Apri il menu principale

BiografiaModifica

Longeva caratterista tutt'oggi molto nota in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, Estelle Winwood cominciò la sua carriera a Broadway nel 1916. Si avvicinò al cinema nei primi anni trenta, concedendosi piccole comparsate in film come L'angelo della notte (1931) di Edmund Goulding.

Sposatasi quattro volte, (rispettivamente con il regista Guthrie McClintic, dal 1902 al 1905, con l'attore Arthur Chesney, fratello di Edmund Gwenn e cugino di Cecil Kellaway, dal 1907 al 1928, con il petroliere Francis Barlow Bradley, dal 1928 al 1929 e con il medico Robert Barton Henderson dal 1944 al 1984), nei suoi oltre cinquant'anni di carriera la Winwood si dimostrò attrice frizzante e capace, non disdegnando molto spesso apparizioni in televisione.

Estelle Winwood fu una delle più intime amiche della celebre Tallulah Bankhead.

Il regista George Cukor morì soltanto qualche ora dopo averle mandato gli affettuosi auguri in occasione del suo centesimo compleanno.

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN76516551 · ISNI (EN0000 0000 4763 0983 · LCCN (ENno2003113737 · BNF (FRcb14045643p (data) · WorldCat Identities (ENno2003-113737