Apri il menu principale

Ettore Secondino Albergante

sacerdote, poeta e musicista italiano

Ettore Secondino Albergante (Omegna, 1614Omegna, 10 ottobre 1698) è stato un presbitero, poeta e musicista italiano.

BiografiaModifica

Insegnò lettere nel seminario di S. Giulio d'Orta fino al 1635 e poi, recatosi a Roma, si laureò in entrambe le leggi (civile e canonica) e in Sacra Teologia. In seguito divenne segretario del Pichi, vescovo di Amalfi. Fu richiamato nel nord Italia dal vescovo conte Torniello, che lo nominò Visitatore Episcopale della Diocesi di Como. Successivamente, sotto i vescovi Caraffino e Torriano fu segretario episcopale e pro-vicario generale diocesano. Nel 1655 fondò a Como l'Accademia dei Veloci, col motto "rapidi sub lumine". Nel 1669 istituì il Monte Vergine, un istituto di pietà per la cura degli anziani e degli infermi. Morì il 10 ottobre del 1698.

OpereModifica

  • Il Triumvirato Fanciullesco. Napoli, 1649.
  • Canzonette spirituali. Napoli 1654.
  • De politia et nitore ecclesiastico. Novara, 1649.
  • Problema accademico sopra la musica. Como, 1656.
  • Il disinganno, discorso controversale e politico sopra la dichiaratione del clero gallicano della potestà ecclesiastica. Milano, 1688.

Collegamenti esterniModifica