Apri il menu principale

Eurovision Song Contest 2001

edizione del 2001 di manifestazione musicale europea
Eurovision Song Contest 2001
EdizioneXLVI (46ª)
PeriodoFinale
12 maggio 2001
SedeParken Stadium, Copenaghen, Danimarca Danimarca
PresentatoreSøren Pilmark
Natasja Crone
Trasmissione TVDR in Eurovisione
Partecipanti23
Paesi debuttanti-
RitiriAustria Austria
Belgio Belgio
Cipro Cipro
Finlandia Finlandia
Macedonia Macedonia
Romania Romania
Svizzera Svizzera
RitorniBosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Grecia Grecia
Lituania Lituania
Polonia Polonia
Portogallo Portogallo
Slovenia Slovenia
VincitoreEstonia Estonia (1°)
con la canzone:
Everybody
SecondoDanimarca Danimarca
TerzoGrecia Grecia
Cronologia
20002002

Il quarantaseiesimo Eurovision Song Contest si tenne a Copenaghen (Danimarca) il 12 maggio 2001.

StoriaModifica

Per il concorso del 2001, i criteri per l'ammissione furono cambiati, per rendere la sequenza dei voti più emozionante. Sino a quell'anno, la partecipazione al “Gran Premio dell'Eurovisione”, dipendeva dai punteggi ottenuti da ogni paese negli ultimi cinque anni. Questo sistema, non solo significava che un solo risultato negativo poteva influenzare un paese per cinque anni, ma era anche poco comprensibile per gli spettatori. Inoltre, i calcoli erano così complicati che era impossibile annunciare durante il programma quali paesi avrebbero partecipato l'anno seguente. Per rimediare a questo inconveniente, evidenziato dai membri dell'EBU, commentatori e numerosi osservatori, furono applicate le seguenti regole: solo i paesi che si sarebbero piazzati nei primi 15 posti, avrebbero preso parte al concorso del 2002 e i rimanenti posti sarebbero stati occupati dai paesi che non potevano partecipare al concorso del 2001 e che avrebbero trasmesso lo show (Austria, Belgio, Cipro, Finlandia, Ex Repubblica Iugoslava di Macedonia, Romania e Svizzera, i cosiddetti partecipanti passivi). Queste regole non sarebbero state applicate per i quattro paesi, denominati “Big Four” (Francia, Germania, Regno Unito e Spagna) che avrebbero automaticamente partecipato al “Gran Premio” del 2002, indipendentemente dal risultato. Per la prima e unica volta c'erano due cantanti con lo stesso nome d'arte: Michelle, rispettivamente olandese e tedesca.

Il concorso si tenne a Copenaghen al Parken Stadium e fu il più imponente nella storia dell'evento, con ben 38 000 spettatori. Il numero di partecipanti scese a 23. Il punteggio insufficiente obbligò a non partecipare Austria, Belgio, Cipro, Finlandia, la Ex Repubblica Iugoslava di Macedonia, Romania e Svizzera, che furono rimpiazzati dai partecipanti passivi dell'anno precedente Bosnia e Erzegovina, Grecia, Lituania, Polonia, Portogallo e Slovenia. Nel 2001 Yahoo! fu scelto per mandare in onda in diretta su Internet lo spettacolo, e fu realizzato il CD con la compilation delle 23 canzoni, dopo il successo dell'anno precedente. A sorpresa, l'Estonia vinse per la prima volta grazie a Tanel Padar, Dave Benton e 2XL, con il brano Everybody.

Stati partecipantiModifica

 

     Paesi partecipanti

     Paesi che hanno partecipato in passato ma non hanno partecipato nel 2001

Stato Artista Brano Lingua Processo di selezione
  Bosnia ed Erzegovina Nino Pršeš Hano Bosniaco, inglese BH Eurosong 2001
  Croazia Vanna Strings of My Heart Inglese Dora 2001, 4 marzo 2001
  Danimarca (organizzatore) Rollo & King Never Ever Let You Go Inglese Dansk Melodi Grand Prix 2001, 17 febbraio 2001
  Estonia Tanel Padar, Dave Benton & 2XL Everybody Inglese Eurolaul 2001, 3 febbraio 2001
  Francia Natasha St-Pier Je n'ai que mon âme Francese, inglese Interno
  Germania Michelle Wer Liebe lebt Tedesco, inglese Countdown Grand Prix 2001 , 2 marzo 2001
  Grecia Antique (I Would) Die for You Greco, inglese Ellinikós Telikós 2001, 6 marzo 2001
  Irlanda Gary O'Shaughnessy Without Your Love Inglese Eurosong 2001, 25 febbraio 2001
  Islanda Two Tricky Angel Inglese Söngvakeppni Sjónvarpsins 2001, 17 febbraio 2001
  Israele Tal Sondak En davar Ebraico Kdam Eurovision 2001
  Lettonia Arnis Mednis Too Much Inglese Eirodziesma 2001, 24 febbraio 2001
  Lituania Skamp You Got Style Inglese, lituano Eurovizijos 2001
  Malta Fabrizio Faniello Another Summer Night Inglese Malta Song for Europe 2001
  Norvegia Haldor Lægreid On My Own Inglese Melodi Grand Prix 2001, 24 febbraio 2001
  Paesi Bassi Michelle Out on My Own Inglese Nationaal Songfestival 2001, 3 marzo 2001
  Polonia Piasek 2 Long Inglese Interno
  Portogallo MTM Só sei ser feliz assim Portoghese Festival da Canção 2001, 7 marzo 2001
  Regno Unito Lindsay Dracass No Dream Impossible Inglese A Song For Europe 2001, 11 marzo 2001
  Russia Mumiy Troll Lady Alpine Blue Inglese Interno
  Slovenia Nuša Derenda Energy Inglese EMA 2001, 24 febbraio 2001
  Spagna David Civera Dile que la quiero Spagnolo Eurocanción 2001, 23 febbraio 2001
  Svezia Friends Listen to Your Heartbeat Inglese Melodifestivalen 2001, 23 febbraio 2001
  Turchia Sedat Yüce Sevgiliye son Turco, inglese Finale nazionale, 23 febbraio 2001

Struttura di votoModifica

Ogni paese premia con dodici, dieci, otto e dal sette all'uno, punti per le proprie dieci canzoni preferite.

OrchestraModifica

Gli artisti cantano su basi musicali.

ClassificaModifica

I paesi segnati in grassetto partecipano all'Eurovision Song Contest 2002.

Stato Cantante Canzone Punti Posizione
01   Paesi Bassi Michelle Out on My Own 16 18
02   Islanda Two Tricky Angel 3 22
03   Bosnia ed Erzegovina Nino Pršeš Hano 29 14
04   Norvegia Haldor Lægreid On My Own 3 22
05   Israele Tal Sondak En davar 25 16
06   Russia Mumij Troll' Lady Alpine Blue 37 12
07   Svezia Friends Listen to Your Heartbeat 100 5
08   Lituania Skamp U Got Style 35 13
09   Lettonia[1] Arnis Mednis Too Much 16 18
10   Croazia Vanna Strings of My Heart 42 10
11   Portogallo[1] MTM Só sei ser feliz assim 18 17
12   Irlanda Gary O'Shaughnessy Without Your Love 6 21
13   Spagna David Civera Dile que la quiero 76 6
14   Francia Natasha St-Pier Je n'ai que mon âme 142 4
15   Turchia Sedat Yüce Sevgiliye son 41 11
16   Regno Unito Lindsay Dracass No Dream Impossible 28 15
17   Slovenia Nuša Derenda Energy 70 7
18   Polonia Piasek 2 Long 11 20
19   Germania Michelle Wer Liebe lebt 66 8
20   Estonia Tanel Padar, Dave Benton & 2XL Everybody 198 1
21   Malta Fabrizio Faniello Another Summer Night 48 9
22   Grecia Antique (I Would) Die for You 147 3
23   Danimarca Rollo & King Never Ever Let You Go 177 2

12 punti

N. A Da
9   Estonia Grecia, Lettonia, Lituania, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Slovenia, Turchia
6   Danimarca Islanda, Croazia, Estonia, Germania, Irlanda, Norvegia
3   Francia Bosnia e Erzegovina, Portogallo, Russia
2   Grecia Spagna, Svezia
1   Spagna Israele
1   Malta Danimarca
1   Portogallo Francia

NoteModifica

  1. ^ a b Dopo il ritiro del Portogallo, il suo posto venne preso dalla Lettonia.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4735918-3