Evgenija Kolodko

atleta russa
Evgenija Kolodko
Yevgehiyah Kolodko 2.jpg
Evgenija Kolodko sul podio ai campionati europei under 23 di Ostrava.
Nazionalità Russia Russia
Altezza 182 cm
Peso 92 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Getto del peso
Record
Peso 20,22 m (2012)
Peso 19,97 m (indoor – 2013)
Società Luch Moscow
Carriera
Nazionale
2011- Russia Russia 11
Palmarès
Europei 0 1 0
Europei under 23 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 1º settembre 2014

Evgenija Nikolaevna Kolodko (in russo: Евгения Николаевна Колодко?; Mosca, 2 luglio 1990) è una pesista russa.

In carriera ha vinto un argento olimpico (successivamente revocato per doping) nell'edizione di Londra 2012 e un titolo europeo under 23 nel 2011 ad Ostrava.

BiografiaModifica

Gli inizi (2006-2010)Modifica

Specializzata nel getto del peso, sin dall'età di sedici anni, riesce a raggiungere i vertici delle classifiche nazionali a livello giovanile. Nel 2009 fa il suo esordio internazionale ai campionati europei juniores di Novi Sad dove, dopo essersi qualificata per la finale, ha concluso nona.[1]

L'affermazione internazionale (2011)Modifica

Sarà il 2011 l'anno della sua affermazione a livello internazionale. All'inizio della stagione al coperto riesce a lanciare fino alla misura di 18,42 metri ma, a causa del deludente quarto posto ai campionati nazionali,[2] non fu selezionata per i campionati europei indoor di Parigi. Nel mese di marzo prende parte alla Coppa Europa invernale di lanci dove conclude seconda nella gara riservata alla categoria under 23.[3]

Il 15 luglio ha partecipato ai campionati europei under 23 di Ostrava. Dopo essersi qualificata con semplicità, in finale riesce a vincere il titolo battendo, tre le altre, l'olandese Melissa Boekelman.[4] Esattamente una settimana dopo, durante i campionati nazionali russi riesce a migliorare il suo primato personale fino alla misura di 19,33 metri.[5] Grazie a questo lancio conquista il titolo nazionale andando a superare importanti atlete come Anna Avdeeva e Anna Omarova riuscendo ad assicurarsi la partecipazione ai mondiali di Taegu. Il 28 agosto si sono tenute le qualificazioni del getto del peso femminile dove è riuscita a qualificarsi per la finale con la nona misura a 18,90 m.[6][7] Scesa in pedana per la finale, al suo terzo tentativo, ha scagliato il suo peso fino alla misura di 19,78 metri, suo primato personale, issandosi così fino alla seconda posizione. Nei turni successivi è stata superata prima da Nadzeja Astapčuk, poi da Jillian Camarena-Williams ed infine dalla cinese Lijiao Gong scivolando così in quinta posizione. Il titolo è andato alla neozelandese Valerie Adams-Vili con un lancio a 21,24 m.[8]

L'argento olimpico (2012)Modifica

 
Sul podio delle Olimpiadi di Londra 2012 con Nadzeja Astapčuk e Valerie Adams.

Nella stagione 2012 al coperto prende parte ai campionati del mondo indoor di Istanbul dove, dopo essersi qualificata per la finale conclude settima con la misura di 18,57 metri.[9]

Dopo una stagione all'aperto, che l'ha portata a superare varie volte la barriera dei 20 metri e a vincere il suo secondo titolo nazionale outdoor,[10] dopo quello vinto al coperto,[11] prende parte ai Giochi della XXX Olimpiade.

Il 6 agosto 2012 vince la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra con la misura di 20,48 metri preceduta solamente dalla bielorussa Nadzeja Astapčuk e dalla neozelandese Valerie Adams ma,[12] una settimana dopo, al termine della manifestazione, il CIO comunica la squalifica per doping della neocampionessa olimpica a causa della presenza di un anabolizzante, il metenolone, in entrambi i campioni di sangue prelevati il giorno precedente e il giorno stesso della gara, promuovendo contestualmente la Adams al primo posto e la Kolodko al secondo gradino del podio.[13]

Europei indoor a Göteborg (2013)Modifica

Nella stagione al coperto 2013, dopo aver conquistato il titolo nazionale russo con un lancio a 19,24 metri,[14] suo primato stagionale si presenta ai campionati europei indoor di Göteborg al secondo posto nelle liste mondiali dell'anno e quindi come una delle favorite per la vittoria. Supera il turno di qualificazioni con agilità al primo tentativo superando la misura di qualificazione di 18 metri. Giunta in finale dopo essere andata in testa con un lancio a 19,04 metri venne scavalcata, proprio all'ultimo tentativo, dalla tedesca Christina Schwanitz dovendosi così accontentare della medaglia d'argento. Il 16 marzo vince la Coppa Europa invernale di lanci, sempre nella stessa specialità, dominando la gara con un lancio a 19,04 metri.[15]

Dopo aver vinto il titolo nazionale all'aperto,[16] partecipa ai mondiali di Mosca come una delle favorite alla vittoria della medaglia. Dopo aver superato agevolmente le qualificazioni, con la terza miglior misura,[17] giunta in finale conclude quinta con un lancio a 19,81 metri, a soli 14 centimetri dalla medaglia di bronzo vinta dalla cinese Lijiao Gong.[18]

Sul finire della stagione conquista la vittoria prima al DécaNation come rappresentante della nazionale russa, lanciando a 19,97 metri,[19] e poi partecipa al meeting di Padova stabilendo il nuovo record del meeting a 19,67 metri.[20]

Mondiali indoor a Sopot (2014)Modifica

Dopo aver iniziato la stagione invernale il 25 gennaio con una gara negli Stati Uniti, a Flagstaff, in occasione dei campionati nazionali indoor riesce a migliorarsi fino alla misura di 18,88 metri vincendo il titolo davanti a Irina Tarasova.[21] Giunta ai campionati mondiali indoor di Sopot supera le qualificazioni con un lancio a 18,32 metri, la settima miglior misura..[22] In finale, dopo aver eguagliato il suo primato stagionale a 18,88 metri, all'ultimo turno di gara riesce a migliorarsi fino a 19,11 metri andando a sfiorare la medaglia di bronzo vinta dalla cinese Lijiao Gong con 19,24 metri.[23] La vittoria andrà alla neozelandese Valerie Adams con 20,67 metri, primato mondiale stagionale.

Con l'inizio della stagione all'aperto riesce a conquistare la sua seconda vittoria consecutiva in Coppa Europa invernale di lanci davanti alla bielorussa Alena Kopets.[24] Il 10 maggio, a Mosca, migliora il suo primato stagionale fino a 19,33 metri. Il 26 luglio, vince il suo quarto titolo nazionale assoluto grazie ad un lancio a 19,29 metri.[25]

In agosto, prende parte ai campionati europei di Zurigo come una delle favorite per il podio. Dopo una qualificazione, segnata dalla pioggia battente, che l'ha comunque vista qualificarsi con la seconda miglior misura a 18,32 metri,[26] in finale è riuscita a conquistare la medaglia d'argento grazie al suo primato stagionale a 19,39 metri. Il titolo europeo andrà alla tedesca Christina Schwanitz.[27]

Squalifica dopingModifica

Nel 2016 viene trovata positiva al Dehydrochlorotestosterone e all'ipamorelin (GHS-R) ad un test antidoping effettuato sui campioni prelevati alle Olimpiadi di Londra 2012 e squalificata due anni dalle competizioni fino al 1 luglio 2018. Contestualmente gli viene revocata la medaglia d'argento olimpica.[28] Successivamente le viene revocata anche la medaglia d'argento dei campionati europei indoor del 2013 (con conseguente ascesa dell'italiana Chiara Rosa dal quarto posto alla medaglia di bronzo).[29]

Vita privataModifica

Impegnata sentimentalmente sin dal 2012 con il lanciatore del peso canadese Dylan Armstrong,[30] nel settembre 2015 si sono sposati.

ProgressioneModifica

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2014 19,52 m   Angers 30-8-2014
2013 19,86 m   Mosca 25-7-2013
2012 20,22 m   Adler 27-5-2012
2011 19,78 m   Taegu 29-8-2011
2010 16,73 m   Mosca 6-6-2010 75ª
2009 15,38 m   Adler 23-4-2009 202ª
2008 14,87 m   Soči 25-5-2008 291ª
2007 14,26 m   Soči 22-5-2007 440ª

Getto del peso indoorModifica

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2014 19,11 m   Sopot 8-3-2014
2013 19,97 m   Zurigo 28-8-2013
2012 19,47 m   Volgograd 21-1-2012
2011 18,42 m   Mosca 29-1-2011
2010 16,30 m   Volgograd 21-2-2010 75ª
2009 14,25 m   San Pietroburgo 20-12-2008 288ª
2008 15,04 m   San Pietroburgo 23-12-2007 184ª
2007 13,77 m   Penza 2-2-2007 406ª

PalmarèsModifica

 
Durante un lancio agli europei under 23 di Ostrava.
Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Misura Note
2009 Europei juniores   Novi Sad Getto del peso 14,50 m
2011 Europei under 23   Ostrava Getto del peso   Oro 18,87 m
Mondiali   Taegu Getto del peso 19,87 m  
2012 Mondiali indoor   Istanbul Getto del peso 18,57 m
Giochi olimpici   Londra Getto del peso sq [31]
2013 Europei indoor   Göteborg Getto del peso sq
Mondiali   Mosca Getto del peso 19,81 m
2014 Mondiali indoor   Sopot Getto del peso 19,11 m  
Europei   Zurigo Getto del peso   Argento 19,39 m  

Campionati nazionaliModifica

  • 4 titoli russi assoluti nel getto del peso (2011/2014)
  • 3 titoli russi assoluti indoor nel getto del peso (2012/2014)
  • 2 titoli russi under 23 indoor (2010/2011)

2007

  • 4ª ai campionati nazionali juniores russi indoor, getto del peso - 13,77 m
  •   Argento ai campionati nazionali juniores russi, getto del peso - 14,26 m

2008

  •   Argento ai campionati nazionali juniores russi, getto del peso - 14,87 m

2009

  •   Argento ai campionati nazionali juniores russi, getto del peso - 15,02 m

2010

  •   Oro ai campionati nazionali under 23 russi indoor, getto del peso - 16,30 m  
  •   Argento ai campionati nazionali under 23 russi, getto del peso - 16,15 m

2011

  • 4ª ai campionati nazionali russi indoor, getto del peso - 17,31 m
  •   Oro ai campionati nazionali under 23 russi indoor, getto del peso - 18,01 m
  •   Oro ai campionati nazionali russi, getto del peso - 19,33 m  

2012

  •   Oro ai campionati nazionali russi indoor, getto del peso - 19,46 m
  •   Oro ai campionati nazionali russi, getto del peso - 20,15 m

2013

  •   Oro ai campionati nazionali russi indoor, getto del peso - 19,24 m  
  •   Oro ai campionati nazionali russi, getto del peso - 19,86 m  

2014

  •   Oro ai campionati nazionali russi indoor, getto del peso - 18,88 m  
  •   Oro ai campionati nazionali russi, getto del peso - 19,29 m

Altre competizioni internazionaliModifica

2011

2012

2013

2014

OnorificenzeModifica

  Medaglia dell'ordine al merito per la Patria (I classe)
«Per l'eccezionale contributo allo sviluppo della cultura fisica e dello sport, con gli importanti risultati sportivi ottenuti ai XXX Giochi Olimpici di Londra 2012.»
— Mosca, 13 agosto 2012. Di iniziativa del Presidente della Federazione Russa.[32][33]
  Ordine della stella polare
— Mosca, 22 settembre 2012. Di iniziativa del presidente della Repubblica autonoma russa della Sacha-Jacuzia.[34]
  Maestro onorario dello sport
— Mosca, 20 agosto 2012. Di iniziativa del Ministero dello Sport della Federazione Russa.[35]

NoteModifica

  1. ^ (EN) 20th European Athletics Junior Championships, European-athletics.org, 23 luglio 2009. URL consultato il 10 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2015).
  2. ^ (EN) Russian Indoor Championships 2011, Eng.rusathletics.com, 18 febbraio 2011. URL consultato il 10 giugno 2014.
  3. ^ (EN) 11th European Cup Winter Throwing, European-athletics.org, 20 marzo 2011. URL consultato il 10 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  4. ^ (EN) Kolodko wins shot put in Ostarva, Eng.rusathletics.com, 15 luglio 2011. URL consultato il 10 giugno 2014.
  5. ^ (EN) Russian Championships 2011, Eng.rusathletics.com, 24 luglio 2011. URL consultato il 10 giugno 2014.
  6. ^ (EN) World championship 2011 - Shot put women qualification, Iaaf.org, 28 agosto 2011. URL consultato il 28 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2011).
  7. ^ (EN) World championship 2011 - Shot put women qualification, round summary, Iaaf.org, 28 agosto 2011. URL consultato il 28 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2012).
  8. ^ (EN) World championship 2011 - Shot put women final, Iaaf.org, 29 agosto 2011. URL consultato il 29 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2011).
  9. ^ (EN) World indoor championship 2012 - Shot put women final, Iaaf.org, 10 marzo 2012. URL consultato il 30 maggio 2014.
  10. ^ (EN) Russian Championships in Athletics 2012, Eng.rusathletics.com, 6 luglio 2012. URL consultato il 10 giugno 2014.
  11. ^ (EN) Russian Indoor Championships in Athletics 2012, Eng.rusathletics.com, 24 febbraio 2012. URL consultato il 10 giugno 2014.
  12. ^ (EN) Zaripova wins gold, Isinbayeva and Kolodko take bronze medals, Eng.rusathletics.com, 7 agosto 2012. URL consultato il 10 giugno 2014.
  13. ^ (EN) IOC withdraws gold medal from shot put athlete Nadzeya Ostapchuk, olympic.org, 13 agosto 2012. URL consultato il 10 giugno 2014.
  14. ^ (EN) Russian Indoor Championships 2013, Eng.rusathletics.com, 14 febbraio 2013. URL consultato il 10 giugno 2014.
  15. ^ (EN) 13th European Cup Winter Throwing, Rfea.es. URL consultato il 15 marzo 2013.
  16. ^ (EN) Russian Championships 2013, Eng.rusathletics.com, 25 luglio 2013. URL consultato il 10 giugno 2014.
  17. ^ (EN) World championship 2013 - Shot put women qualification, Iaaf.org, 12 agosto 2013. URL consultato il 30 maggio 2014.
  18. ^ (EN) World championship 2013 - Shot put women final, Iaaf.org, 12 agosto 2013. URL consultato il 30 maggio 2014.
  19. ^ (EN) DecaNation 2013, Eng.rusathletics.com, 31 agosto 2013. URL consultato il 10 giugno 2014.
  20. ^ (EN) Two meeting records in Padova, Kolodko also on form, European-athletics.org, 2 settembre 2013. URL consultato il 3 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2013).
  21. ^ (EN) Russian Indoor Championships 2014, Eng.rusathletics.com, 19 febbraio 2014. URL consultato il 10 giugno 2014.
  22. ^ (EN) World indoor championship 2014 - Shot put women qualification, Iaaf.org, 8 marzo 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  23. ^ (EN) World indoor championship 2014 - Shot put women final, Iaaf.org, 8 marzo 2014. URL consultato il 30 maggio 2014.
  24. ^ (EN) 14th European Cup Winter Throwing - Shot put women, European-athletics.org, 15 marzo 2014. URL consultato il 10 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 17 marzo 2014).
  25. ^ (EN) Russian Championships 2014, Eng.rusathletics.com, 26 luglio 2014. URL consultato il 27 luglio 2014.
  26. ^ (EN) Campionati europei 2014, getto del peso femminile qualificazioni, European-athletics.org, 15 agosto 2014. URL consultato il 17 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2014).
  27. ^ (EN) Campionati europei 2014, getto del peso femminile finale, European-athletics.org, 17 agosto 2014. URL consultato il 17 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2014).
  28. ^ (EN) IOC SANCTIONS EVGENIIA KOLODKO FOR FAILING ANTI-DOPING TEST AT LONDON 2012, Olympic.org, 20 agosto 2016. URL consultato il 28 agosto 2017.
  29. ^ (EN) Chiara Rosa: in arrivo il bronzo di Goteborg 2013, in www.fidal.it. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  30. ^ (EN) Yevgeniya Kolodko ready to compete in Braunschweig, Braunschweig2014.com, 8 maggio 2014. URL consultato il 30 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2014).
  31. ^ Vincitrice della medaglia d'argento grazie ad un lancio a 20,48 metri, suo primato personale, nel 2016 viene squalificata per doping.
  32. ^ (RU) Евгения Колодко награждена медалью ордена и получила новенькую «Ауди», Sakhapress.ru, 16 agosto 2012. URL consultato il 9 luglio 2013.
  33. ^ (RU) УКАЗ Президента РФ от 13.08.2012 N 1165, Graph.document.kremlin.ru, 13 agosto 2012. URL consultato il 9 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2013).
  34. ^ (RU) Евгения Колодко, Владимир Балынец и Степанида Артахинова награждены орденом «Полярная звезда», Sakhapress.ru, 22 settembre 2012. URL consultato il 3 settembre 2013.
  35. ^ (RU) Приказ Министерства спорта Российской Федерации от 20 августа 2012 года № 13-нг «О присвоении почетного спортивного звания „Заслуженный мастер спорта России“», Minstm.gov.ru, 20 agosto 2012. URL consultato il 3 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2012).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica