegamenti esterniModifica