L'edizione 2000 fu la 10ª edizione dell'Esiliiga. Vide la vittoria finale del FC Maardu.

Esiliiga 2000
Competizione Esiliiga
Sport Calcio
Edizione 10ª
Organizzatore UEFA
Date dal aprile 2000
al novembre 2000
Luogo Bandiera dell'Estonia Estonia
Partecipanti 8
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Maardu
Promozioni Maardu
Retrocessioni FC Lelle
Muhumaa
Dünamo Tallinn
MC Tallinn
Viljandi
Cronologia della competizione

Formula

modifica

Le 8 squadre partecipanti disputarono il campionato incontrandosi in due gironi di andata e e due di ritorno, per un totale di 28 giornate. Erano previsti una promozione diretta, un play-off spareggio con la penultima (settima) di Meistriliiga e un play-out.

Squadre partecipanti

modifica
Club Città Stagione precedente
Dünamo Tallinn Tallinn 1º nel girone Nord/Est di II Liiga
  FC Lelle Lelle 7º posto
Maardu Maardu 6º posto
  MC Tallinn Tallinn 5º posto
Merkuur Tartu Tartu 1º nel girone Sud/Ovest di II Liiga
  Muhumaa Muhu Squadra di nuova fondazione
Tervis Pärnu Pärnu 3º nel girone Sud/Ovest di II Liiga, ripescato
Viljandi Viljandi Squadra di nuova fondazione

Classifica finale

modifica
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1 Maardu 81 28 27 0 1 147 21 +126
  2 Tervis Pärnu 51 28 16 3 9 63 34 +29
  3 Viljandi 40 28 12 4 12 31 46 -15
  4   MC Tallinn 38 28 11 5 12 63 49 +14
  5 Dünamo Tallinn 35 28 11 2 15 61 72 -11
6 Merkuur Tartu 34 28 9 7 12 42 62 -20
  7   Muhumaa 27 28 8 3 17 35 79 -44
  8   FC Lelle 16 28 4 4 20 31 110 -79

Spareggio promozione/retrocessione per Meistriliiga

modifica
5 novembre 2000Tervis Pärnu – Kuressaare

11 novembre 2000Kuressaare – Tervis Pärnu

*Tervis ritirato a causa dell'indisponibilità di giocatori attivi per la nazionale estone under-18.

Spareggio promozione/retrocessione per Esiliiga

modifica

Non disputati.

Verdetti

modifica
  • Maardu promosso in Meistriliiga 2001.[1]
  • Muhumaa e FC Lelle retrocessi in II Liiga.
  • Dünamo Tallinn rinuncia all'iscrizione in Esiliiga e riparte dalla II Liiga.
  • MC Tallinn rinuncia all'iscrizione in Esiliiga e riparte dalla III Liiga.
  • Viljandi cede il titolo sportivo e diventa Elva.
  1. ^ Prenderà il nome di Levadia Tallinn, mentre la nuova squadra di Maardu parteciperà all'Esiliiga.

Voci correlate

modifica
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio