Euro disco

genere musicale
Euro disco
Origini stilistiche Disco - Europop - Eurodance - New wave - Hi-NRG
Origini culturali anni settanta in Europa (in particolare in Francia, Germania e Italia)
Strumenti tipici Chitarra elettrica, basso elettrico
Popolarità
Sottogeneri
Space disco - Italo disco - Eurobeat - Disco polo
Generi derivati
Eurodance, Europop
Categorie correlate

Gruppi musicali euro disco · Musicisti euro disco · Album euro disco · EP euro disco · Singoli euro disco · Album video euro disco

L'euro disco (o eurodisco) è la varietà di forme europee di musica disco che si originò inizialmente dalla disco negli anni settanta, incorporando elementi di pop e new wave in un'atmosfera da ballo continuo simil-disco. Molte composizioni euro disco son caratterizzate da testi cantati in inglese, anche se i cantanti spesso condividono una lingua madre diversa.

I derivati dell'euro disco includono generalmente l'eurodance e l'europop, e i sottogeneri più importanti sono la space disco della fine degli anni settanta e l'italo disco dell'inizio degli anni ottanta. Il genere declinò in popolarità dopo il 1985 in preferenza del synth rock e dell'Hi-NRG, con un piccolo revival dell'italo disco alla fine degli anni novanta.

Tra i principali rappresentanti dell'euro disco si possono citare: gli svedesi ABBA, i tedeschi Arabesque, Boney M., Dschinghis Khan e Silver Convention, Donna Summer (americana, ma attiva principalmente in Germania), l'italo-canadese Gino Soccio, gli artisti francesi Amanda Lear, Dalida, Cerrone, Ottawan, gli olandesi Luv' e Teach-In, le spagnole Baccara.

Un'importante vetrina e punto di riferimento del genere fu l'Eurovision Song Contest, festival musicale europeo attivo fin dal 1956.