Esporte Clube São Bento

squadra di calcio brasiliana
São Bento
Calcio Football pictogram.svg
Azulão, Bentão, Azulão Sorocabano
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Blu e Bianco2.svg Blu, bianco
Dati societari
Città Sorocaba
Nazione Brasile Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato Série D

San Paolo Campionato Paulista

Fondazione 1913
Presidente Brasile Almir Laurindo
Allenatore Brasile Marcelo Cordeiro
Stadio Walter Ribeiro
(13 722 posti)
Sito web www.ecsaobento.com.br
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Esporte Clube São Bento, noto anche semplicemente come São Bento, è una società calcistica brasiliana con sede nella città di Sorocaba, nello stato di San Paolo.

StoriaModifica

Il 14 settembre 1913, dopo che l'epidemia della febbre gialla colpì Sorocaba,[1] il club fu fondato come Sorocaba Athletic Club dai dipendenti della fabbrica di finimenti Ferreira e Cia. Il 14 ottobre 1914, il club cambiò nome in Esporte Clube São Bento. Il nuovo nome del club era un omaggio a San Benedetto, dato che le prime partite del São Bento furono giocate nel monastero di San Benedetto della città.[1]

Nel 1953, il São Bento ha professionalizzato il suo reparto di calcio. Il 10 giugno dello stesso anno, il club ha giocato la sua prima partita professionistica (Campeonato Paulista Série A2), contro la Ferroviária di Botucatu. Il São Bento vinse 4-2.

Nel 1962, il club ha vinto il suo primo titolo, che è stato il Campeonato Paulista Série A2, dopo aver sconfitto l'América in finale.[2]

Nel 1979, il São Bento ha partecipato al Campeonato Brasileiro Série A. Il club è stato eliminato al terzo turno, dove ha terminato al 15º posto.[3]

Nel 2001, il club ha vinto il suo secondo titolo, il Campeonato Paulista Série A3, terminando con quattro punti davanti all'Atlético Sorocaba.[4] Nel 2002, il São Bento ha vinto il suo terzo titolo, la Copa Paulista, dopo aver sconfitto il Jaboticabal in finale.[5]

Il São Bento ha raggiunto la semifinali del Campeonato Brasileiro Série D 2016, ma è stato eliminato dal CSA, all'andata il CSA ha vinto 2-0 e al ritorno il São Bento vinse 1-0.[6]

PalmarèsModifica

Competizioni stataliModifica

1962
2001, 2013
2002

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 2017
Terzo posto: 2016

OrganicoModifica

RosaModifica

Aggiornato al 22 maggio 2018[7]

N. Ruolo Giocatore
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] P Cléber Alves
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] P Henal
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] P Rodrigo Viana
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D Aislan
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D Douglas Assis
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D Ewerton Páscoa
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D João Paulo
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D Marcelo Cordeiro
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D Lucas Farias
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D Luizão
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D Moraes
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D Niltinho
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D Paulinho
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] D Rogério
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] C Alaor
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] C Cassinho
N. Ruolo Giocatore
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] C Dodô
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] C Doriva
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] C Diogo Oliveira
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] C Dudu Vieira
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] C Celsinho
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] C Fábio Bahia
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] C Maicon Souza
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] C Rennan Oliveira
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] A Alecsandro
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] A Bruno Nunes
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] A Everaldo
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] A Lucas Crispim
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] A Lúcio Flávio
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] A Marcelinho
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] A Ronaldo
[[File:{{Naz/{{{nazione}}}|a}}|class=noviewer|{{Naz/{{{nazione}}}|c}}|20x16px]] A Zé Roberto

NoteModifica

  1. ^ a b Enciclopédia do Futebol Brasileiro, Volume 1 - Lance, Rio de Janeiro: Aretê Editorial S/A, 2001.
  2. ^ 1962 Campeonato Paulista Second Level at RSSSF, su rsssfbrasil.com. URL consultato il 24 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2019).
  3. ^ 1979 Campeonato Brasileiro Série A at RSSSF, su rsssfbrasil.com. URL consultato il 24 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2011).
  4. ^ 2001 Campeonato Paulista Third Level at RSSSF, su rsssfbrasil.com. URL consultato il 24 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2019).
  5. ^ 2002 Copa FPF at RSSSF
  6. ^ (PT) Fillipe Lima, CSA é derrotado pelo São Bento pelo placar de 1 a 0, mas é finalista da Série D, Gazetaweb, 18 settembre 2016. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  7. ^ Profissional, EC São Bento. URL consultato il 22 maggio 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio