Apri il menu principale
Eva Ricca nel 1978

Eva Ricca, all'anagrafe Adele Ricca (Cirié, 22 maggio 1947[1][2]), è una doppiatrice italiana.

Indice

BiografiaModifica

A 16 anni Adele Ricca partecipò a un provino per la televisione e venne ammessa al "Corso dei nuovi" sotto la guida di Giancarlo Sbragia, Evi Maltagliati e Attilia Radice,[1] esordendo nella rivista musicale C'era una volta la fiaba, scritta da Vittorio Metz e diretta da Beppe Recchia.[3]

Nel 1966 esordì nel teatro-cabaret al Teatro Carignano.[1] Sul palco conobbe Silvio Spaccesi, con cui successivamente si sposò e fondò la Compagnia Comica di Prosa; per tale compagnia recitò in varie commedie negli anni settanta.[1] Nel 1974 fu protagonista dell'originale radiofonico L'ospite inatteso di Enrico Roda, diretto da Ernesto Cortese per la Rai in quindici puntate.[4]

Alla fine del decennio entrò nel mondo del doppiaggio unendosi alla Sinc Cinematografica di Mimmo Palmara. Tra le sue attività principali per questa società vi sono il doppiaggio di Bette Davis e Myrna Loy in alcuni film trasmessi sulle reti Rai, quelli di Lynda Carter in Wonder Woman, di Jill Eikenberry in Avvocati a Los Angeles, di Mary Page Keller in Duetto, di Deborah Harmon in Dieci sono pochi e del personaggio della principessa Aurora in Starzinger. Dopo la chiusura della società nei primi anni duemila, doppia con meno frequenza.

DoppiaggioModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Film TVModifica

Serie TVModifica

AnimazioneModifica

FilmografiaModifica

Prosa radiofonica RaiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d Lamberto Antonelli, La donna ombra ha la sua voce, in Stampa Sera, 30 marzo 1978, p. 25. URL consultato l'8 settembre 2016.
  2. ^ Elenco artisti settore audiovisivo rappresentati da NUOVOIMAIE (PDF), su areasoci.nuovoimaie.it, NUOVOIMAIE, 30 giugno 2014, p. 51. URL consultato il 12 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2018).
  3. ^ Radiocorriere TV, nº 2, Torino, Rai, 5-11 gennaio 1964, p. 24.
  4. ^ Radiocorriere TV, nº 47, Torino, Rai, 17-23 novembre 1974, p. 102.
  5. ^ Appuntamento con Shakespeare nell'incantata foresta di Arden, in Stampa Sera, 14 aprile 1965, p. 9. URL consultato il 3 agosto 2018.
  6. ^ Radiocorriere TV, nº 44, Torino, Rai, 31 ottobre-6 novembre 1965, p. 60.
  7. ^ Radiocorriere TV, nº 6, Torino, Rai, 6-12 febbraio 1966, p. 36.
  8. ^ Radiocorriere TV, nº 11, Torino, Rai, 13-19 marzo 1966, p. 56.
  9. ^ Una «commedia all'italiana» sul primo - Le inchieste di «Cordialmente» sul secondo, in Stampa Sera, 24 giugno 1966, p. 9. URL consultato il 13 agosto 2018.
  10. ^ Radiocorriere TV, nº 30, Torino, Rai, 24-30 luglio 1966, p. 56.
  11. ^ Radiocorriere TV, nº 49, Torino, Rai, 4-10 dicembre 1966, p. 76.
  12. ^ Commedia sul Primo - Il 1966 per il Secondo, in Stampa Sera, 30 dicembre 1966, p. 9. URL consultato il 13 agosto 2018.
  13. ^ Radiocorriere TV, nº 1, Torino, Rai, 31 dicembre 1967-6 gennaio 1968, pp. 40-41.
  14. ^ Oggi e domani alla radio, in Stampa Sera, 9 ottobre 1965, p. 13. URL consultato il 13 agosto 2018.
  15. ^ Radiocorriere TV, nº 47, Torino, Rai, 21-27 novembre 1965, p. 58.
  16. ^ Radiocorriere TV, nº 3, Torino, Rai, 16-22 gennaio 1966, p. 55.
  17. ^ Radiocorriere TV, nº 43, Torino, Rai, 23-29 ottobre 1966, p. 55.

Collegamenti esterniModifica