Eudicotiledoni centrali

clade di angiosperme
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Eudicotiledoni centrali
(core eudicots)
Senecio angulatus 003.jpg
Senecio angulatus
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
Classificazione Cronquist
Deletion icon.svg taxon non contemplato
Sinonimi

core tricolpates

Cladi e ordini

Le eudicotiledoni centrali (in inglese core eudicots) sono un grande ed estremamente diversificato clade di angiosperme, che comprende piante estremamente differenti per portamento, morfologia e distribuzione geografica.[1][2]

DescrizioneModifica

Le specie di questo grande raggruppamento si caratterizzano per una struttura del fiore stereotipata, che si differenzia nettamente da quella di magnoliidi, monocotiledoni ed eudicotiledoni basali. Il pattern fiorale di base si caratterizza per una chiara differenziazione tra sepali e petali, che si presentano in numero di 5 o multipli di 5, con stami in genere in numero doppio rispetto ai petali, e un gineceo composto da 3 o 5 carpelli almeno parzialmente fusi. Spesso è presente un disco nettarifero che circonda la base dell'ovario. I fiori sono spesso bisessuali e in genere con simmetria radiale, ma possono anche essere zigomorfi.[2][3]

I granuli pollinici delle eudicotiledoni centrali hanno comunemente tre depressioni longitudinali parallele all'asse polare, o colpi, così come il resto delle eudicotiledoni, ma nel tratto medio di ciascun colpo c'è un poro circolare da cui emergono i tubi pollinici; questo tipo di polline è definito "tricolporato" e rappresenta una sinapomorfia del raggruppamento.[3]

TassonomiaModifica

I rapporti filogenetici del clade eudicotiledoni centrali sono illustrati nel seguente cladogramma:[1][4]


eudicotiledoni
eudicotiledoni basali

(raggruppamento parafiletico: Ranunculales, Proteales, Trochodendrales, Buxales)

eudicotiledoni centrali

Gunnerales

Dilleniales

superrosidi

Saxifragales

rosidi

Vitales

eurosidi

eurosidi I
(fabidi)

COM (incertae sedis)

eurosidi II
(malvidi)

superasteridi

Santalales

Berberidopsidales

Caryophyllales

asteridi

Cornales

Ericales

euasteridi

euasteridi I
(lamiidi)

euasteridi II
(campanulidi)

Di seguito viene rappresentata la classificazione estesa sino al livello degli ordini:[1]

eudicotiledoni centrali (core eudicots)
superrosidi
rosidi
eurosidi I (o fabidi)
clade COM
eurosidi II (o malvidi)
superasteridi
asteridi
euasteridi I (o lamiidi)
euasteridi II (o campanulidi)

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) The Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the ordines and families of flowering plants: APG IV, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 181, n. 1, 2016, pp. 1–20.
  2. ^ a b (EN) Core Eudicots, in The Tree of Life Web Project. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  3. ^ a b (EN) Core eudicots, in Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.
  4. ^ (EN) Stevens P.F., Angiosperm Main Tree (APG IV), su Angiosperm Phylogeny Website. URL consultato il 3 gennaio 2021.

Altri progettiModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica