Europa Ecologia I Verdi

Europa Ecologia I Verdi
Europe Écologie Les Verts
Europe Ecologie-Les Verts Logo.svg
SegretarioJulien Bayou
PortavoceEva Sas
Alain Coulombel
StatoFrancia Francia
Fondazione13 novembre 2010
Derivato daI Verdi
IdeologiaAmbientalismo
Progressismo
Europeismo
CollocazioneCentro-sinistra/Sinistra
CoalizionePolo ecologista
NUPES
Partito europeoPartito Verde Europeo
Gruppo parl. europeoI Verdi/Alleanza Libera Europea
Affiliazione internazionaleVerdi Globali
Seggi Assemblea nazionale
16 / 577
Seggi Senato
8 / 348
Seggi Europarlamento
10 / 79
Seggi
91 / 1 758
Organizzazione giovanileGiovani Ecologisti
Iscritti10.189(2020)
Sito webeelv.fr

Europa Ecologia I Verdi (in francese: Europe Écologie Les Verts) è un partito politico francese ecologista di centro-sinistra fondato nel 2010 dalla trasformazione de Les Verts con l'obiettivo di chiamare a raccolta gli esponenti politici che, non appartenendo a tale ultima formazione, si erano presentati all'interno della lista elettorale Europa Ecologia in occasione delle elezioni europee del 2009.

Storia del partitoModifica

Il partito nasce come evoluzione della lista elettorale Europa Ecologia presentatasi alle elezioni europee del 2009 che, raggruppando Les Verts, il movimento Régions et peuples solidaires, alcune associazioni di base e vari esponenti indipendenti, aveva ottenuto oltre il 16% dei suffragi riuscendo ad eleggere 14 deputati al Parlamento Europeo.

Alle Elezioni presidenziali in Francia del 2012 sostiene Eva Joly. Alle legislative tenutesi poco dopo il partito raccoglie il 5.46% dei consensi ed ottenendo, anche grazie all'appoggio di alcuni candidati socialisti, il record di 17 deputati (v. sistema elettorale maggioritario francese[1]).

Alle Elezioni europee del 2014 il partito ottiene l'8,9% dei consensi eleggendo 6 eurodeputati, meno della metà rispetto alle precedenti elezioni europee. Alle elezioni legislative del 2017 il partito perde 16 deputati su 17, mantenendone solo uno: la leader Cécile Duflot è eliminata nel proprio collegio di Parigi al primo turno.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàBNF (FRcb165160204 (data)