Apri il menu principale

Esiliiga 2015

edizione dell'Esiliiga
Esiliiga 2015
Competizione Esiliiga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 25ª
Organizzatore EJL
Date dall'8 marzo 2015
all'8 novembre 2015
Luogo Estonia Estonia
Partecipanti 10
Risultati
Vincitore Flora Tallinn II
(2º titolo)
Promozioni Tarvas Rakvere
Retrocessioni Irbis Kiviõli
Kuressaare
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014 2016 Right arrow.svg

L'Esiliiga 2015 è stata la 25ª edizione della seconda divisione del campionato estone di calcio e si è disputata tra l'8 marzo e l'8 novembre 2015. IlFlora Tallinn II, squadra detentrice del titolo e non promossa in quanto la prima squadra si trova nella massima serie, ha vinto il campionato per il secondo anno consecutivo. Il Tarvas Rakvere ha ottenuto la promozione in Meistriliiga per la prima volta nella sua storia.

Squadre partecipantiModifica

Delle dieci squadre che partecipano al campionato, il Kalev Tallinn proviene dalla Meistriliiga 2014, retrocessa avendo concluso all'ultimo posto. Anche il Lokomotiv Jõhvi è stato retrocesso dalla massima serie dopo i play-out, ma ha poi rinunciato ad iscriversi al campionato, optando per la ripartenza in II Liiga[1]. Ciò ha portato al ripescaggio del Vaprus Vändra, che avendo concluso la scorsa stagione in penultima posizione avrebbe dovuto essere relegato in Esiliiga B, categoria da cui provengono invece Infonet II e Santos Tartu, primo e secondo nella classifica finale.

Club Città Stadio Posizione 2014
Flora Tallinn II Tallinn Sportland Arena 1º posto in Esiliiga
Infonet II Tallinn Stadio Lasnamäe 1º posto in Esiliiga B
Kalev Tallinn Tallinn Kalevi Keskstaadion 10º posto in Meistriliiga
Nõmme Kalju II Tallinn Stadio Hiiu 4º posto in Esiliiga
Irbis Kiviõli Kiviõli Kiviõli Staadion 7º posto in Esiliiga
Kuressaare Kuressaare Stadio Kuressaare 6º posto in Esiliiga
Levadia Tallinn 2 Tallinn Stadio Maarjamäe 2º posto in Esiliiga
Santos Tartu Tartu Stadio Tamme 2º posto in Esiliiga B
Tarvas Rakvere Rakvere Stadio Rakvere 8º posto in Esiliiga
Vaprus Vändra Vändra Stadio Vändra 9º posto in Esiliiga e successivamente ripescato

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Flora Tallinn II * 72 36 22 6 8 76 40 +36
2. Levadia Tallinn 2 * 71 36 22 5 9 118 57 +61
3. Infonet II * 66 36 20 6 10 108 48 +60
  4. Tarvas Rakvere 47 36 12 11 13 52 53 -1
5. Nõmme Kalju II * 46 36 14 4 18 50 56 -6
  6. Kalev Tallinn 46 36 13 7 16 47 59 -12
  7. Irbis Kiviõli 44 36 13 5 18 60 87 -27
  8. Santos Tartu 42 36 12 6 18 56 83 -27
  9. Vaprus Vändra 38 36 11 5 20 43 80 -37
  10. Kuressaare 37 36 10 7 19 48 95 -47

Legenda:
      Promossa in Meistriliiga 2016
  Ammessa agli spareggi promozione o retrocessione
      Retrocessa in Esiliiga B 2016

(*) squadra ineleggibile per la promozione.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La classifica viene stilata secondo i seguenti criteri:
  • Punti conquistati
  • play-off (solo per decidere la squadra campione)
  • Meno partite perse a tavolino
  • Partite vinte
  • Punti conquistati negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Differenza reti generale
  • Reti totali realizzate
  • Fair-play ranking

SpareggiModifica

Play-offModifica

18 novembre 2015 Tammeka Tartu 4 – 1 Kalev Tallinn Tartu, Tamme Staadion
21 novembre 2015 Kalev Tallinn 1 – 0 Tammeka Tartu Tallinn, Kalevi Keskstadioon

Il Kalev Tallinn ha perso lo spareggio ed è rimasto in Esiliiga.

Play-outModifica

La sfida play-out prevista tra Santos Tartu e Sillamäe Kalev 2 non è stata disputata per la rinuncia della squadra riserve del Kalev, che ha deciso di rimanere in Esiliiga B anche per la stagione successiva.

Verdetti finaliModifica

  • Flora Tallinn II vincitore della Esiliiga 2015.
  •   Tarvas Rakvere promosso in Meistriliiga 2016.
  •   Santos Tartu salvo dopo la mancata disputa dei play-out.
  •   Vaprus Vändra inizialmente retrocesso in Esiliiga B 2016 e poi ripescato.
  •   Kuressaare retrocesso in Esiliiga B 2016.
  •   Irbis Kivioli ha rinunciato all'iscrizione in Esiliiga 2016 ed è ripartito dalla II Liiga 2016.

NoteModifica

  1. ^ (ET) Jõhvi Eesti tippjalgpalli ei mängi, Soccernet.ee, 9 gennaio 2015.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica