European Rugby Challenge Cup 2015-2016

20ª Challenge Cup di rugby a 15

La European Rugby Challenge Cup 2015-16 (in inglese 2015-16 European Rugby Challenge Cup; in francese Challenge européen 2015-16) fu la 2ª edizione della European Rugby Challenge Cup, competizione per club di rugby a 15 organizzata da European Professional Club Rugby come torneo cadetto della Champions Cup, nonché la 20ª assoluta della Challenge Cup.

Challenge Cup 2015-2016
Logo della competizione
Logo della competizione
Competizione Challenge Cup
Sport Rugby a 15
Edizione 20ª
Organizzatore European Professional Club Rugby
Date dal 12 novembre 2015
al 14 maggio 2016
Partecipanti 20 (6 alle qualificazioni)
Formula fase a gironi + play-off
Sede finale Parco Olimpico (Lione)
Risultati
Vincitore Montpellier
(1º titolo)
Finalista Harlequins
Statistiche
Miglior marcatore Bandiera della Francia Benoît Paillaugue
Bandiera del Galles Rhys Patchell (56)
Record mete Bandiera dell'Inghilterra Marcus Watson (6)
Incontri disputati 67
Pubblico 334 108
(4 987 per incontro)
Gli Harlequins salutano il pubblico dopo la finale al Parco Olimpico di Lione
Cronologia della competizione

Si tenne dal 12 novembre 2015 al 14 maggio 2016 tra 20 squadre provenienti da 6 federazioni (Francia, Galles, Inghilterra, Italia, Russia e Scozia). 16 club giunsero alla competizione direttamente dai propri campionati nazionali, 2 a seguito di sconfitta nei play-off promozione alla Champions Cup 2015-16[1] e ulteriori 2 (compresa quella russa) dal Qualifying Competition organizzata da Rugby Europe e Federazione Italiana Rugby[2].

La vittoria finale arrise ai francesi del Montpellier, alla loro prima finale, che a Lione batterono gli inglesi dell'Harlequins, già vincitori in precedenza di tre finali, con il punteggio di 26 a 19[3]. Per il tecnico dei francesi Jake White fu il primo trofeo di club dopo aver guidato nel 2007 il Sudafrica alla vittoria in Coppa del Mondo, mentre per l'irlandese Conor O'Shea fu l'ultima partita europea sulla panchina degli Harlequins prima di assumere la guida tecnica dell'Italia.

Formula

modifica

Le 20 squadre furono determinate nel modo seguente:

  • 18 squadre non qualificate alla Champions Cup 2015-16 di cui:
    • le 5 squadre della English Premiership 2014-15 classificatesi dal settimo all'undicesimo posto e la vincitrice del Championship della stessa stagione
    • le 5 squadre del Top 14 2014-15 dall'ottavo al dodicesimo posto e le prime due del ProD2 della stessa stagione
    • le 2 peggiori gallesi, la peggiore italiana e la peggiore scozzese del Pro12 2014-15 più la perdente dello spareggio di Champions Cup contro la prima delle non qualificate francesi e il Gloucester, vincitrice della Challenge Cup 2014-15
  • 2 squadre provenienti dal torneo di qualificazione (Qualifying Competition) cui presero parte club da Italia, Romania e Russia[4].

Le 20 squadre qualificate furono ripartite in 5 gironi da 4 squadre ciascuno. A passare ai quarti di finale furono le cinque vincitrici di girone e le tre migliori seconde classificate; alle cinque vincitrici fu assegnato il seeding da 1 a 5, alle seconde da 6 a 8. I quarti di finale si tennero in casa con delle squadre con i seeding da 1 a 4 che ricevettero rispettivamente le qualificate con il seeding da 8 a 5. Le semifinali si tennero tra i vincitori dei quarti di finale.

La finale si tenne al Parco Olimpico di Lione, in Francia. Tutte le fasi a eliminazione si tennero a gara unica.

Qualifying competition

modifica

Girone 1

modifica
  Incontro  
17-1-2015 Calvisano — Viadana 34-3
24-1-2015 Viadana — El Salvador 36-7
4-4-2015 El Salvador — Calvisano 12-62

Classifica

modifica
Pos Squadra G V N P PF PS BP PT
1 Calvisano 2 2 0 0 96 15 81 2 10
2 Viadana 2 1 0 1 39 41 −2 1 5
3 El Salvador 2 0 0 2 19 98 −79 0 0

Girone 2

modifica
  Incontri girone 2  
17-1-2015 Mogliano — CDU Lisbona 45-17
24-1-2015 CDU Lisbona — Enisej-STM 0-28[5]
4-4-2015 Enisej-STM — Mogliano 19-15

Classifica

modifica
Pos Squadra G V N P PF PS BP PT
1 Enisej-STM 2 2 0 0 47 15 32 0 8
2 Mogliano 2 1 0 1 60 36 24 2 6
3 CDU Lisbona 2 0 0 2 17 73 −56 0 0
Rovigo
18 aprile 2015, ore 16 UTC+2
Finale 1 andata
Rovigo17 – 17CalvisanoStadio Mario Battaglini (1 000 spett.)
Arbitro:   Matthew Carley

Baia Mare
18 aprile 2015, ore 16 UTC+3
Finale 2 andata
Baia Mare20 – 30Enisej-STMStadio Lascar Ghinet (1 000 spett.)
Arbitro:   Lloyd Linton

Calvisano
2 maggio 2015, ore 16 UTC+2
Finale 1 ritorno
Calvisano35 – 7RovigoStadio San Michele (1 200 spett.)
Arbitro:   Dudley Phillips

Soči
2 maggio 2015, ore 16 UTC+3
Finale 2 ritorno
Enisej-STM33 – 12Baia MareStadio Jug-Sport
Arbitro:   Giuseppe Vivarini

Squadre partecipanti

modifica

Classificazione per torneo

modifica
Top 14 Premiership Pro12 Qualifying Competition
1 Montpellier Sale Sharks Connacht Calvisano
2 La Rochelle Harlequins Edimburgo Enisej-STM
3 Brive Gloucester Newport G.D.
4 Grenoble London Irish Cardiff Rugby
5 Castres Newcastle Zebre
6 Pau Worcester
7 Agen

Composizione dei gironi

modifica
Fascia Girone 1 Girone 2 Girone 3 Girone 4 Girone 5
1 Connacht Sale Sharks Montpellier La Rochelle Edimburgo
2 Brive Newport G.D. Harlequins Gloucester London Irish
3 Newcastle Castres Cardiff Rugby Zebre Grenoble
4 Enisej-STM Pau Calvisano Worcester Agen

Fase a gironi

modifica

Girone A

modifica
  Incontri girone 1  
13-11-2015 Brive — Newcastle 13-9
14-11-2015 Enisej-STM — Connacht 14-31
21-11-2015 Connacht — Brive 21-17
22-11-2015 Newcastle — Enisej-STM 55-7
11-12-2015 Connacht — Newcastle 25-10
12-12-2015 Enisej-STM — Brive 10-7
17-12-2015 Brive — Enisej-STM 33-3
20-12-2015 Newcastle — Connacht 29-5
16-1-2016 Brive — Connacht 21-18
16-1-2016 Enisej-STM — Newcastle 24-7
23-1-2016 Connacht — Enisej-STM 47-5
23-1-2016 Newcastle — Brive 27-23

Classifica

modifica
Pos Squadra G V N P PF PS BP PT
1 Connacht 6 4 0 2 147 96 51 3 19
2 Newcastle 6 3 0 3 137 114 23 4 16
3 Brive 6 3 0 3 114 88 26 4 16
4 Enisej-STM 6 2 0 4 63 180 −117 0 8

Girone B

modifica
  Incontri girone 2  
9-1-2016 Pau — Castres 21-30
15-11-2015 Newport G.D. — Sale Sharks 30-12
21-11-2015 Sale Sharks — Pau 29-20
21-11-2015 Castres — Newport G.D. 32-29
12-12-2015 Newport G.D. — Pau 22-0
12-12-2015 Castres — Sale Sharks 10-17
19-12-2015 Sale Sharks — Castres 31-10
19-12-2015 Pau — Newport G.D. 17-34
15-1-2016 Newport G.D. — Castres 31-18
15-1-2016 Pau — Sale Shakrs 3-27
21-1-2016 Castres — Pau 24-7
21-1-2016 Sale Sharks — Newport G.D. 38-5

Classifica

modifica
Pos Squadra G V N P PF PS BP PT
1 Sale Sharks 6 5 0 1 154 78 76 3 23
2 Newport G.D. 6 4 0 2 151 117 34 4 20
3 Castres 6 3 0 3 124 136 −12 3 15
4 Pau 6 0 0 6 68 166 −98 0 0

Girone C

modifica
  Incontri girone 3  
12-11-2015 Harlequins — Montpellier 41-18
14-11-2015 Calvisano — Cardiff Blues 9-50
19-11-2015 Cardiff Blues — Harlequins 20-32
20-11-2015 Montpellier — Calvisano 64-0
11-12-2015 Cardiff Blues — Montpellier 37-27
12-12-2015 Calvisano — Harlequins 10-50
17-12-2015 Montpellier — Cardiff Blues 23-22
19-12-2015 Harlequins — Calvisano 59-7
17-1-2016 Harlequins — Cardiff Blues 34-26
16-1-2016 Calvisano — Montpellier 7-47
22-1-2016 Cardiff Blues — Calvisano 74-6
22-1-2016 Montpellier — Harlequins 42-9

Classifica

modifica
Pos Squadra G V N P PF PS BP PT
1 Harlequins 6 5 0 1 225 123 102 5 25
2 Montpellier 6 4 0 2 221 116 105 4 20
3 Cardiff Rugby 6 3 0 3 229 131 98 5 17
4 Calvisano 6 0 0 6 39 344 −305 0 0

Girone D

modifica
  Incontri girone 4  
14-11-2015 Worcester — La Rochelle 19-3
14-11-2015 Gloucester — Zebre 23-10
19-11-2015 La Rochelle — Gloucester 20-33
21-11-2015 Zebre — Worcester 27-8
11-12-2015 La Rochelle — Zebre 27-19
10-12-2015 Worcester — Gloucester 22-34
17-12-2015 Gloucester — Worcester 27-13
19-12-2015 Zebre — La Rochelle 25-5
16-1-2016 Gloucester — La Rochelle 20-10
16-1-2016 Worcester — Zebre 15-22
22-1-2016 La Rochelle — Worcester 35-11
23-1-2016 Zebre — Gloucester 11-14

Classifica

modifica
Pos Squadra G V N P PF PS BP PT
1 Gloucester 6 6 0 0 151 86 65 1 25
2 Zebre 6 3 0 3 114 92 22 1 13
3 La Rochelle 6 2 0 4 100 127 −27 2 10
4 Worcester 6 1 0 5 88 148 −60 1 5

Girone E

modifica
  Incontri girone 5  
13-11-2015 Edimburgo — Grenoble 28-10
14-11-2015 London Irish — Agen 48-3
20-11-2015 Agen — Edimburgo 6-27
21-11-2015 Grenoble — London Irish 27-20
10-12-2015 Agen — Grenoble 20-40
12-12-2015 London Irish — Edimburgo 38-6
18-12-2015 Edimburgo — London Irish 18-15
18-12-2015 Grenoble — Agen 48-45
15-1-2016 Edimburgo — Agen 23-0
16-1-2016 London Irish — Grenoble 18-28
23-1-2016 Agen — London Irish 17-31
23-1-2016 Grenoble — Edimburgo 34-23

Classifica

modifica
Pos Squadra G V N P PF PS BP PT
1 Grenoble 6 5 0 1 187 154 33 2 22
2 London Irish 6 3 0 3 170 106 64 5 17
3 Edimburgo 6 4 0 2 125 103 22 1 17
4 Agen 6 0 0 6 98 217 −119 2 2

Ordine di qualificazione

modifica
Ordine Squadra Pt Mt Diff
Vincitrici di girone
1 Harlequins 25 31 +102
2 Gloucester 25 16 +65
3 Sale Sharks 23 20 +76
4 Grenoble 22 22 +33
5 Connacht 19 20 +51
Seconde classificate
6 Montpellier 20 28 +105
7 Dragons 20 17 +34
8 London Irish 17 25 +64
Newcastle 16 20 +40
Zebre 13 11 +22

Fase a playoff

modifica
  Quarti di finale Semifinali Finale
                           
  1  Harlequins 38  
8  London Irish 30  
   Harlequins 30  
   Grenoble 6  
4  Grenoble 33
  5  Connacht 32  
     Harlequins 19
   Montpellier 26
  3  Sale Sharks 19  
6  Montpellier 25  
   Montpellier 22
   Newport G.D. 12  
2  Gloucester 21
  7  Newport G.D. 23  

Quarti di finale

modifica
Londra
9 aprile 2016, ore 20:05 UTC+1
Harlequins38 – 30
referto
London IrishThe Stoop (9 851 spett.)
Arbitro:   Marius Mitrea

Grenoble
9 aprile 2016, ore 21:05 UTC+2
Grenoble33 – 32
referto
ConnachtStade des Alpes (14 077 spett.)
Arbitro:   Matthew Carley

Sale
8 aprile 2016, ore 19:45 UTC+1
Sale Sharks19 – 25
referto
MontpellierAJ Bell Stadium (4 557 spett.)
Arbitro:   John Lacey

Gloucester
9 aprile 2016, ore 12:45 UTC+1
Gloucester21 – 23
referto
Newport G.D.Stadio di Kingsholm (10 501 spett.)
Arbitro:   Pascal Gaüzère

Semifinali

modifica
Londra
22 aprile 2016, ore 19:45 UTC+1
Harlequins30 – 6
referto
GrenobleThe Stoop (10 563 spett.)
Arbitro:   John Lacey

Montpellier
23 aprile 2016, ore 18:30 UTC+2
Montpellier22 – 12
referto
Newport G.D.Stadio Yves du Manoir (7 692 spett.)
Arbitro:   Wayne Barnes

Lione
13 maggio 2016, ore 21 UTC+2
Harlequins19 – 26
referto
MontpellierParco Olimpico (28 556 spett.)
Arbitro:   John Lacey

  1. ^ (EN) European Rugby Champions Cup: Gloucester 22-23 Bordeaux-Bègles, in BBC. URL consultato il 15 ottobre 2019.
  2. ^ Qualification Cup - Finali (PDF), in Corriere dello Sport - Stadio, 3 maggio 2015, p. 24. URL consultato il 15 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2019).
  3. ^ (EN) Brendon Mitchell, European Challenge Cup final: Harlequins 19-26 Montpellier, in BBC, 13 maggio 2016. URL consultato il 15 ottobre 2019.
  4. ^ (EN) 2015/16 European Rugby Challenge Cup Qualifying Competition, su epcrugby.com, European Professional Club Rugby. URL consultato il 12 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2015).
  5. ^ (EN) 2015/16 European Rugby Challenge Cup Qualifying Competition, su epcrugby.com, European Professional Club Rugby, 3 maggio 2015. URL consultato il 5 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2015).
    «As CDUL fielded an ineligible player, the match was awarded to Enisei-STM on a four-try bonus point 28-0 scoreline»

Voci correlate

modifica


  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby