Apri il menu principale
Eva Estrada-Kalaw

Membro dell'Assemblea Nazionale Regolare - distretto legislativo di Manila
Durata mandato 30 giugno 1984 –
25 marzo 1986

Senatore della Repubblica delle Filippine
Durata mandato 30 dicembre 1965 –
23 settembre 1972

Dati generali
Partito politico NP (1965-1971)
LP (1971-1992)
Professione Insegnante, attivista
Evangelina Reynada Estrada-Kalaw

Evangelina Reynada Estrada-Kalaw, detta Eva, (Concepcion, 16 giugno 1920Manila, 25 maggio 2017), è stata un'attivista, politica e insegnante filippina.

Fu membro del Senato delle Filippine dal 1965 sino al 1972, anno in cui il Presidente Ferdinand Marcos dichiarò la legge marziale per fronteggiare la ribellione comunista. Nel 1971 rimase ferita nel controverso attentato di Plaza Miranda, evento attribuito al Partito Comunista del ribelle José María Sison. Durante gli anni settanta e ottanta, forte della sua grande amicizia con il socialista Ninoy Aquino, si contraddistinse come nota figura dell'opposizione assieme ad altri esponenti del Partito Liberale.

Candidatasi senza successo a vicepresidente nelle elezioni del 1986 e del 1992, si ritirò successivamente a vita privata.

BiografiaModifica

Evangelina Estrada nacque a Murcia (oggi nota come Concepcion), nella provincia di Tarlac, il 16 giugno 1920 da Salvador Estrada e Demetria Reynada.[1]

Terminò i propri studi presso l'Università delle Filippine nel 1940.[2] Successivamente occupa alcune cattedre in istituti come la Far Eastern University, il National Teacher’s College ed il Centro Escolar College.

NoteModifica

  1. ^ Eva Estrada Kalaw: Living the fullest of lives, in The Philippine Star, 28 luglio 2010. URL consultato il 10 luglio 2016.
  2. ^ Pascual, I., De Leon, S., Chavez, L. e Sonido, D., UP Home Economics Alumni Association Directory, Alumni Center, University of the Philippines, Diliman Campus, UP HEAA, 1998.

Collegamenti esterniModifica