Apri il menu principale
Prompt (1906-1910)
Esperanto (1910-1945)
Cargo-Patrouilleur Esperanto.JPG
Il Cargo-Patrouilleur "Esperanto"
in una fotografia degli anni dieci
Descrizione generale
Civil Ensign of the United Kingdom.svg
Ensign of France.svg
Naval Ensign of Free France.svg
TipoNave da carico; Pattugliatore
ProprietàCivil Ensign of the United Kingdom.svg J. H. Beckwith & Co. (Regno Unito) 1906-1910

Ensign of France.svg C.G.T. - Compagnie Générale Transatlantique (Francia) 1910-1939
Ensign of France.svg Marine Nationale (Francia) 1939-1940
Ensign of France.svg Marine Nationale (Francia (Vichy)) 1940-1943
Naval Ensign of Free France.svg Forces navales françaises libres (Francia Libera) 1943-1944

Ensign of France.svg C.G.T. - Compagnie Générale Transatlantique (Francia) 1944-1945
CostruttoriCivil Ensign of the United Kingdom.svg J. H. Beckwith & Co. di Londra (Regno Unito)
Completamento1906
Entrata in servizio1906
Radiazione1945
Destino finaledemolita
Caratteristiche generali
Dislocamento209
voci di navi presenti su Wikipedia

Piccola nave da carico, di 209 t, costruita nel 1906 dall'armatore inglese J. H. Beckwith & Co., di Londra, con il nome di Prompt. Acquisita nel 1910 dalla francese Compagnie Générale Transatlantique (detta anche C.ie G.le Transatlantique o Transat), fu rinominata Esperanto ed inviata nelle Antille.

Requisita il 29 agosto 1939, fu utilizzata come pattugliatore a Fort-de-France in Martinica, con un equipaggio della Marine Nationale francese. Quando anche le Indie Occidentali passarono sotto il controllo delle Forces navales françaises libres del Comité Français de la Libération Nationale di Algeri, il 14 luglio 1943, fu lasciata dagli Alleati a disposizione delle locali autorità francesi.

Le requisizione militare finì il 31 gennaio 1944. Demolita nel 1945.

Collegamenti esterniModifica

  • (FR) Storia dell'Esperanto, su frenchlines.com. URL consultato il 17 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 6 settembre 2008).