Apri il menu principale
Ettore Reynaudi
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Squadre di club1
1911-1915 Novara ? (?)
1915-1919 Juventus ? (?)
1920-1927 Novara 61+ (7+)
1927-1928 Juventus 2 (0)
1928-1929 Novara 5 (0)
1929-1930 Monza 2 (0)
Nazionale
1920-1921 Italia Italia 6 (0)
Carriera da allenatore
1946-1947Verbania Sportiva
194?-195?NovaraGiovanissimi
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ettore Reynaudi (Novara, 4 novembre 18951968) è stato un calciatore italiano, di ruolo mediano.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Reynaudi iniziò a giocare per il Novara come riserva nel ruolo di mezzala durante la stagione 1911-1912. A partire dalla stagione 1914-1915 entrò a far parte definitivamente della prima squadra nel nuovo ruolo di mediano, che avrebbe poi ricopertoi per tutto il resto della carriera. La Grande Guerra ne interruppe l'attività agonistica e lo portò a combattere in Iugoslavia e in Macedonia, ed al suo rientro venne ingaggiato per due anni dalla Juventus. Nel 1920 tornò al Novara e vi rimase fino al 1927. L'anno successivo venne nuovamente ingaggiato dalla Juventus, al tempo campione d'Italia in carica, e chiuse la carriera con Novara e Monza[1].

NazionaleModifica

Reynaudi esordì in Nazionale il 13 maggio 1920 in un'amichevole contro i Paesi Bassi in cui subentrò a metà partita a Guido Ara. In seguito venne convocato per le Olimpiadi di Anversa dove giocò 2 partite, contro Egitto e Norvegia, entrambe vinte, mentre non scese in campo in occasione delle due sconfitte contro Francia e Spagna. In seguito ebbe occasione di giocare altre 3 amichevoli in maglia azzurra (l'ultima delle quali contro i Paesi Bassi in data 8 maggio 1921), per poi ritirarsi dall'attività internazionale a causa dell'eccessivo stress nonostante fosse tra i convocati anche per le partite successive.

AllenatoreModifica

Dopo il ritiro rimase nel mondo del calcio come allenatore dei giovanissimi del Novara fino agli inizi degli anni cinquanta. Poi allenò il Verbania nella stagione 1946/47 in Serie C.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13/05/1920 Genova Italia   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole 0
28/08/1920 Anversa Italia   2 – 1   Egitto Olimpiadi 1920 0
31/08/1920 Anversa Norvegia   1 – 2   Italia Olimpiadi 1920 0
6/03/1921 Milano Italia   2 – 1   Svizzera Amichevole 0
5/05/1921 Anversa Belgio   2 – 3   Italia Amichevole 0
8/05/1921 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 2   Italia Amichevole 0
Totale Presenze 6 Reti 0

NoteModifica

  1. ^ Liste di trasferimento su Il Littoriale, 8 agosto 1930, pag.6

BibliografiaModifica

  • Enzo Tipaldi, 50 anni di storia del Verbania Calcio 1945-1995 Da Galimberti a Pedretti, 1ª ed., giugno 1999.

Collegamenti esterniModifica