Ethnikos Omilos Filathlōn Peiraiōs Falīrou

Ethnikos O.F.P.F.
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px HEX-1372AC White.svg Blu, bianco
Dati societari
Città Il Pireo
Nazione Grecia Grecia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Greece.svg HFF
Campionato Gamma Ethniki
Fondazione 1923
Presidente Grecia Dimitris Koulouris - Panagiotis Koutsopodiotis
Allenatore Capo Verde Daniel Batista
Stadio Stadio Grigoris Lamprakis (Kallithea, Atene)
(4.200 posti)
Sito web www.ethnikos-fc.com/
Palmarès
Trofei nazionali 1 Coppa di Grecia
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

L'Ethnikos Omilos Filathlōn Peiraiōs Falīrou, in italiano Ethnikos Pireo (in greco: Εθνικός Όμιλος Φιλάθλων Πειραιώς Φαλήρου) è una società calcistica greca con sede nella città del Pireo. Milita attualmente nella terza divisione del campionato greco di calcio.

La squadra gioca in terza divisione in questa stagione (2021-22).

È una società polisportiva, difatti col nome Ethnikos Piraeus ci si riferisce anche alla pallavolo, alla pallanuoto e alla pallacanestro. Nella pallanuoto, Ethnikos ha vinto 38 campionati e 12 coppe. La squadra femminile ha vinto il trofeo LEN nel 2010

StoriaModifica

Fondata nel 1923, diventa subito una tra le squadre più competitive riuscendo a guadagnare il 2º posto nella stagione 1927-1928. Qualche anno dopo conquista l'unico titolo ufficiale nazionale, la Coppa di Grecia. È il punto più alto della storia della società. Nella prima parte del Novecento è stata una delle più grandi rivali di Olympiakos e Panathīnaïkos. Nel 1935 la squadra si qualificò per la finale del campionato insieme a Panathinaikos, Aris e Iraklis ma il campionato non terminò a causa del ritardo dell'Olympiakos e quindi l'Ethnikos non si batteva per il campionato, anno in cui poteva diventare campione. Nel 1956 la squadra arrivò seconda per la seconda volta ma la stagione successiva la squadra fu prima con 4 punti di vantaggio a 4 partite dalla fine ma fu costretta al ritiro dal campionato perché l'Ethnikos giocò amichevoli con alcuni giocatori ungheresi che lasciarono il loro paese e cercarono politiche asilo (Puskas, Kocsis, Czibor). Ethnikos aveva battuto rispettivamente in trasferta e in casa l'Olympiacos (0-1) e il Panathinaikos (2-1). Se Ethnikos ha firmato gli ungheresi che era quasi un affare finito dal presidente di Ethnikos Dimitris Karellas, il calcio greco ed europeo avrebbe potuto essere molto diverso. Il POK (Panathinaikos, Olympiacos, AEK) era un'alleanza che esisteva dalla fine degli anni '20 al 1963 e aveva tutto il potere nel calcio greco. Ethnikos, che voleva salire di livello, fu ferocemente penalizzato e la squadra non si riprese mai più (tranne un 4º posto nel 1975 e alcune semifinali di Coppa di Grecia).

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1932-1933
1990-1991
2017-2018 (gruppo 6)

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1927-1928, 1955-1956
Terzo posto: 1933-1934, 1938-1939
Semifinalista: 1938-1939, 1939-1940, 1949-1950, 1967-1968, 1968-1969, 1972-1973, 1988-1989
Terzo posto: 1993-1994, 1996-1997
Secondo posto: 2005-2006 (gruppo 1)
Terzo posto: 2018-2019 (gruppo 5)
Semifinalista: 1991-1992

StatisticheModifica

Aggiornata alla stagione 2021-2022
Dal 1927/1928

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio