Apri il menu principale

Ettore Carruccio

storico della scienza, logico e matematico italiano

Ettore Carruccio (Velletri, 3 giugno 1908Bologna, 5 luglio 1980) è stato uno storico della scienza, logico e matematico italiano.

Indice

BiografiaModifica

È stato assistente di Federico Enriques a Roma. Diventato libero docente di Storia delle matematiche nel 1940, insegnò nelle Università di Modena, di Bologna e di Torino. Nel 1975 fu chiamato alla cattedra di Storia delle matematiche presso l'Università di Bologna.

Ha pubblicato più di 48 lavori scientifici di matematica.[1] Il suo Matematica e logica nella storia e nel pensiero contemporaneo è stato recensito dal Journal of Symbolic Logic come: un "tentativo di inserire in un quadro unico un ampio insieme di dati storici riguardanti sia la scienza della logica, sia la matematica. Alcuni dei suoi risultati, come la ricostruzione delle vedute logiche di Giuseppe Peano e di Beppo Levi, sono di specifico interesse."[2]

OpereModifica

  • Corso di storia delle matematiche., Editore Gheroni, Torino, 1952
  • Matematica e logica nella storia e nel pensiero contemporaneo, Editore Gheroni, Torino 1958 (trad. ingl. Mathematics and logic in history and in contemporary thought, a cura di Isabel Quigly, Londra, Faber and Faber, 1964[3])

NoteModifica

  1. ^ [1] Database matematico di Zentralblatt
  2. ^ The main interest in the book lies in its attempt to cast into a unified whole a very wide range of historical data regarding both sciences of logic and mathematics. Some of its particular results - for example, the reconstructions of Peano's and B. Levi's logical views - hold a specific interest. Recensione disponibile su Jstor
  3. ^ Zentralblatt MATH - ZMATH Online Database - Advanced Search

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN33198136 · ISNI (EN0000 0000 7730 8557 · SBN IT\ICCU\MILV\035993 · LCCN (ENno2005031108 · GND (DE133796140 · BNF (FRcb12414846t (data) · BAV ADV10069383