Evoluzione territoriale degli Stati Uniti d'America

L'evoluzione territoriale degli Stati Uniti d'America inizia con la Dichiarazione di Indipendenza il 4 luglio 1776 e si protrae fino ai giorni nostri. Questa voce riassume in maniera schematica gli eventi che hanno interessato i confini degli Stati Uniti d'America a partire dal 1776.

Legenda

     Stati degli Stati Uniti; aree non oggetto di contenziosi territoriali

     Territori degli Stati Uniti

     Regioni oggetto di contenziosi territoriali

     Regioni interessate da alterazioni nel proprio status amministrativo/geopolitico

1776–1784 (Rivoluzione Americana)Modifica

Data Evento Mappa
4 luglio 1776 Tredici colonie britanniche in Nord America dichiarano collettivamente l’indipendenza assumendo la denominazione di Stati Uniti d’America. Alcune di esse si erano comunque già autoproclamate indipendenti:[1]

In questa fase non è specificamente definita una capitale; comunque il Congresso Continentale si riunisce a Philadelphia.[18][19]

Vari stati hanno confini vagamente definiti e determinati; queste situazioni non sono indicate come contenziosi nelle mappe in assenza di dispute attive. Nello specifico i confini della North Carolina risultano essere particolarmente mal definiti[20][21].

Vari stati nordorientali avanzano rivendicazioni territoriali in sovrapposizione tra loro: nello specifico il Connecticut, lo Stato della Massachusetts Bay, lo Stato di New York e la Virginia reclamano vaste regioni a ovest. Si ritiene che le rivendicazioni della Virginia abbiano le basi più solide; tale stato esercita effettivamente un limitato controllo sulle terre del nordovest avendovi inoltre istituito contee. Tra i rimanenti stati solo il Connecticut sembra sostenere seriamente le proprie rivendicazioni.

La Gran Bretagna continua a rivendicare l’intero territorio degli Stati Uniti. Nell’ambito di tale contenzioso sono incluse Machias Seal Island e North Rock, due piccole isole la cui pertinenza è tuttora oggetto di disputa tra Stati Uniti e Canada.[22]

Map of the change to the United States in central North America on July 4, 1776

Contenziosi territoriali:

Map of the international disputes involving the United States in central North America from July 4, 1776, to January 15, 1777

20 settembre 1776 Le Contee di New Castle, Kent e Sussex sul Delaware proclamano una costituzione, assumendo la denominazione di Delaware State.[23] Map of the change to the United States in central North America on September 20, 1776
28 settembre 1776 Lo Stato della Pennsylvania proclama una costituzione, assumendo la denominazione di Commonwealth della Pennsylvania.[24] Non disponibile
20 dicembre 1776 In seguito all’avanzata delle forze britanniche in direzione di Philadelphia, il Congresso Continentale si trasferisce a Baltimora.[18][19] Map of the change to the United States in central North America on December 20, 1776
15 gennaio 1777 La regione nordorientale dello Stato di New York, nota come New Hampshire Grants, dichiara l’indipendenza assumendo la denominazione di Repubblica del New Connecticut.[25][26][27][25] Contenziosi territoriali:

Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on January 15, 1777

4 marzo 1777 Il Congresso Continentale torna a riunirsi a Philadelphia.[18][19] Map of the change to the United States in central North America on March 4, 1777
4 giugno 1777 La Repubblica del New Connecticut è rinominata Repubblica del Vermont.[27][25] Contenziosi territoriali:

Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on June 4, 1777

27 settembre 1777 In seguito alla sconfitta americana nella Battaglia di Brandywine il Congresso Continentale lascia Philadelphia e si riunisce per un breve periodo a Lancaster, Pennsylvania[18][19] Map of the change to the United States in central North America on September 27, 1777
30 settembre 1777 Il Congresso Continentale si trasferisce a York, Pennsylvania.[18][19] Map of the change to the United States in central North America on September 30, 1777
11 giugno 1778 La Repubblica del Vermont rivendica la cosiddetta "East Union", comprendente alcuni centri abitati del New Hampshire che il 12 marzo 1778 avevano richiesto di essere annessi al Vermont temendo che il governo del proprio stato si concentrasse eccessivamente sugli interessi della regione costiera. La Repubblica del Vermont non riesce comunque ad ottenere l’effettivo controllo di tale regione.[25][28][29][30][a] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on June 11, 1778
21 ottobre 1778 In seguito a pressioni da parte del Congresso Continentale, la Repubblica del Vermont abbandona le proprie rivendicazioni sulla East Union. Nello specifico il 12 febbraio 1779 è stabilito che l’annessione di tale regione sia da considerarsi nulla ab initio.[28][29][30] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on October 21, 1778
2 luglio 1779 Il Congresso Continentale ritorna a Philadelphia.[18][19] Map of the change to the United States in central North America on July 2, 1779
31 agosto 1779 La Virginia abbandona le proprie rivendicazioni sulla regione sudoccidentale della Pennsylvania.[13][31] Map of the change to the United States in central North America on August 31, 1779
Marzo 1780 La North Carolina e la Virginia perfezionano la determinazione del proprio confine. I rilievi della Virginia raggiungono il fiume Tennessee, mentre quelli della North Carolina non si spingono oltre il Cumberland Gap. Dal momento che i due rilievi distano tra loro circa due miglia, si viene così a definire una sottile area rivendicata da entrambi gli stati. Nonostante si intesse seguire la latitudine 36°30′ nord per definire la linea di confine, a causa di errori la stessa risulta deviare verso nord, fino ad allontanarsi di circa diciassette miglia dal parallelo di riferimento in corrispondenza della sua intersezione con il fiume Tennessee.[32][17] Map of the change to the United States in central North America in March 1780
25 ottobre 1780 Lo Stato della Massachusetts Bay proclama una costituzione, assumendo la denominazione di Commonwealth del Massachusetts. Map of the change to the United States in central North America on October 25, 1780
1º marzo 1781 Entrano in vigore gli Articoli della Confederazione.[33] Non disponibile
4 aprile 1781 La Repubblica del Vermont rivendica nuovamente l’East Union, comprendente alcune località del New Hampshire interessate ad entrare a far parte del Vermont. In questa occasione risultano essere coinvolti più centri abitati rispetto a quanto avvenuto durante il primo tentativo nel 1778, ma anche in questo caso gli esatti confini della regione annessa sono ignoti. Ancora una volta la Repubblica del Vermont non ottiene il pieno controllo su tale area.[25][34][29][30][b] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on April 4, 1781
Giugno/luglio 1781 La Repubblica del Vermont rivendica la cosiddetta "West Union", comprendente alcuni centri abitati dello Stato di New York, principalmente al fine di controbilanciare i propri tentativi di espansione verso est. La Repubblica del Vermont non riesce tuttavia a conseguire l’effettivo controllo su tale regione.[25][29][35][36] La data specifica di tale evento è ignota; le fonti suggeriscono il 16 giugno, il 26 luglio o il 18 luglio.[c] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on June 16, 1781
22 febbraio 1782 La Repubblica del Vermont abbandona le proprie rivendicazioni sulla East Union e sulla West Union.[25][30][36][37] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on February 22, 1782
29 ottobre 1782 Il governo federale accetta la cessione da parte dello Stato di New York delle sue rivendicazioni sui territori occidentali, effettuata il 17 febbraio 1780; il nuovo confine occidentale dello Stato di New York è definito nei termini di una linea tracciata verso sud a partire dall’estremità occidentale del Lago Ontario[38] [39] In ogni caso, lo stato di New York non ha mai esercitato alcun effettivo controllo su tali aree. La cessione include inoltre un piccolo territorio a nord della Pennsylvania noto come Triangolo di Erie.[40][11] Map of the change to the United States in central North America on October 29, 1782
30 dicembre 1782 Il Congresso della Confederazione riconosce i diritti della Pennsylvania sulle sue terre settentrionali rivendicate dal Connecticut, cercando in tal modo di porre termine alla Pennamite–Yankee War.[41][13] Sebbene il summenzionato conflitto sia proseguito ulteriormente, tale decisione determina comunque la fine alle rivendicazioni formali da parte del Connecticut. Map of the change to the United States in central North America on December 30, 1782
30 giugno 1783 Il Pennsylvania Mutiny del 1783 e la conseguente reazione del governo della Pennsylvania spingono il Congresso della Confederazione ad abbandonare Philadelphia trasferendosi a Princeton.[18] Map of the change to the United States in central North America on June 30, 1783
26 novembre 1783 Il Congresso della Confederazione si riunisce ad Annapolis.[18] Map of the change to the United States in central North America on November 26, 1783
1º marzo 1784 La Virginia cede la Contea dell’Illinois al governo federale.[42][17] Map of the change to the United States in central North America on March 1, 1784
12 maggio 1784 Il Regno di Gran Bretagna riconosce per mezzo del Trattato di Parigi l’indipendenza degli Stati Uniti.[43][44] Il trattato pone formalmente fine alla Guerra d’indipendenza americana, sebbene le azioni militari fossero in gran parte terminate in seguito alla vittoria franco-americana di Yorktown avvenuta il 19 ottobre 1781.

A causa di ambiguità e della scarsa conoscenza della geografia i confini definiti da tale trattato risultano poco chiari in vari tratti. Di conseguenza permangono dispute territoriali tra Stati Uniti e Gran Bretagna.

Contestualmente la Gran Bretagna cede inoltre le colonie della Florida alla Spagna. Differenti interpretazioni relative alla definizione del confine settentrionale della Florida Occidentale pongono le basi per un contenzioso territoriale tra Stati Uniti e Spagna.[45]

Map of the change to the United States in central North America on May 12, 1784

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on May 12, 1784

1784–1803 (Organizzazione del territorio)Modifica

Data Evento Mappa
23 agosto 1784 Una regione nella parte centrale della North Carolina, insoddisfatta nei confronti del governo statale, dichiara l’indipendenza assumendo la denominazione di Stato di Frankland.[d][46] Lo stato di Frankland riesce ad ottenere un parziale controllo sulla regione e a richiede il riconoscimento da parte del governo federale (ottenendo tra l’altro il supporto da parte di sette stati), con l’obiettivo di divenire il quattordicesimo stato della Confederazione.[47][48] Non ufficialmente:
Map of the change to the United States in central North America on August 23, 1784
1 novembre 1784 Il Congresso della Confederazione si trasferisce per un breve periodo a Trenton.[18] Map of the change to the United States in central North America on November 1, 1784
11 gennaio 1785 Il Congresso della Confederazione si trasferisce a New York.[18] Map of the change to the United States in central North America on January 11, 1785
19 aprile 1785 Il governo federale accetta la cessione dal parte del Massachusetts delle sue rivendicazioni (di fatto solo teoriche) sui territori nordoccidentali [38][7] Variazione solo teorica:
Map of the change to the United States in central North America on April 19, 1785
Giugno 1785 Lo Stato di Frankland è rinominato Stato di Franklin, al fine di incoraggiare (senza successo) Benjamin Franklin a sostenerne la causa.[47] Non ufficialmente:
Map of the change to the United States in central North America in June 1785
13 settembre 1786 Il Connecticut cede le sue rivendicazioni sui territori occidentali al governo federale, conservando comunque la Western Reserve.[2][49] Variazione solo teorica:
Map of the change to the United States in central North America on September 13, 1786
16 dicembre 1786 Il Massachusetts rinuncia tramite il Trattato di Hartford alle sue rivendicazioni sulla parte occidentale dello Stato di New York.[38][7] Tale regione è stata successivamente indicata con il nome di Phelps and Gorham Purchase. Variazione solo teorica:
Map of the change to the United States in central North America on December 16, 1786
13 luglio 1787 Il Territorio a Nordovest del Fiume Ohio (meglio noto come Territorio del Nordovest) è organizzato per mezzo dell’Ordinanza del Nordovest.[50][51] Map of the change to the United States in central North America on July 13, 1787
9 agosto 1787 La South Carolina rinuncia alle sue rivendicazioni sui territori occidentali in favore del governo federale.[52][16] Dal punto di vista pratico, essendo questa regione definita come una striscia di terra delimitata a nord dal confine meridionale della North Carolina e a sud dalla sorgente del fiume Tugaloo (che in realtà ha origine proprio entro i confini della North Carolina) risulta impossibile identificare tale area. Variazione solo teorica:
Map of the change to the United States in central North America on August 9, 1787
7 dicembre 1787 Il Delaware ratifica la costituzione degli Stati Uniti.[53] Non disponibile
12 dicembre 1787 La Pennsylvania ratifica la costituzione.[54] Non disponibile
18 dicembre 1787 Il New Jersey ratifica la costituzione.[55] Non disponibile
2 gennaio 1788 La Georgia ratifica la costituzione.[56] Non disponibile
6 gennaio 1788 Il Connecticut ratifica la costituzione.[57] Non disponibile
6 febbraio 1788 Il Massachusetts ratifica la costituzione.[58] Willow
28 aprile 1788 Il Maryland ratifica la costituzione.[59] Die
23 maggio 1788 La South Carolina ratifica la costituzione.[60] Non disponibile
21 giugno 1788 Il New Hampshire ratifica la costituzione;[61] in ottemperanza a quanto previsto dall’articolo VII della costituzione degli Stati Uniti, tale documento entra ufficialmente in vigore nell’ambito dei nove stati che lo hanno ratificato entro questa data. Non disponibile
25 giugno 1788 La Virginia ratifica la costituzione.[62] Non disponibile
26 luglio 1788 Lo Stato di New York ratifica la costituzione.[63] Non disponibile
Febbraio 1789 Il governatore dello Stato di Franklin John Sevier, si riconcilia con la North Carolina, ponendo quindi termine all’esperienza separatista.[47][64] Non ufficialmente:
Map of the change to the United States in central North America in February 1789
7 agosto 1789 Il Territorio del Nordovest è riconfermato entro i termini della costituzione degli Stati Uniti.[65] Non disponibile
21 novembre 1789 La North Carolina ratifica la costituzione.[66] Non disponibile
2 aprile 1790 La North Carolina cede la sua metà occidentale al governo federale. [67][48] Map of the change to the United States in central North America on April 2, 1790
26 maggio 1790 La regione recentemente ceduta dalla North Carolina è organizzata nel Territorio a Sud del Fiume Ohio, meglio noto come Territorio del Sudovest.[48][68] Map of the change to the United States in central North America on May 26, 1790
29 maggio 1790 Il Rhode Island ratifica la costituzione.[69] Non disponibile
6 dicembre 1790 In base ai termini del Residence Act, il Congresso degli Stati Uniti si trasferisce a Philadelphia per dieci anni in attesa della definizione e dello sviluppo di un distretto federale.[18][19][70] Map of the change to the United States in central North America on December 6, 1790
4 marzo 1791 Il Vermont, ufficialmente ancora considerato parte dello Stato di New York pur essendo di fatto indipendente dal 1777, è ammesso come quattordicesimo stato.[25][71] Map of the change to the United States in central North America on March 4, 1791

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on March 4, 1791
30 marzo 1791 È istituito un distretto federale, in seguito denominato Distretto di Columbia, al fine di ospitare il governo federale entro il 1800 secondo i termini del Residence Act, a partire da terre cedute dal Maryland e dalla Virginia.[72][73][74] Map of the change to the United States in central North America on March 30, 1791
3 marzo 1792 La Pennsylvania acquista il Triangolo di Erie dal governo federale.[13] Map of the change to the United States in central North America on March 3, 1792
1º giugno 1792 Il Kentucky è ammesso come quindicemo stato, comprendendo la metà occidentale della Virginia[75][76][77][76] Map of the change to the United States in central North America on June 1, 1792
12 giugno 1792 Il Delaware State proclama una nuova costituzione, assumendo la nuova denominazione di Stato del Delaware.[78] Non disponibile
29 febbraio 1796 Il Regno di Gran Bretagna abbandona, secondo i termini del Trattato di Jay alcuni forti nel nordovest tra cui Detroit. Tale trattato dispone inoltre l’istituzione di commissioni incaricate di determinare i confini.[79] Non disponibile
25 aprile 1796 La Spagna rinuncia alla metà settentrionale della Florida Occidentale in base ai termini del Trattato di Pinckney, ponendo quindi fine ad un contenzioso territoriale interessante tale regione.[80][81] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on April 25, 1796
1º giugno 1796 Il Tennessee è ammesso come sedicesimo stato, comprendendo le terre del pregresso Territorio del Sudovest.[48][82] Map of the change to the United States in central North America on June 1, 1796
7 aprile 1798 In seguito allo Scandalo dello Yazoo, una legge autorizza il presidente John Adams a nominare commissari per negoziare con la Georgia la cessione delle sue regioni occidentali. Tale legge organizza inoltre l’area recentemente ceduta dalla Florida Occidentale nel Territorio del Mississippi.[83][84] Map of the change to the United States in central North America on April 7, 1798
25 ottobre 1798 È ufficialmente determinata una parte del confine tra il Massachusetts ed i possedimenti della Gran Bretagna.[85] Map of the change to the United States in central North America on October 25, 1798

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on October 25, 1798
9 giugno 1800 Il Connecticut cede la sua Western Reserve al governo federale, in ottemperanza ad una legge approvata dal congresso il precedente 28 aprile. Tale regione è assegnata al Territorio del Nordovest[86][87] Map of the change to the United States in central North America on June 9, 1800
4 luglio 1800 È organizzato il Territorio dell’Indiana a partire dalla metà occidentale del Territorio del Nordovest.[88][89][88] Map of the change to the United States in central North America on July 4, 1800
17 novembre 1800 Il Congresso degli Stati Uniti si trasferisce a Washington, nel Distretto di Columbia[18] con due settimane di anticipo rispetto alla data prevista dal Residence Act.[90] Map of the change to the United States in central North America on November 17, 1800
1º gennaio 1801 Il Regno di Gran Bretagna si unisce con il Regno di Irlanda. Il neocostituito Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda eredita i possedimenti nordamericani del pregresso Regno di Gran Bretagna e subentra quindi come parte attiva nelle dispute territoriali con gli Stati Uniti.[91] Map of the change to international disputes involving the United States in central North America on January 1, 1801
27 febbraio 1801 Il Distretto di Columbia è organizzato nei termini del District of Columbia Organic Act (1801).[73][92] Non disponibile
26 aprile 1802 La Georgia cede la sua metà occidentale, nota come Yazoo Lands, al governo federale. Contestualmente il governo federale cede formalmente alla Georgia la parte orientale della regione precedentemente ricevute dalla South Carolina, per quanto la stessa, essendo definita sulla base di una errata concezione della geografia, insistesse in realtà su terre già appartenenti alla Georgia.[5] Map of the change to the United States in central North America on April 26, 1802
1º marzo 1803 L’Ohio è ammesso come diciassettesimo stato, comprendendo la metà meridionale del pregresso Territorio del Nordovest, arricchita di una sottile striscia del Territorio dell’Indiana. Le aree residue dell’ex Territorio del Nordovest sono annesse al Territorio dell’Indiana.[93][50] La discrepanza nelle definizioni del confine settentrionale adottate dal governo federale e dall’esecutivo statale, nonché la scarsa conoscenza della geografia pongono le basi per la futura Guerra di Toledo. Map of the change to the United States in central North America on March 1, 1803
3 novembre 1803 È demarcato il confine tra il Tennessee la Virginia.[32][94] Map of the change to the United States in central North America on November 3, 1803

1803–1818 (Acquisto della Louisiana)Modifica

Data Evento Mappa
20 dicembre 1803 In seguito all’acquisto della Louisiana francese definito il 30 aprile 1803, New Orleans è ufficialmente consegnata agli Stati Uniti.[95] Successivamente, il 10 marzo 1804, si tiene una cerimonia analoga a St. Louis.

Sorgono inoltre contenziosi con la Spagna relativamente ai confini tra le terre della Louisiana e le limitrofe colonie iberiche. Nella fattispecie gli Stati Uniti sostengono di aver acquisito la parte della Florida Occidentale ad ovest del fiume Perdido,[96] mentre le discrepanze nella definizione del confine con la Nuova Spagna (identificato da parte statunitense con il fiume Sabine e da parte spagnola con il fiume Calcasieu) portano alla definizione del Neutral Ground.[95]

Map of the change to the United States in central North America on December 20, 1803

Contenziosi territoriali:

Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on December 20, 1803

1804 Il "Southwick Jog" passa dal Connecticut al Massachusetts.[7] Map of the change to the United States in central North America sometime in 1804
27 marzo 1804 La regione compresa tra il Tennessee ed il Territorio del Mississippi precedentemente ceduta dalla Georgia è assegnata al Territorio del Mississippi.[84][97] Map of the change to the United States in central North America on March 27, 1804
1º ottobre 1804 La parte della ex Louisiana francese a sud del 33º parallelo nord è organizzata nel Territorio di Orleans, mentre il resto diviene il Distretto della Louisiana posto sotto la giurisdizione del Territorio dell’Indiana.[98][99] Map of the change to the United States in central North America on October 1, 1804
30 giugno 1805 Il Territorio del Michigan è organizzato a partire dalla parte settentrionale del Territorio dell’Indiana.[100][101] Map of the change to the United States in central North America on June 30, 1805
4 luglio 1805 Il Distretto della Louisiana è organizzato nel Territorio della Louisiana.[99][102] Map of the change to the United States in central North America on July 4, 1805
1º marzo 1809 Il Territorio dell’Illinois è organizzato a partire dalla parte occidentale del Territorio dell’Indiana. [103][104] Map of the change to the United States in central North America on March 1, 1809
26 settembre 1810 La Repubblica della Florida Occidentale dichiara l’indipendenza dalla Spagna, rivendicando la regione ad ovest del fiume Perdido ed esercitando un effettivo controllo su tale area.[105] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on September 26, 1810
10 dicembre 1810 Forze armate al comando di William C. C. Claiborne prendono possesso della parte della Florida Occidentale ad ovest del Pearl River, sulla base di una proclamazione del presidente James Madison risalente al 27 ottobre 1810. Gli Stati Uniti considerano questa regione inclusa nell’acquisto della Louisiana e pertinente al Territorio di Orleans.[96][95][106][107]Template:Rp(map) Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on December 10, 1810
30 aprile 1812 La Louisiana è ammessa come diciottesimo stato, comprendendo la maggior parte del pregresso Territorio di Orleans.[99][108] Le restanti regioni dell’ex Territorio di Orleans rimangono verosimilmente non organizzate. Map of the change to the United States in central North America on April 30, 1812
14 maggio 1812 La parte della Florida Occidentale a est del Pearl River è assegnata al Territorio del Mississippi; ciononostante l’area della Baia di Mobile resta sotto il controllo della Florida Spagnola fino all’aprile del 1813.[84][109] Map of the change to the United States in central North America on May 14, 1812
4 giugno 1812 A causa dell’omonimia con il nuovo Stato della Louisiana, il Territorio della Louisiana è rinominato Territorio del Missouri.[110][111] Map of the change to the United States in central North America on June 4, 1812
4 agosto 1812 La parte della Florida Occidentale a ovest del Pearl River è ufficialmente annessa alla Louisiana, ai sensi di una legge approvata dal congresso di tale stato il 14 aprile 1812.[112][113] Map of the change to the United States in central North America on August 4, 1812
16 agosto 1812 Durante la Guerra del 1812 la guarnigione di Fort Detroit si arrende consentendo alle forze britanniche di occupare Detroit, la capitale ed il principale centro abitato del Territorio del Michigan.[114] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the disputes involving the United States in central North America on August 16, 1812
29 settembre 1813 Fort Detroit è ricatturata dalle forze americane in seguito alla Battaglia del Lago Erie, ristabilendo l’effettivo controllo statunitense sul Territorio del Michigan.[114][115] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the disputes involving the United States in central North America on September 29, 1813
24 agosto 1814 Le forze britanniche conquistano e incendiano Washington, ma sono costrette a ritirarsi il giorno seguente. [116] Nessuna alterazione
11 dicembre 1816 L’Indiana è ammessa come diciannovesimo stato, comprendendo la parte meridionale del pregresso territorio omonimo, arriccita di piccole aree del Territorio dell’Illinois e del Territorio del Michigan. Le altre aree dell’ex Territorio dell’Indiana restano non organizzate.[88][117] Map of the change to the United States in central North America on December 11, 1816
3 marzo 1817 Il Territorio dell’Alabama è organizzato a partire dalla metà orientale del Territorio del Mississippi. [118] Map of the change to the United States in central North America on March 3, 1817
10 dicembre 1817 Il Mississippi è ammesso come ventesimo stato, comprendendo le terre dell’ex Territorio del Mississippi.[84][119] Map of the change to the United States in central North America on December 10, 1817
6 febbraio 1818 Il Territorio dell’Alabama istituisce la Contea di Tuskaloosa attribuendole inavvertitamente anche territori pertinenti al Mississippi.[120] Variazione solo teorica:
Map of the change to the United States in central North America on February 6, 1818
30 giugno 1818 In conformità con le disposizioni del Trattato di Gand il Regno Unito restituisce Moose Island al Massachusetts, mentre gli Stati Uniti riconsegnano Campobello Island, Deer Island e Grand Manan Island al Regno Unito. Tutte le summenzionate isole erano state occupate durante la Guerra del 1812.[121] Non disponibile
3 dicembre 1818 L’Illinois è ammesso come ventunesimo stato, comprendendo le regioni del pregresso territorio omonimo a sud della latitudine 42°30′ nord. La parte settentrionale dell’ex Territorio dell’Illinois e le regioni rimaste non organizzate in seguito all’abolizione del Territorio dell’Indiana sono attribuite al Territorio del Michigan.[104][122] Map of the change to the United States in central North America on December 3, 1818

1819–1845 (Espansione a nordovest)Modifica

Data Evento Mappa
30 gennaio 1819 Il Trattato del 1818 entra in vigore, defininendo il confine anglo-statunitense ad ovest del Lago dei Boschi in corrispondenza del 49º parallelo nord ed istituendo l’Oregon Country come un condomio tra Stati Uniti e Regno Unito.[123][124][125] Map of the change to the United States in central North America on January 30, 1819

Regione nordoccidentale dell’America Settentrionale:
Map of the change to the United States in northwest North America on January 30, 1819
4 luglio 1819 Il Territorio dell’Arkansaw è organizzato a partire dalla fascia meridionale del Territorio del Missouri[126][127] Map of the change to the United States in central North America on July 4, 1819
14 dicembre 1819 L’Alabama è ammessa come ventiduesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[118][128] Map of the change to the United States in central North America on December 14, 1819
15 marzo 1820 In seguito al Compromesso del Missouri, il Maine è ammesso come ventitreesimo stato, comprendendo le terre del pregresso Distretto del Maine, la parte settentrionale e non territorialmente contigua del Massachusetts.[129][130] Map of the change to the United States in central North America on March 15, 1820
21 aprile 1820 Prima attestazione nota dell’impiego ufficiale della denominazione "Arkansas Territory" in luogo di "Arkansaw Territory".[131] Map of the change to the United States in central North America on April 21, 1820
12 maggio 1820 È definito il confine tra Kentucky e Tennessee.[32] Map of the change to the United States in central North America on May 12, 1820
19 luglio 1820 È definito il confine tra Alabama e Mississippi.[118][132] Variazione solo teorica:
Map of the change to the United States in central North Ameirca on July 19, 1820
19 dicembre 1820 L’Alabama ridefinisce i confini di alcune contee, ponendo termine alle pregresse erronee sovrapposizioni con regioni pertinenti al Mississippi.[133] Variazione solo teorica:
Map of the change to the United States in central North America on December 19, 1820
22 febbraio 1821 Entra i vigore il Trattato di Adams–Onís tra gli Stati Uniti e la Spagna.[96] Ciò implica varie alterazioni territoriali. Map of the change to the United States in central North America on February 22, 1821

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on February 22, 1821
10 luglio 1821 La Florida Orientale è ceduta formalmente agli Stati Uniti.[134] Map of the change to the United States in central North America on July 10, 1821
17 luglio 1821 La Florida Occidentale è formalmente ceduta agli Stati Uniti.[134] Map of the change to the United States in central North America on July 17, 1821
10 agosto 1821 Il Missouri è ammesso come ventiquattresimo stato, comprendendo la parte sudorientale del pregresso territorio omonimo; le rimanenti regioni dell’ex Territorio del Missouri rimangono non organizzate[111][111][135] Map of the change to the United States in central North America on August 10, 1821
30 marzo 1822 È organizzato il Territorio della Florida riunendo la Florida Orientale e le regioni della Florida Occidentale non precedentemente annesse da Louisiana, Mississippi e Alabama.[136][137] Map of the change to the United States in central North America on March 30, 1822
26 maggio 1824 La parte del Territorio dell’Arkansas a ovest di una linea tracciata a 40 miglia a ovest del confine occidentale del Missouri diventa territorio non organizzato.[127][138] Map of the change to the United States in central North America on May 26, 1824
12 gennaio 1825 Il Trattato Russo-Americano del 1824 definisce il confine settentrionale dell’Oregon Country in corrispondenza della latitudine 54°40′ nord. Tale confine è ribadito da un’ulteriore trattato tra l’Impero Russo ed il Regno Unito.[139] Non disponibile
6 maggio 1828 Un trattato con i Cherokee sposta ulteriormente verso est il confine occidentale del Territorio dell’Arkansas. [127][140][127][141] Map of the change to the United States in central North America on May 6, 1828
20 gennaio 1831 Re Guglielmo I dei Paesi Bassi, incaricato per mezzo del Trattato di Gand di risolvere con un arbitrato la disputa territoriale tra il Maine ed il Regno Unito, rende nota la propria decisione. Nello specifico, essendo troppo difficile determinare la linea di confine prevista nel trattato ne propone, come compromesso, una nuova. Tale linea è approvata dal governo britannico, mentre per contro è ufficialmente rifiutata dagli Stati Uniti il 19 gennaio 1832.[142] Non disponibile
9 luglio 1832 La regione del New Hampshire a nord dei Connecticut Lakes, oggetto di dispute territoriali con il Regno Unito, dichiara l’indipendenza assumendo il nome di Repubblica di Indian Stream.[143] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on July 9, 1832
28 giugno 1834 Il Territorio del Michigan si espande verso ovest, acquisendo terre precedentemente non organizzate.[101][144] Map of the change to the United States in central North America on June 28, 1834
5 agosto 1835 La Repubblica di Indian Stream rinuncia alla propria autoproclamata indipendenza, riconfluendo nello stato del New Hampshire.[145] Secondo altre fonti tale evento sarebbe avvenuto il 2 aprile 1836.[143] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on August 5, 1835
15 giugno 1836 L’Arkansas è ammesso come venticinquesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[127][146] Map of the change to the United States in central North America on June 15, 1836
3 luglio 1836 Il Territorio del Wisconsin è organizzato a partire dalla parte occidentale del Territorio del Michigan. [147][148] Al fine di porre termine alla cosiddetta Toledo War è concesso al Territorio del Michigan di conservare la Upper Peninsula, in cambio della rinuncia alle proprie rivendicazioni sulla Toledo Strip. Tale scambio è comunque inizialmente rifiutato dall’esecutivo territoriale. Map of the change to the United States in central North America on July 3, 1836
December 14, 1836 Il Territorio del Michigan accetta di porre termine alle proprie rivendicazioni sulla Toledo Strip.[149] Map of the change to the United States in central North America on December 14, 1836
26 gennaio 1837 Il Michigan è ammesso come ventiseiesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[101][150] Map of the change to the United States in central North America on January 26, 1837
28 marzo 1837 In seguito al cosiddetto Platte Purchase il Missouri si espande verso nordovest, incorporando una regione precedentemente non organizzata.[111][151] Map of the change to the United States in central North America on March 28, 1837
3 luglio 1838 Il Territorio dell’Iowa è organizzato a partire dalla parte del Territorio del Wisconsin ad ovest del Fiume Mississippi.[152][153] Map of the change to the United States in central North America on July 3, 1838
11 febbraio 1839 Il Missouri inizia un contenzioso confinario con il Territorio dell’Iowa, dando luogo alla cosiddetta Honey War.[154] Map of the change to the United States in central North America on February 11, 1839
21 maggio 1840 Rilievi condotti lungo il confine tra gli Stati Uniti e la Repubblica del Texas determinano che l’area rivendicata dall’Arkansas nel contesto della Contea di Miller appartenga al Texas.[155] Map of the change to the United States in central North America on May 21, 1840
10 novembre 1842 Il Trattato Webster–Ashburton definisce il confine anglo-americano a est delle Montagne Rocciose, ponendo termine a varie dispute territoriali.[156][157][158] Map of the change to the United States in central North America on November 10, 1842

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on November 10, 1842
5 luglio 1843 Coloni locali istituiscono un governo provvisorio per l’Oregon Country. Per quanto non ufficiale lo stesso riesce ad ottonere un certo grado di controllo sulla regione.[159] Non ufficialmente: Map of the change to the United States in central North America on July 5, 1843

Regione nordoccidentale dell’America Settentrionale:
Map of the change to the United States in northwest North America on July 5, 1843
3 marzo 1845 La Florida è ammessa come ventisettesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[137][160] Map of the change to the United States in central North America on March 3, 1845

1845–1860 (Espansione verso sudovest)Modifica

Data Evento Mappa
29 dicembre 1845 La Repubblica del Texas è annessa agli Stati Uniti, venendo a costituirne il ventottesimo stato (con il nome di Stato del Texas).[161][162] L’intero territorio annesso risulta a tale data ancora rivendicato dal Messico. La cerimonia formale di trasferimento della sovranità ha luogo il successivo 19 febbraio.[163] Tale annessione è alla base della futura guerra messicano-americana.[163] Map of the change to the United States in central North America on December 29, 1845

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on December 9, 1845
15 giugno 1846 Il Trattato dell’Oregon pone fine al condominio sull’Oregon Country, definendo confine anglo-americano in corrispondenza del 49º parallelo nord, ma lasciando l’intera Vancouver Island al Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda. La parte statunitense dell’ex Oregon Country diventa un territorio non organizzato.[164]

La vaghezza di tale trattato è inoltre alla base del contenzioso circa la sovranità sulle Isole San Juan.[165]

Map of the change to the United States in central North America on June 15, 1846

Regione nordoccidentale dell’America Settentrionale:
Map of the change to the United States in northwest North America on June 15, 1846

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on June 15, 1846
22 settembre 1846 In seguito alla conquista di Santa Fe, capitale del territorio messicano di Santa Fe de Nuevo México, avvenuta il 18 agosto 1846,[166] entra in vigore in tale regione un codice detto Kearny Code.[167][168] Sebbene l’area in questione fosse già rivendicata dal Texas tale evento sancisce l’inizio dell’effettivo esercizio di sovranità da parte statunitense sulla regione. Non ufficialmente:
Map of the change to the United States in central North America on September 22, 1846
28 dicembre 1846 L’Iowa è ammesso come ventinovesimo stato, comprendendo la parte sudorientale del pregresso territorio omonimo. Le restanti regioni dell’ex Territorio dell’Iowa restano non organizzate.[153][169] Map of the change to the United States in central North America on December 28, 1846
13 marzo 1847 Il Distretto di Columbia restituisce alla Virginia la Contea di Alexandria,[73] ai sensi di una legge approvata dal Congresso il 9 luglio 1846[170] e avvallata dagli abitanti di tale contea il 7 settembre 1846.[171][172] Map of the change to the United States in central North America on March 13, 1847
29 maggio 1848 Il Wisconsin è ammesso come trentesimo stato, comprendeno la parte meridionale del pregresso territorio omonimo.[148] La regione residua dell’ex Territorio del Wisconsin resta non organizzata,[148][173] tuttavia i residenti locali decidono di conservare un governo civile, arrivando addirittura ad eleggere un proprio delegato presso la Camera dei Raprresentanti. In tal modo si ha di fatto in tale area un sorta di prosecuzione del Territorio del Wisconsin.[174] Map of the change to the United States in central North America on May 29, 1848
4 luglio 1848 Il Trattato di Guadalupe Hidalgo pone fine alla guerra messicano-statunitense obbligando il Messico a rinunciare alle proprie rivendicazioni sul Texas e a cedere agli Stati Uniti un’estesa regione, comprendente i pregressi territori messicani dell’Alta California e di Santa Fe de Nuevo México.[175] L’ubicazione del confine meridionale di Santa Fe de Nuevo México diviene inoltre oggetto di contenzioso tra i due stati.[176] Map of the change to the United States in central North America on July 4, 1848

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on July 4, 1848
14 agosto 1848 È organizzato il Territorio dell’Oregon comprendendo le regioni precedentemente parte dell’Oregon Country.[177][178] Map of the change to the United States in central North America on August 14, 1848
13 febbraio 1849 La Corte Suprema pone termine alla disputa territoriale tra Iowa e Missouri nota con il nome di Honey War.[179] Map of the change to the United States in central North America on February 13, 1849
3 marzo 1849 È organizzato il Territorio del Minnesota comprendendo la regione di fatto costituitasi come una prosecuzione del pregresso Territorio del Wisconsin, nonché i territori non organizzati a est dei fiumi Missouri e White Earth.[180][181] Map of the change to the United States in central North America on March 3, 1849
12 marzo 1849 Un governo locale istituisce lo Stato di Deseret, rivendicando un’ampia regione del sudovest estendentesi su gran parte della Mexican Cession ed ambendo ad essere ammesso come nuovo stato.[182] Le sue rivendicazioni si estendono inoltre su territori pertinenti al Texas ed al Territorio dell’Oregon. Non ufficialmente:
Map of the change to the United States in central North America on March 12, 1849
24 novembre 1849 Avendo ottenuto l’autorizzazione da parte del Congresso[183], il Texas ridefinisce il proprio confine con la Louisiana portandolo dalla sponda occidentale del fiume Sabine alla linea mediana dell’alveo del summenzionato corso d’acqua.[183][184][185][186] Non disponibile
9 settembre 1850 La California è ammessa come trentunesimo stato, comprendendo la parte occidentale della Mexican Cession.[187][188] Contestualmente è anche organnizzato il Territorio dello Utah, includendo l’area residua della Mexican Cession a nord del 37º parallelo nord e ad ovest delle Montagne Rocciose.[189][190] Una parte del Territorio dello Utah risulta quindi sovrapporsi con aree rivendicate dal Texas, ma già identificate come oggetto di una futura cessione al governo federale. Map of the change to the United States in central North America on September 9, 1850
9 dicembre 1850 Il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda cede agli Stati Uniti Horseshoe Reef, nel Lago Erie in prossimità di Buffalo, New York ai fini della costruzione di un faro. Essendo circondato da acque britanniche, lo stesso diviene un’enclave.[191] Map of the change to the United States in central North America on December 9, 1850
13 dicembre 1850 Il governo federale acquista le regioni occidentali del Texas.[162] Il Territorio del Nuovo Messico è organizzato a partire da queste aree, comprendendo inoltre la parte residua della Mexican Cession.[192][193] Confluisce inoltre nel Territorio del Nuovo Messico tutta l'area soggetta al Kearny Code. Map of the change to the United States in central North America on December 13, 1850
5 aprile 1851 L’autoproclamatosi Stato di Deseret cessa di esistere.[194] Non ufficialmente:
Map of the change to the United States in central North America on April 5, 1851
2 marzo 1853 È organizzato il Territorio di Washington comprendendo la parte del Territorio dell’Oregon a nord del 46º parallelo nord e del Fiume Columbia.[195][196] Map of the change to the United States in central North America on March 2, 1853
30 maggio 1854 Sono organizzati il Territorio del Kansas ed il Territorio del Nebraska.[197][198][199] La maggior parte delle rimanenti terre non organizzate, note con il nome non ufficiale di Territorio Indiano, è adibita ad area per il ricollocamento delle tribù native.

Inoltre una sottile striscia compresa tra il Texas Panhandle (il quale si estende a nord fino alla latitudine di 36°30′ nord, coincidente con il limite settentrionale della liceità della schiavitù previsto dal Compromesso del Missouri) ed il Territorio del Kansas resta non organizzata e viene comunemente indicata come Public Land Strip o "No Man's Land".[200]

Map of the change to the United States in central North America on May 30, 1854
30 giugno 1854 Gli Stati Uniti acquistano dal Messico una regione nota con il nome di Gadsden Purchase. [201][202] Tra i territori acquisiti si conta anche la regione precentemente oggetto di contenzioso.[176] Map of the change to the United States in central North America on June 30, 1854

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on June 30, 1854
4 agosto 1854 L’area del Gadsden Purchase è assegnata al Territorio del Nuovo Messico.[193][203] Map of the change to the United States in central North America on August 4, 1854
11 gennaio 1855 A causa della sua inaccessibilità dal resto dello stato, Boston Corner è trasferito dal Massachusetts allo Stato di New York.[204][205][206] Map of the change to the United States in central North America on January 11, 1855
6 marzo 1855 La Corte Suprema pone termine a una disputa confinaria tra Florida e Georgia pronunciandosi in favore della prima.[207] Non disponibile
11 maggio 1858 Il Minnesota è ammesso come trentaduesimo stato, comprendendo la metà orientale del pregresso territorio omonimo. Le aree residue dell’ex Territorio del Minnesota restano non organizzate.[181][208] Map of the change to the United States in central North America on May 11, 1858
14 febbraio 1859 L’Oregon è ammesso come trentatreesimo stato, comprendendo la metà occidentale del pregresso territorio omonimo. Le aree residue dell’ex Territorio dell’Oregon passano al Territorio di Washington.[178][209] Map of the change to the United States in central North America on February 14, 1859
6 luglio 1859 Viene definito il cosiddetto "Middleton Offset", una piccola protrusione del confine tra il Kentucky ed il Tennessee.[210][211] Map of the change to the United States in central North America on July 6, 1859
7 novembre 1859 È istituito un governo locale esercente la propria autorità su una regione identificata con il nome di Territorio di Jefferson e costitita da parti dei territori del Kansas, del Nebraska, del Nuovo Messico, dello Utah e di Washington. Pur non essendo ufficialmente riconosciuto dal governo federale, tale esecutivo attua un effettivo controllo sulla regione e parte delle leggi da esso approvate sono confermate dal futuro Territorio del Colorado.[212] Non ufficialmente:
Map of the change to the United States in central North America on November 7, 1859
8 febbraio 1860 A causa di divergenze nella definizione dei confini, il Texas istituisce la Contea di Greer, attribuendole una regione considerata dal governo federale di pertinenza del Territorio Indiano.[213] Map of the change to the United States in central North America on February 8, 1860

1860–1865 (Guerra Civile)Modifica

Date Event Change Map
20 dicembre 1860 In seguito all’elezione di Abraham Lincoln, la South Carolina proclama la secessione.[214] Map of the change to the United States in central North America on December 20, 1860

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on December 20, 1860
9 gennaio 1861 Il Mississippi proclama la secessione.[214] Map of the change to the United States in central North America on January 9, 1861

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on January 9, 1861
10 gennaio 1861 La Florida proclama la secessione.[214] Map of the change to the United States in central North America on January 10, 1861

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on January 10, 1861
11 gennaio 1861 L’Alabama proclama la secessione.[214] Map of the change to the United States in central North America on January 11, 1861

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on January 11, 1861
19 gennaio 1861 La Georgia proclama la secessione.[214] Map of the change to the United States in central North America on January 19, 1861

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on January 19, 1861
26 gennaio 1861 La Louisiana proclama la secessione.[214] Tuttavia i rappresentanti eletti nel 1° e nel 2º distretto congressuale (comprendenti l’area di New Orleans) non abbandonano il Congresso. Map of the change to the United States in central North America on January 26, 1861

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on January 26, 1861
29 gennaio 1861 Il Kansas è ammesso come trentaquattresimo stato, comprendendo la parte orientale del pregresso territorio omonimo. Le aree residue dell’ex Territorio del Kansas restano non organizzate.[198][215] Map of the change to the United States in central North America on January 29, 1861
8 febbraio 1861 Gli stati separatisti dell’Alabama, della Georgia, della Florida, della Louisiana, del Mississippi, e della South Carolina istituiscono gli Stati Confederati d’America.[216] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on February 8, 1861
28 febbraio 1861 È organizzato il Territorio del Colorado comprendendo terre precedentemente non organizzate nonché parti dei territori del Nebraska, del Nuovo Messico e dello Utah.[217][218] Map of the change to the United States in central North America on February 28, 1861
2 marzo 1861 Il Texas proclama la secessione entrando a far parte degli Stati Confederati d’America,[214][219]

Sono organizzati il Territorio del Dakota, comprendendo terre precedentemente non organizzate nonché una parte del Territorio del Nebraska, ed il Territorio del Nevada, a partire dalla parte occidentale del Territorio dello Utah.[220][221]. Inoltre il Territorio del Nebraska si espande verso ovest, acquisendo piccole aree dai territori dello Utah e di Washington.[199][222][223]

Map of the change to the United States in central North America on March 2, 1861

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on March 2, 1861
28 marzo 1861 La parte del Territorio del Nuovo Messico a sud del 34º parallelo nord si proclama indipendente con il nome di Territorio dell’Arizona.[224] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on March 28, 1861
12 aprile 1861 In seguito alla Battaglia di Fort Sumter iniziano le ostilità della Guerra di secessione. Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on April 12, 1861
17 aprile 1861 La Virginia proclama la secessione.[214] Tuttavia i rappresentanti del 1°, del 7°, del 10°, dell’11º e del 12º distretto congressuale rifiutano di abbandonare il Congresso (tale distretti comprendono, nel complesso, l’area costiera orientale, il retroterra di Washington, D.C. e le contee nordoccidentali). Map of the change to the United States in central North America on April 17, 1861

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on April 17, 1861
6 maggio 1861 L’Arkansas proclama la secessione.[214] Map of the change to the United States in central North America on May 6, 1861

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on May 6, 1861
7 maggio 1861 La Virginia aderisce agli Stati Confederati d’America.[225] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on May 7, 1861
16 maggio 1861 Il Kentucky dichiara la propria neutralità. Non disponibile
20 maggio 1861 L’Arkansas aderisce agli Stati Confederati d’America.[226]

La North Carolina proclama la secessione.[214]

Map of the change to the United States in central North America on May 20, 1861

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on May 20, 1861
21 maggio 1861 La North Carolina aderisce agli Stati Confederati d’America. Sebbene la legge preveda la necessità di una proclamazione presidenziale al fine di perfezionare l’ammissione di tale stato,[227][228] non è noto quando questa sia avvenuta, per quanto una dichiarazione del presidente confederato Jefferson Davis risalente al 20 luglio confermi che la proclamazione sia stata effettuata.[229] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on May 21, 1861
6 giugno 1861 Robert Williamson Steele, governatore dell’autoproclamato Territorio di Jefferson dichiara cessata la propria autorità e cede il potere al primo governatore del Territorio del Colorado.[212] Non ufficialmente:
Map of the change to the United States in central North America on June 6, 1861
8 giugno 1861 Il Tennessee proclama la secessione.[214] Tuttavia i rappresentanti eletti nel 2º , 3º e 4º distretto congressuale (comprendenti la parte centrale dello stato) rifiutano di abbandonare il Congresso. Map of the change to the United States in central North America on June 8, 1861

Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on June 8, 1861
25 giugno 1861 Il governo federale riconosce il Restored Government of Virginia con sede a Wheeling quale legittimo esecutivo della Virginia.[230] Map of the change to the United States in central North America on June 25, 1861
2 luglio 1861 Il Tennessee aderisce agli Stati Confederati d’America.[231] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on July 2, 1861
1º agosto 1861 In seguito alla vittoria confederata nella Prima Battaglia di Mesilla, l’autoproclamatosi Territorio dell’Arizona entra a far parte degli Stati Confederati d’America.[232] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on August 1, 1861
13 settembre 1861 In seguito all’occupazione confederata di Columbus avvenuta il 3 settembre, il Kentucky abbandona la propria politica di neutralità per schierarsi con il governo dell’Unione.[233] Non disponibile
31 ottobre 1861 Un governo ribelle con sede a Neosho, Missouri proclama la secessione del Missouri.[214] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on October 31, 1861
20 novembre 1861 Una convenzione riunitasi a Russellville, Kentucky dichiara l’istituzione di un governo ribelle con sede a Bowling Green nonché la secessione del Kentucky.[214] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on November 20, 1861
28 novembre 1861 Il governo separatista del Missouri aderisce agli Stati Confederati d’America. Pur in assenza di un sostanziale controllo confederato su tale stato, lo stesso ottiene il diritto ad una piena rappresentanza congressuale.[234] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on November 28, 1861
10 dicembre 1861 Il governo separatista del Kentucky aderisce agli Stati Confederati d’America. Pur in assenza di un sostanziale controllo confederato su tale stato, lo stesso ottiene il diritto ad una piena rappresentanza congressuale.[235] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on December 10, 1861
21 dicembre 1861 Gli Stati Confederati d’America ratificano trattati con gli Osage, i Seneca e gli Shawnee.[236][237] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on December 21, 1861
23 dicembre 1861 Gli Stati Confederati d’America ratificano trattati con i Cherokee, concedendo loro il diritto di inviare un delegato presso il Congresso confederato, e con i Seminole, accardando loro la facoltà di condividere un delegato congressuale con i Creek.[236][237] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on December 23, 1861
31 dicembre 1861 Gli Stati Confederati d’America ratificano trattati con i Choctaw ed i Chickasaw, accordando loro un delegato presso il Congresso confederato, con i Comanche, con i Creek, cui è accordato il diritto ad un delegato congressuale in condivisione con i Seminole, e con i Quapaw.[236][237] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on December 31, 1861
1º marzo 1862 La Corte Suprema decreta una modifica del confine tra Massachusetts e Rhode Island.[7][238] Map of the change to the United States in central North America on March 1, 1862
14 luglio 1862 Una fascia occidentale del Territorio dello Utah è trasferita al Territorio del Nevada.[221][239] Map of the change to the United States in central North America on July 14, 1862
24 febbraio 1863 È organizzato il Territorio Arizona, comprendendo la metà occidentale del Territorio del Nuovo Messico.[240][241] Map of the change to the United States in central North America on February 24, 1863
3 marzo 1863 È organizzato il Territorio dell’Idaho, comprendendo regioni scorporate dai territori del Dakota, del Nebraska e di Washington.[242][243] Map of the change to the United States in central North America on March 3, 1863
4 marzo 1863 A causa dell’impossibilità di tenere elezioni i distretti congressuali nelle regioni unioniste di Louisiana, Tennessee e Virginia non sono in grado di preservare la propria rappresentanza nel Congresso.[244] Map of the change to the United States in central North America on March 4, 1863
20 giugno 1863 Le contee nordoccidentali virginiane di Barbour, Boone, Braxton, Brooke, Cabell, Calhoun, Clay, Doddridge, Fayette, Gilmer, Greenbrier, Hampshire, Hancock, Hardy, Harrison, Jackson, Kanawha, Lewis, Logan, McDowell, Marion, Marshall, Mason, Mercer, Monongalia, Monroe, Morgan, Nicholas, Ohio, Pendleton, Pleasants, Pocahontas, Preston, Putnam, Raleigh, Randolph, Ritchie, Roane, Taylor, Tucker, Tyler, Upshur, Wayne, Webster, Wetzel, Wirt, Wood e Wyoming secedono dalla Virginia e sono ammesse come trentacinquesimo stato, assumendo la denominazione di West Virginia.[245][246] Il Restored Government of Virginia si trasferisce quindi ad Alexandria. Map of the change to the United States in central North America on June 20, 1863
5 agosto 1863 La Contea di Berkeley passa dalla Virginia alla West Virginia;[247] Map of the change to the United States in central North America on August 5, 1863
2 novembre 1863 La Contea di Jefferson passa dalla Virginia alla West Virginia.[248] Map of the change to the United States in central North America on November 2, 1863
26 maggio 1864 È organizzato il Territorio del Montana, comprendendo la parte nordorientale del Territorio dell’Idaho; contestualmente la parte sudorientale del Territorio dell’Idaho è trasferita al Territorio del Dakota.[249][223][250] Map of the change to the United States in central North America on May 26, 1864
31 ottobre 1864 Il Nevada è ammesso come trentaseiesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[221][251] Map of the change to the United States in central North America on October 31, 1864
5 maggio 1865 In seguito alla sconfitta nella Battaglia di Appomattox occorsa il precedente 9 aprile, gli Stati Confederati d’America cessano di esistere.[252] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on May 5, 1865

1866–1897 (Ricostruzione ed ammissione degli stati occidentali)Modifica

Data Evento Mappa
5 maggio 1866 Una fascia occidentale del Territorio dello Utah è trasferita al Nevada.[253] Map of the change to the United States in central North America on May 5, 1866
24 luglio 1866 La rappresentanza del Tennessee è riammessa al Congresso.[254] Map of the change to the United States in central North America on July 24, 1866
18 gennaio 1867 L’angolo nordoccidentale del Territorio dell’Arizona passa al Nevada, ai sensi di una legge approvata il 5 maggio 1866.[253][255] Map of the change to the United States in central North America on January 18, 1867
1º marzo 1867 Il Nebraska è ammesso come trentasettesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[199][256] Map of the change to the United States in central North America on March 1, 1867
1º luglio 1867 È istituito il Dominion del Canada che eredita dalla colonia britannica del New Brunswick i contenziosi territoriali inerenti Machias Seal Island e North Rock. Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on July 1, 1867
18 ottobre 1867 Il governo federale acquista l’Alaska dall’Impero Russo, organizzandola nel Dipartimento dell’Alaska. [257][258]

La definizione della parte sudorientale del confine tra l’Alaska ed i possedimenti britannici diviene oggetto di disputa tra Stati Uniti e Regno Unito.[259]

Regione nordoccidentale dell’America Settentrionalebr>Map of the change to the United States in northwest North America on October 18, 1867
22 giugno 1868 La rappresentanza dell’Arkansas è riammessa al Congresso.[260] Map of the change to the United States in central North America on June 22, 1868
25 giugno 1868 La rappresentanza della Florida è riammessa al Congresso.[261] Map of the change to the United States in central North America on June 25, 1868
4 luglio 1868 La rappresentanza della North Carolina è riammessa al Congresso.[262] Map of the change to the United States in central North America on July 4, 1868
9 luglio 1868 Le rappresentanze della Louisiana e della South Carolina sono riammesse al Congresso.[263] Map of the change to the United States in central North America on July 9, 1868
13 luglio 1868 La rappresentanza dell’Alabama è riammessa al Congresso.[264] Map of the change to the United States in central North America on July 13, 1868
25 luglio 1868 La rappresentanza della Georgia è riammessa al Congresso.[265]

È organizzato il Territorio del Wyoming, scorporando aree dei territori del Dakota, dell’Idaho e dello Utah[266] Nonostante l’atto istitutivo del nuovo territorio sia approvato in tale data, lo stesso resta comunque privo di un proprio esecutivo fino al 19 maggio 1869.[267] Inoltre una piccola regione occidentale detta popolarmente Lost Dakota non è erroneamente inclusa nel nuovo territorio.[268]

Map of the change to the United States in central North America on July 25, 1868
3 marzo 1869 La rappresentanza della Georgia è nuovamente espulsa dal Congresso in seguito a fallimenti nel processo di ricostruzione.[269] Map of the change to the United States in central North America on March 3, 1869
26 gennaio 1870 La rappresentanza della Virginia è riammessa al Congresso.[270] Map of the change to the United States in central North America on January 26, 1870
23 febbraio 1870 La rappresentanza del Mississippi è riammessa al Congresso.[271] Map of the change to the United States in central North America on February 23, 1870
30 marzo 1870 La rappresentanza del Texas è riammessa al Congresso.[272] Map of the change to the United States in central North America on March 30, 1870
15 luglio 1870 La rappresentanza della Georgia è definitivamente riammessa al Congresso.[273]

In seguito al trasferimento dei Territori del Nordovest dal Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda al Canada, tale Dominion diventa parte attiva nel contenzioso relativo al confine dell’Alaska.[274]

Map of the change to the United States in central North America on July 15, 1870

Regione nordoccidentale dell’America Settentrionale:
Map of the change to the United States in northwest North America on July 15, 1870
9 febbraio 1871 Una piccola regione passa del Territorio del Dakota al Nebraska.[199][275] Map of the change to the United States in central North America on February 9, 1871
20 luglio 1871 In seguito all’annessione della British Columbia il Canada eredita un ulteriore tratto di confine conteso nonché diviene parte attiva nella disputa territoriale relativa alle Isole San Juan.[276] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on July 20, 1871

Regione nordoccidentale dell’America Settentrionale:
Map of the change to the United States in northwest North America on July 20, 1871
21 ottobre 1872 Il contenzioso tra Stati Uniti e Canada circa le Isole San Juan è risolto in favore dei primi.[165] Contenziosi territoriali:
Map of the change to the international disputes involving the United States in central North America on October 21, 1872
17 febbraio 1873 Il cosiddetto Lost Dakota è annesso al Territorio del Montana.[268][277] Map of the change to the United States in Central North America on February 17, 1873
1º agosto 1876 Il Colorado è ammesso come trentottesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[218][278] Map of the change to the United States in central North America on August 1, 1876
3 marzo 1879 È definito il confine tra il Maryland e la Virginia nel contesto della Baia di Chesapeake.[6] Non disponibile
7 aprile 1880 Una piccola area presso Fair Haven, Vermont passa dal Vermont allo Stato di New York.[25][279] Non disponibile
23 maggio 1882 Ai sensi di una legge approvata il precedente 28 marzo, la regione compresa tra il 43º parallelo nord ed i fiumi Keya Paha e Niobrara passa dal Territorio del Dakota al Nebraska.[223][280][281] Map of the change to the United States in central North America on May 23, 1882
17 maggio 1884 Il Dipartimento dell’Alaska è riorganizzato nel Distretto dell’Alaska.[282] Regione nordoccidentale dell’America Settentrionalebr>Map of the change to the United States in northwest North America on May 17, 1884
2 novembre 1889 Il North Dakota ed il South Dakota sono ammessi congiuntamente come trentanovesimo e quarantesimo stato, comprendendo rispettivamente la parte settentrionale e quella meridionale del pregresso Territorio del Dakota.[223][283] Map of the change to the United States in central North America on November 2, 1889
8 novembre 1889 Il Montana è ammesso come quarantunesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[249][283] Map of the change to the United States in central North America on November 8, 1889
11 novembre 1889 Lo Stato di Washington è ammesso come quarantaduesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[196][283] Map of the change to the United States in central North America on November 11, 1889
2 maggio 1890 È organizzato il Territorio dell’Oklahoma, comprendendo la Public Land Strip e la metà occidentale del Territorio Indiano, con l’eccezione del Cherokee Outlet[284][285] Map of the change to the United States in central North America on May 2, 1890
3 luglio 1890 L’Idaho è ammesso come quarantatreesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[243][286] Map of the change to the United States in central North America on July 3, 1890
10 luglio 1890 Il Wyoming è ammesso come quarantaquattresimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[266][287] Map of the change to the United States in central North America on July 10, 1890
16 settembre 1893 Secondo i termini di un trattato con i Cherokee il governo federale acquista il Cherokee Outlet, incorporandolo nel Territorio dell’Oklahoma.[285][288] Map of the change to the United States in central North America on September 16, 1893
4 gennaio 1896 Lo Utah è ammesso come quarantacinquesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[190][289] Map of the change to the United States in central North America on January 4, 1896
16 marzo 1896 Il contenzioso tra il governo federale ed il Texas circa la Contea di Greer è risolta in favore del primo.[213] Map of the change to the United States in central North America on March 16, 1896
24 luglio 1897 Un’isola nel Fiume Missouri è trasferita dal Nebraska al South Dakota.[290] Map of the change to the United States in central North America on July 24, 1897

1898–1945 (XX e XXI secolo)Modifica

Data Evento Mappa
12 agosto 1898 La Repubblica delle Hawaii è annessa agli Stati Uniti,[291] in ottemperanza ad una legge approvata il precedente 7 luglio.[292][293][294] Oceano Pacifico:
Map of the change to the United States in the Pacific Ocean on August 12, 1898
14 giugno 1900 Le isole della ex Repubblica delle Hawaii sono organizzate nel Territorio delle Hawaii.[295][296] Oceano Pacifico:
Map of the change to the United States in the Pacific Ocean on June 14, 1900
3 marzo 1901 Una piccola area di Bristol, Tennessee è ceduta a Bristol, Virginia.[297][298] Non disponibile
20 ottobre 1903 È definito il confine tra Alaska e Canada.[259] Regione nordoccidentale dell’America Settentrionalebr>Map of the change to the United States in northwest North America on October 20, 1903
10 febbraio 1905 È lievemente modificato il confine tra l’Arkansas ed il Territorio Indiano.[299][300] Map of the change to the United States in central North America on February 10, 1905
16 novembre 1907 L’Oklahoma è ammesso come quarantaseiesimo stato, comprendento tanto le terre del pregresso territorio omonimo quanto la regione non organizzata informalmente detta Territorio Indiano.[285][301] Map of the change to the United States in central North America on November 16, 1907
1º gennaio 1909 Entra in vigore la nuova costituzione del Michigan che include nella sua definizione del territorio statale anche aree pertinenti al Wisconsin.[302] Map of the change to the United States in central North America on January 1, 1909
6 gennaio 1912 Il Nuovo Messico è ammesso come quarantasettesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[193][303] Map of the change to the United States in central North America on January 6, 1912
14 febbraio 1912 L’Arizona è ammessa come quarantottesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[240][304] Map of the change to the United States in central North America on February 14, 1912
24 agosto 1912 Il Distretto dell’Alaska è riorganizzato nel Territorio dell’Alaska.[305] Regione nordoccidentale dell’America Settentrionalebr>Map of the change to the United States in northwest North America on August 24, 1912
31 gennaio 1913 Ha inizio una disputa confinaria tra New Mexico e Texas.[306] Map of the change to the United States in central North America on January 31, 1913
13 settembre 1918 Island Seventytwo è ceduta dal Wisconsin al Minnesota, mentre Barron's Island passa dal Minnesota al Wisconsin.[148][307] Map of the change to the United States in central North America on September 13, 1918
30 giugno 1921 Un contenzioso tra Delaware e Pennsylvania relativo ad una piccola regione detta "the Wedge" è risolta in favore del primo.[308][309][310][311] Map of the change to the United States in central North America on June 30, 1921
8 ottobre 1923 Il Michigan rivendica ulteriori aree del Wisconsin.[302] Map of the change to the United States in central North America on October 8, 1923
17 luglio 1925 Il confine tra Stati Uniti e Canada è ridefinito in vari punti.[312][313] Non disponibile
1º marzo 1926 La Corte Suprema risolve i contenziosi territoriali tra Michigan e Wisconsin in favore del secondo.[302] Map of the change to the United States in central North America on March 1, 1926
22 novembre 1926 La Corte Suprema modifica leggermente il confine tra il Michigan ed il Wisconsin.[314] Map of the change to the United States in central North America on November 22, 1926
26 ottobre 1927 Due “bancos” lungo il Fiume Colorado sono ceduti dal Messico all’Arizona.[315][316] Non disponibile
5 dicembre 1927 Il contenzioso confinario tra Nuovo Messico e Texas è risolto in favore del secondo.[317] Map of the change to the United States in Central North America on December 5, 1927
29 maggio, 1933 La Corte Suprema definisce ufficialmente il confine tra il Vermont ed il New Hampshire.[37] Non disponibile
13 novembre 1933 È rettificato il confine tra Texas e Messico.[318][319] Non disponibile
16 marzo 1936 La Corte Suprema ridefinisce il confine tra il Michigan ed il Wisconsin.[320] Map of the change to the United States in central North America on March 16, 1936
3 agosto 1950 È leggermente modificato il confine tra il Kansas ed il Missouri.[321] Map of the change to the United States in central North America on August 3, 1950
3 gennaio 1959 L’Alaska è ammessa come quarantanovesimo stato, comprendendo le terre del pregresso territorio omonimo.[257] Regione nordoccidentale dell’America Settentrionalebr>Map of the change to the United States in northwest North America on January 3, 1959
21 agosto 1959 Le Hawaii sono ammesse come cinquantesimo stato, comprendendo tutte le isole del pregresso territorio omonimo eccetto l’Atollo Palmyra che rimane non organizzato.[296] Oceano Pacifico:
Map of the change to the United States in the Pacific Ocean on August 21, 1959
25 agosto 1961 È modificato un tratto del confine tra Minnesota e North Dakota ubicato presso Fargo, North Dakota.[181][322] Non disponibile
14 gennaio 1964 È rettificato il confine tra Stati Uniti e Messico.[323] Map of the change to the United States in central North America on January 14, 1964
26 maggio 1977 È rettificato il confine tra Texas e Messico. In tale contesto il centro abitato di Rio Rico diventa messicano.[324][325][326] Map of the change to the United States in central North America on May 26, 1977
26 maggio 1998 La Corte Suprema stabilisce che solo il territorio originario di Ellis Island sia stato ceduto allo Stato di New York nel 1834, riconoscendo le terre reclamate successivamente al New Jersey.[327] Non disponibile
24 novembre 2009 Il Texas cede al Messico sei isole nel Rio Grande, ottenendone in cambio tre isole e due “bancos”.[316][328] Non disponibile
1º gennaio 2017 È rettificato il confine tra la North Carolina e la South Carolina.[329][330] Non disponibile

NoteModifica

Note esplicativeModifica

  1. ^ I centri abitati del New Hampshire interessati ad essere annessi dal Vermont sono: Apthorp (attualmente nota come Littleton), Bath, Canaan, Cardigan (attualmente nota come Orange), Cornish, Dresden (attualmente parte di Hanover), Enfield, Franconia, Gunthwaite (attualmente nota come Lisbon), Haverhill, Landaff, Lebanon, Lyman, Lyme, Orford e Piermont.[28] L’effetiva estensione del territorio annesso è ignota dal momento che spesso i confini delle townships erano determinati precisamente solo in caso di dispute.
  2. ^ Le località del New Hampshire interessate sono: Acworth, Alstead, Bath, Cardigan (attualmente nota come Orange), Charlestown, Chesterfield, Claremont, Cornish, Croydon, Dorchester, Dresden, Franconia, "Gilsom" (verosimilmente Gilsum), Grafton, Grantham, Gunthwaite (attualmente nota come Lisbon), Hanover, Haverhill, Hinsdale, Landaff, Lancaster, Lebanon, "Leinster" (forse identificabile con Lempster), Lincoln, Lyman, Lyme, Marlow, Newport, Piermont, Plainfield, Richmond, Saville (attualmente nota come Sunapee), Surry, Walpole, and Westmoreland.[34]
  3. ^ Le località dello Stato di New York interessate sono: "Black-Creek" (ignota; forse identificabile con o vicina a Hebron), Cambridge, Fort Edward, Granville, "Greenfield" (ignota; pur esistendo una località denominata Greenfield nello Stato di New York la stesso è ubicata a ovest del fiume Hudson, esplicitamente designato come limite occidentale della West Union), Hoosick, Kingsbury, "Little Hoosack" (ignota; presumibilmente presso Hoosick), Saratoga, "Scorticook" (forse identificabile con Schaghticoke), Skeensborough (attualmente nota come Whitehall) e "Upper-White-Creek" (probabilmente identificabile con White Creek).[35] L’effettiva estensione del territorio annesso è comunque ignota.
  4. ^ I confini dello stato di Frankland non sono mai stati ufficialmente definiti

Note bibliograficheModifica

  1. ^ Declaration of Independence: A Transcription, National Archives and Records Administration. URL consultato il 7 settembre 2017.
  2. ^ a b Van Zandt, pp. 72–74
  3. ^ Van Zandt, pp. 84–85
  4. ^ Delaware Government Facts & Symbols, Government of Delaware. URL consultato il 16 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2017).
  5. ^ a b Van Zandt, pp. 100–104
  6. ^ a b Van Zandt, pp. 85–88
  7. ^ a b c d e Van Zandt, pp. 65–71
  8. ^ Van Zandt, pp. 60–64
  9. ^ New Hampshire, The Laws of the State of New Hampshire, 1824, pp. 239–240. URL consultato il 16 gennaio 2017.
  10. ^ Van Zandt, pp. 79–80
  11. ^ a b Van Zandt, pp. 74–79
  12. ^ Van Zandt, pp. 96–99
  13. ^ a b c d Van Zandt, pp. 80–84
  14. ^ Van Zandt, pp. 71–72
  15. ^ Rhode Island declares independence, History Channel. URL consultato il 16 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2017).
  16. ^ a b Van Zandt, pp. 99–100
  17. ^ a b c Van Zandt, pp. 92–95
  18. ^ a b c d e f g h i j k l Nine Capitals of the United States, U.S. Senate. URL consultato il 19 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 20 marzo 2016).
  19. ^ a b c d e f g 8 Forgotten Capitals of the United States, History. URL consultato il 12 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 26 gennaio 2017).
  20. ^ The North Carolina – South Carolina Border Surveys – 1730 to 1815, su carolana.com. URL consultato il 30 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  21. ^ Kelly, Stephen R., How the Carolinas Fixed Their Blurred Lines, in The New York Times, 23 agosto 2014. URL consultato il 30 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2014).
  22. ^ O'Connor, Joe, Puffin Wars: The island paradise at centre of last Canada-U.S. land dispute, in National Post, 27 novembre 2012. URL consultato il 1º aprile 2019.
  23. ^ Constitution of Delaware, in Avalon Project, Yale Law School, 1776. URL consultato il 10 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2009).
  24. ^ Constitution of Pennsylvania, in Avalon Project, Yale Law School, 1776. URL consultato il 16 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 26 gennaio 2017).
  25. ^ a b c d e f g h i Van Zandt, pp. 64–65
  26. ^ New Hampshire (Colony) Probate Court, Provincial and State Papers relating to New Hampshire, 1877, pp. 242–246. URL consultato il 16 gennaio 2017.
  27. ^ a b Vermont 2006 J.R.H. 3, Joint Resolution Designating January as Vermont History and Independence Month Archiviato il October 11, 2006 Data nell'URL non combaciante: 11 ottobre 2006 in Internet Archive.
  28. ^ a b c Vermont State Papers, pp. 89–103
  29. ^ a b c d The Historical Geography of Vermont, su academics.smcvt.edu. URL consultato il 24 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2016).
  30. ^ a b c d East Union, in The Vermont Encyclopedia, University Press of New England, 2003, ISBN 978-1-58465-086-7.
  31. ^ Boyd Crumrine, Boundary Controversy between Pennsylvania and Virginia; 1748–1785, in Annals of Carnegie Museum, vol. 1, 1902, pp. 505–568. URL consultato il 20 agosto 2017.
  32. ^ a b c Virginia-Tennessee Border, su virginiaplaces.org. URL consultato il 4 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 6 febbraio 2016).
  33. ^ Articles of Confederation, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2015).
  34. ^ a b Vermont State Papers, pp. 136–137: "Agreeably to the recommendation of the committees, the Legislature of Vermont was adjourned to the first Wednesday of April [1781]; at which time, it met at Windsor, and the union of the grants, east and west of Connecticut river, was consummated"
  35. ^ a b Vermont State Papers, pp. 138–141
  36. ^ a b West Union, in The Vermont Encyclopedia, University Press of New England, 2003, ISBN 978-1-58465-086-7.
  37. ^ a b Template:Ussc
  38. ^ a b c Walker, p.65
  39. ^ Virginia's Cession of the Northwest Territory, su virginiaplaces.org. URL consultato il 21 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2016).
  40. ^ Spencer, Jesse Ames, The United States: its beginnings, progress and modern development, Volume 3, 1912. URL consultato il 14 gennaio 2016.
  41. ^ Gnichtel, Frederick W., The "Pennamite Wars" and the Trenton Decree of 1782, in Proceedings of the New Jersey Historical Society, vol. 6, 1921. URL consultato l'8 novembre 2015.
  42. ^ Worthing C. Ford (a cura di), Journals of the Continental Congress, 1774–1789, pp. Vol. 26, pp. 112–121.
  43. ^ Van Zandt, pp.10–22
  44. ^ Treaty of Paris, 1783 Archiviato il May 15, 2007 Data nell'URL non combaciante: 15 maggio 2007 in Internet Archive.; International Treaties and Related Records, 1778–1974; General Records of the United States Government, Record Group 11; National Archives.
  45. ^ McGee, Gentry Richard, A History of Tennessee from 1663 to 1914: For Use in Schools, 1911, pp. 95–99. URL consultato il 29 dicembre 2015.
  46. ^ Williams, Samuel C., History of the Lost State of Franklin, 1933, p. 30.
  47. ^ a b c Schlueter, Roger, The state that almost was an original colony, in Belleville News-Democrat, 8 settembre 2016. URL consultato il 13 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2016).
  48. ^ a b c d Van Zandt, pp. 109–111
  49. ^ Van Zandt, pp. 47–49
  50. ^ a b Van Zandt, pp. 111–114
  51. ^ Northwest Ordinance Archiviato il March 16, 2013 Data nell'URL non combaciante: 16 marzo 2013 in Internet Archive., July 13, 1787; (National Archives Microfilm Publication M332, roll 9); Miscellaneous Papers of the Continental Congress, 1774–1789; Records of the Continental and Confederation Congresses and the Constitutional Convention, 1774–1789, Record Group 360; National Archives.
  52. ^ Worthington C. Ford (a cura di), Journals of the Continental Congress, 1774–1789, vol. 33, pp. 466–477.
  53. ^ Ratification of the Constitution by the State of Delaware; December 7, 1787, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2015).
  54. ^ Ratification of the Constitution by the State of Pennsylvania; December 12, 1787, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2015).
  55. ^ Ratification of the Constitution by the State of New Jersey; December 18, 1787, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  56. ^ Ratification of the Constitution by the State of Georgia; January 2, 1788, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2015).
  57. ^ Ratification of the Constitution by the State of Connecticut; January 8, 1788, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2015).
  58. ^ Ratification of the Constitution by the State of Massachusetts; February 6, 1788, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 9 febbraio 2016).
  59. ^ Ratification of the Constitution by the State of Maryland; April 28, 1788, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2015).
  60. ^ Ratification of the Constitution by the State of South Carolina; May 23, 1788, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2015).
  61. ^ Ratification of the Constitution by the State of New Hampshire; June 21, 1788, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2015).
  62. ^ Ratification of the Constitution by the State of Virginia; June 26, 1788, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2015).
  63. ^ Ratification of the Constitution by the State of New York; July 26, 1788, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2015).
  64. ^ Williams, Samuel C., History of the Lost State of Franklin, 1933, p. 230.
  65. ^ Template:Usstat
  66. ^ Ratification of the Constitution by the State of North Carolina; November 21, 1789, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 31 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2015).
  67. ^ Template:Usstat
  68. ^ Template:Usstat
  69. ^ Ratification of the Constitution by the State of Rhode Island; May 29, 1790, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 30 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2015).
  70. ^ Template:Usstat
  71. ^ Template:Usstat
  72. ^ Template:Usstat, Template:Usstat
  73. ^ a b c Van Zandt, pp. 88–92
  74. ^ William Tindall, Naming the Seat of Government of the United States: A Legislative Paradox, in Records of the Columbia Historical Society, vol. 23, Historical Society of Washington, D.C., 25 febbraio 1919, pp. 10–25, JSTOR 40067136.
  75. ^ Virginia Compacts, § 1-307. Compact and boundary with Kentucky Archiviato il June 24, 2016 Data nell'URL non combaciante: 24 giugno 2016 in Internet Archive.
  76. ^ a b Van Zandt, p. 111
  77. ^ Template:Usstat
  78. ^ Thorpe, Francis Newton, The Federal and State Constitutions, Colonial Charters, and Other Organic Laws of the States, Territories, and Colonies Now or Heretofore Forming the United States of America, Government Printing Office, 1906, p. 568, ISBN 0-89941-792-2. URL consultato il 26 ottobre 2009.
  79. ^ Jay's Treaty, Library of Congress. URL consultato il 2 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2015).
  80. ^ Treaty of Friendship, Limits, and Navigation Between Spain and The United States; October 27, 1795, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 30 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 12 novembre 2015).
  81. ^ Van Zandt, p. 22
  82. ^ Template:Usstat
  83. ^ Template:Usstat
  84. ^ a b c d Van Zandt, pp. 105–106
  85. ^ Van Zandt, p. 12
  86. ^ Template:Usstat
  87. ^ Proclamation of President Adams Accepting the Political Rights over Western Reserve, su books.google.com, 1916. URL consultato il 29 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2016).
  88. ^ a b c Van Zandt, pp. 114–115
  89. ^ Template:Usstat
  90. ^ Carter II, Edward C., Benjamin Henry Latrobe and the Growth and Development of Washington, 1798–1818, in Records of the Columbia Historical Society, 1971–1972, pp. 139.
  91. ^ The Acts of Union, 1800, su rahbarnes.demon.co.uk. URL consultato il 10 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  92. ^ Template:Usstat
  93. ^ Template:Usstat
  94. ^ Template:Ussc
  95. ^ a b c Van Zandt, pp. 23–26
  96. ^ a b c d Van Zandt, pp. 26–27
  97. ^ Template:Usstat
  98. ^ Template:Usstat
  99. ^ a b c Van Zandt, pp. 106–108
  100. ^ Template:Usstat
  101. ^ a b c Van Zandt, pp. 127–128
  102. ^ Template:Usstat
  103. ^ Template:Usstat
  104. ^ a b Van Zandt, pp. 116–117
  105. ^ Higgs, Robert, "Not Merely Perfidious but Ungrateful": The U.S. Takeover of West Florida, Independent Institute. URL consultato il 14 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2016).
  106. ^ Proclamation—Occupation of West Florida (October 27, 1810), Miller Center of Public Affairs. URL consultato il 29 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2015).
  107. ^ Cox, Isaac Joslin, The West Florida Controversy, 1798–1813 – a Study in American Diplomacy, Baltimore, Maryland, The Johns Hopkins Press, 1918.
  108. ^ Template:Usstat
  109. ^ Template:Usstat
  110. ^ Template:Usstat
  111. ^ a b c d Van Zandt, pp. 117–118
  112. ^ Template:Usstat
  113. ^ Louisiana e Louis Moreau Lislet, A General Digest of the Acts of the Legislature of Louisiana: Passed from the Year 1804, to 1827, Inclusive, 1828, p. 9. URL consultato il 28 ottobre 2015.
  114. ^ a b Detroit surrenders without a fight, The History Channel. URL consultato il 13 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2016).
  115. ^ Silas Farmer, The History of Detroit and Michigan: Or, the Metropolis Illustrated, Detroit, S. Farmer, 1884, p. 224, OCLC 359750.
  116. ^ Town History, Town of Brookville, Maryland. URL consultato il 13 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 5 maggio 2016).
  117. ^ Template:Usstat, Template:Usstat
  118. ^ a b c Van Zandt, pp. 108–109
  119. ^ Template:Usstat, Template:Usstat
  120. ^ Alabama Terr. Acts 1818, 1st session, pp. 17–18 Archiviato il March 4, 2016 Data nell'URL non combaciante: 4 marzo 2016 in Internet Archive.
  121. ^ Burrage, Henry Sweetser, Maine in the Northeastern Boundary Controversy, 1919, p. 78. URL consultato il 22 giugno 2016.
  122. ^ Template:Usstat, Template:Usstat
  123. ^ Van Zandt, pp. 14–15
  124. ^ Template:Usstat
  125. ^ Treaties in Force (PDF), United States Department of State. URL consultato il 14 luglio 2015.
  126. ^ Template:Usstat
  127. ^ a b c d e Van Zandt, pp. 118–120
  128. ^ Template:Usstat, Template:Usstat
  129. ^ Template:Usstat
  130. ^ Van Zandt, pp. 55–60
  131. ^ Template:Usstat
  132. ^ Dunbar Rowland, The Official and Statistical Register of the State of Mississippi, Volume 4, 1917, pp. 57–58. URL consultato il 23 novembre 2015.
  133. ^ Alabama Acts 1820, 2nd session, p. 92
  134. ^ a b The United States Formally Takes Control of Florida (July 17, 1821), State Library and Archives of Florida. URL consultato il 14 luglio 2015 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2015).
  135. ^ Template:Usstat
  136. ^ Template:Usstat
  137. ^ a b Van Zandt, pp. 104–105
  138. ^ Template:Usstat
  139. ^ Convention Between the United States of America and His Majesty the Emperor of All the Russias, Relative to Navigating, Fishing, Etc., in the Pacific Ocean, su explorenorth.com. URL consultato il 3 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 19 marzo 2016).
  140. ^ Arkansas Supreme Court e George W. Williams, Arkansas Reports: Cases Determined in the Supreme Court of Arkansas, Volume 93, 1910, pp. 168–171. URL consultato il 5 aprile 2019.
  141. ^ Template:Usstat
  142. ^ Van Zandt, pp. 15-17
  143. ^ a b Edwin R. Keedy, The Constitutions of the State of Franklin, the Indian Stream Republic and the State of Deseret, in University of Pennsylvania Law Review, vol. 101, n. 4, January 1953, pp. 521–525, JSTOR 3309935.
  144. ^ Template:Usstat
  145. ^ Great Britain Foreign Office, British and Foreign State Papers, 1852, p. 444. URL consultato il 28 giugno 2016.
  146. ^ Template:Usstat
  147. ^ Template:Usstat
  148. ^ a b c d Van Zandt, pp. 128–131
  149. ^ The Frostbitten Convention; or, How Michigan Ended the Toledo War and Became a State, su mittenhistory.com. URL consultato il 22 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2016).
  150. ^ Template:Usstat
  151. ^ Template:Usstat, Template:Usstat
  152. ^ Template:Usstat
  153. ^ a b Van Zandt, pp. 131–133
  154. ^ PA50#v=onepage&q&f=false An ACT defining the northern boundary line of this State Archiviato il May 9, 2016 Data nell'URL non combaciante: 9 maggio 2016 in Internet Archive., accessed July 12, 2015
  155. ^ Template:Usstat
  156. ^ Text of "The Webster–Ashburton Treaty", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2006).
  157. ^ Van Zandt, pp. 17–18
  158. ^ Evolution of Michigan's Boundaries: The Minnesota Sliver, Michigan State University. URL consultato il 27 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2016).
  159. ^ Provisional and Territorial Records Guide – 1843 Map, Oregon State Archives. URL consultato il 12 marzo 2016.
  160. ^ Template:Usstat
  161. ^ Template:Usstat
  162. ^ a b Van Zandt, pp. 120–127
  163. ^ a b A Guide to the United States' History of Recognition, Diplomatic, and Consular Relations, by Country, since 1776: Texas, United States State Department. URL consultato il 3 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2017).
  164. ^ Text of "Treaty with Great Britain, in Regard to Limits Westward of the Rocky Mountains", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2009).
  165. ^ a b Van Zandt, p. 18
  166. ^ Lavash, Donald, A Journey Through New Mexico History, 2006, p. 129, ISBN 978-0-86534-541-6. URL consultato il 16 marzo 2016.
  167. ^ New Mexico – Laws for the Government of the Territory of New Mexico; September 22, 1846, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 16 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2016).
  168. ^ (James S. Calhoun's Annotated Copy) Map of the Territory of New Mexico Made by Order of Brig. Gen. S.W. Kearny under Instructions from Lieut. W.H. Emory, U.S.T.E. by Lieut's J.W. Abert and W.G. Peck, U.S.T.E., 1846–7, su raremaps.com, 1850. URL consultato il 16 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2016).
  169. ^ Template:Usstat
  170. ^ Template:Usstat
  171. ^ Template:Usstat
  172. ^ An ACT to extend the jurisdiction of the commonwealth of Virginia over the county of Alexandria Archiviato il May 10, 2016 Data nell'URL non combaciante: 10 maggio 2016 in Internet Archive.
  173. ^ Template:Usstat
  174. ^ Williams, J. Fletcher, Henry Hastings Sibley: A Memoir, Minnesota Historical Society, pp. 277–281. URL consultato il 28 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2016).
  175. ^ Template:Usstat
  176. ^ a b Van Zandt, pp. 28–29
  177. ^ Template:Usstat
  178. ^ a b Van Zandt, pp. 153–155
  179. ^ Template:Ussc
  180. ^ Template:Usstat
  181. ^ a b c Van Zandt, pp. 133–134
  182. ^ Young, Brigham, in Encyclopedia of Politics of the American West, April 25, 2013, ISBN 978-1-4522-7606-9. URL consultato il January 28, 2016.
  183. ^ a b Template:Usstat
  184. ^ Boundaries, in Handbook of Texas Online, Texas State Historical Association. URL consultato il 10 maggio 2019.
  185. ^ Bunyan H. Andrew, Some Queries Concerning the Texas-Louisiana Sabine Boundary, in The Southwestern Historical Quarterly, vol. 53, n. 1, 1949, pp. 1–18, JSTOR 30240685.
  186. ^ Template:Ussc
  187. ^ Van Zandt, pp. 151–153
  188. ^ Template:Usstat
  189. ^ Template:Usstat
  190. ^ a b Van Zandt, pp. 159–160
  191. ^ Treaty between the United States of America and the United Kingdom Concerning the Boundary between the United States and the Dominion of Canada from the Atlantic Ocean to the Pacific Ocean, signed April 11, 1908; accessed June 30, 2015
  192. ^ Template:Usstat
  193. ^ a b c Van Zandt, pp. 160–165
  194. ^ Deseret, Laws and ordinances of the state of Deseret (Utah), 1919, p. Prefatory. URL consultato il 22 giugno 2016.
  195. ^ Template:Usstat
  196. ^ a b Van Zandt, pp. 155–156
  197. ^ Template:Usstat
  198. ^ a b Van Zandt, pp. 138–139
  199. ^ a b c d Van Zandt, pp. 136–138
  200. ^ Kenneth R. Turner, "No Man's Land," Archiviato il April 2, 2015 Data nell'URL non combaciante: 2 aprile 2015 in Internet Archive. Encyclopedia of Oklahoma History and Culture, www.okhistory.org (accessed June 4, 2015).
  201. ^ Van Zandt, p. 29
  202. ^ Gadsden Purchase Treaty : December 30, 1853, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 3 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2015).
  203. ^ Template:Usstat
  204. ^ Template:Usstat
  205. ^ Van Zandt, p. 70
  206. ^ Report of the Regents of the University on the Boundaries of the State of New York, Volume II, 1884, pp. 219–223. URL consultato il 9 luglio 2015.
  207. ^ Template:Cite court
  208. ^ Template:Usstat
  209. ^ Template:Usstat
  210. ^ Middleton Offset, in The Kentucky Encyclopedia, ISBN 0-8131-2883-8. URL consultato il October 28, 2015.
  211. ^ Tennessee-Kentucky border didn't turn out as straight as it was supposed to be (PDF), su sitemason.com. URL consultato il 28 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  212. ^ a b Frederic L. Paxson, The Territory of Colorado, in The American Historical Review, vol. 12, n. 1, 1906, pp. 53–65, DOI:10.2307/1832884, JSTOR 1832884.
  213. ^ a b Template:Ussc
  214. ^ a b c d e f g h i j k l m Secession Ordinances of 13 Confederate States, University of Houston. URL consultato il 24 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2015).
  215. ^ Template:Usstat
  216. ^ Constitution for the Provisional Government of the Confederate States of America Archiviato il August 20, 2016 Data nell'URL non combaciante: 20 agosto 2016 in Internet Archive., accessed July 8, 2015
  217. ^ Template:Usstat
  218. ^ a b Van Zandt, pp. 141–144
  219. ^ An Act to admit Texas as a member of the Confederate States of America Archiviato il August 20, 2016 Data nell'URL non combaciante: 20 agosto 2016 in Internet Archive., accessed July 8, 2015
  220. ^ Template:Usstat
  221. ^ a b c Van Zandt, pp. 158–159
  222. ^ Template:Usstat
  223. ^ a b c d Van Zandt, pp. 134–136
  224. ^ Arizona Territory, National Park Service. URL consultato il 5 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2017).
  225. ^ An Act to admit the Commonwealth of Virginia as a member of the Confederate States of America Archiviato il August 20, 2016 Data nell'URL non combaciante: 20 agosto 2016 in Internet Archive., accessed July 8, 2015
  226. ^ An Act to admit the State of Arkansas into the Confederacy Archiviato il August 20, 2016 Data nell'URL non combaciante: 20 agosto 2016 in Internet Archive., accessed July 8, 2015
  227. ^ An Act to admit the State of North Carolina into the Confederacy, on a certain condition Archiviato il August 20, 2016 Data nell'URL non combaciante: 20 agosto 2016 in Internet Archive., accessed June 29, 2016
  228. ^ Secession, John Locke Foundation.
  229. ^ Confederate Congress 1861, 1:272. (View the page cited)
  230. ^ VIRGINIA.; The Restored Government of Virginia—History of the New State of Things, in The New York Times, 26 giugno 1864 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2016).
  231. ^ United States Navy Dept e Richard Rush, Official Records of the Union and Confederate Navies in the War of the Rebellion, 1922, p. 103. URL consultato il 22 giugno 2016.
  232. ^ Ray Charles Colton, The Civil War in the Western Territories, University of Oklahoma Press, 1985, pp. 122–123, ISBN 0-8061-1902-0. URL consultato il 3 agosto 2010.
  233. ^ KY Acts 1861 p. 110 Archiviato il December 21, 2016 Data nell'URL non combaciante: 21 dicembre 2016 in Internet Archive.
  234. ^ Confederate Public Law Session V, Chapter I; accessed May 22, 2015
  235. ^ Confederate Public Law Session V, Chapter V Archiviato il April 21, 2016 Data nell'URL non combaciante: 21 aprile 2016 in Internet Archive.; accessed May 22, 2015
  236. ^ a b c As long as grass shall grow and water run: The treaties formed by the Confederate States of America and the tribes in Indian Territory, 1861, University of Nebraska–Lincoln. URL consultato il 2 maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2016).
  237. ^ a b c Maps and History of Oklahoma County 1830–1900, su dougdawg.blogspot.com. URL consultato il 2 maggio 2017 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2017).
  238. ^ Template:Usstat
  239. ^ Template:Usstat
  240. ^ a b Van Zandt, p. 165
  241. ^ Template:Usstat
  242. ^ Template:Usstat
  243. ^ a b Van Zandt, pp. 156–158
  244. ^ Martis, Kenneth C., "Historical Atlas of Political Parties in the United States Congress: 1789-1989, 1989 ISBN 0-02-920170-5 p. 116.
  245. ^ Template:Usstat
  246. ^ Van Zandt, pp. 95–96
  247. ^ W.Va. Acts 1863, 1st sess., ch. 35, sec. 1/pp. 33–35 Archiviato il April 6, 2016 Data nell'URL non combaciante: 6 aprile 2016 in Internet Archive.
  248. ^ W.Va. Acts 1863, 1st sess., ch. 90, sec. 1/pp. 103–105 Archiviato il May 22, 2016 Data nell'URL non combaciante: 22 maggio 2016 in Internet Archive.
  249. ^ a b Van Zandt, pp. 145–151
  250. ^ Template:Usstat
  251. ^ Template:Usstat
  252. ^ Remaining Confederate Cabinet Dissolves, Kansas City Public Library. URL consultato il 21 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  253. ^ a b Template:Usstat
  254. ^ Template:Usstat
  255. ^ Nevada State Historical Society, First Biennial Report of the Nevada Historical Society, 1909, p. 133. URL consultato il 21 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 18 aprile 2016).
  256. ^ Template:Usstat
  257. ^ a b Van Zandt, pp. 165–166
  258. ^ Treaty concerning the Cession of the Russian Possessions in North America by his Majesty the Emperor of all the Russias to the United States of America, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2009).
  259. ^ a b Van Zandt, pp. 29–33
  260. ^ Template:Usstat
  261. ^ Act authorizing readmission on ratification of 14th amendment: Template:Usstat. Florida ratified the amendment before that law was passed, so Florida was readmitted upon passage of the law.
  262. ^ Act authorizing readmission on ratification of 14th amendment: Template:Usstat. Proclamation of North Carolina's ratification: Template:Usstat.
  263. ^ Act authorizing readmission on ratification of 14th amendment: Template:Usstat. Proclamations of Louisiana's and South Carolina's ratification: Template:Usstat.
  264. ^ Act authorizing readmission on ratification of 14th amendment: Template:Usstat. Proclamation of Alabama's ratification: Template:Usstat.
  265. ^ Meyers, Christopher C., The Empire State of the South, 2008, ISBN 978-0-88146-111-4. URL consultato il 19 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2016).
  266. ^ a b Van Zandt, pp. 144–145
  267. ^ Wyoming History, State of Wyoming. URL consultato il 12 novembre 2015 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2015).
  268. ^ a b Van Zandt, pp. 136, 149–150
  269. ^ Georgia, in Encyclopædia Britannica, 1910. URL consultato il July 6, 2015.
  270. ^ Template:Usstat
  271. ^ Template:Usstat
  272. ^ Template:Usstat
  273. ^ Template:Usstat
  274. ^ Northwest Territories, in The Canadian Encyclopedia. URL consultato il 6 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2015).
  275. ^ Template:Usstat
  276. ^ British Columbia, in The Canadian Encyclopedia. URL consultato il 6 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2015).
  277. ^ Template:Usstat
  278. ^ Template:Usstat
  279. ^ Template:Usstat
  280. ^ Template:Usstat
  281. ^ Albert Watkins, Nebraska Territorial Acquisition, in Collections of the Nebraska State Historical Society, XVII, Nebraska State Historical Society, 1913, pp. 53. URL consultato il 18 maggio 2015.
  282. ^ Template:Usstat
  283. ^ a b c Template:Usstat
  284. ^ Template:Usstat
  285. ^ a b c Van Zandt, pp. 139–140
  286. ^ Template:Usstat
  287. ^ Template:Usstat
  288. ^ Template:Usstat
  289. ^ Template:Usstat
  290. ^ Template:Usstat
  291. ^ Hawaii, Office of the Historian, Bureau of Public Affairs, United States Department of State. URL consultato il 14 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 19 giugno 2015).
  292. ^ Template:USStat
  293. ^ "U.S. Insular Areas: Application of the U.S. Constitution" Archiviato il February 16, 2008 Data nell'URL non combaciante: 16 febbraio 2008 in Internet Archive. (pdf). Report to the Chairman, Committee on Resources, House of Representatives. United States General Accounting Office. November 1997. Page 39, footnote 2.
  294. ^ Report of the Hawaiian Commission, S. Doc. No. 16, 55th Cong., at 4 (3d Sess. 1898)
  295. ^ Template:USStat
  296. ^ a b Van Zandt, p. 166
  297. ^ Template:Usstat
  298. ^ Va. Code Ann. § 1-306, Virginia Compacts – Boundary with Tennessee Archiviato il June 24, 2016 Data nell'URL non combaciante: 24 giugno 2016 in Internet Archive.
  299. ^ Template:Usstat
  300. ^ Arther J. Myers e David L. Vosburg, Distances Within the State of Oklahoma (PDF), in Oklahoma Geology Notes, vol. 24, n. 11, University of Oklahoma, November 1964, pp. 256. URL consultato il 17 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  301. ^ Template:USStat
  302. ^ a b c Template:Ussc
  303. ^ Template:Usstat
  304. ^ Template:Usstat
  305. ^ Template:USStat
  306. ^ J.J. Bowden, The Texas-New Mexico Boundary Dispute Along the Rio Grande, in Southwestern Historical Quarterly, vol. 63, n. 2, Texas State Historical Association, October 1959, pp. 221–237. URL consultato l'11 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  307. ^ Template:Usstat
  308. ^ Ecenbarger, Bill, Walkin' the Line: A Journey from Past to Present Along the Mason-Dixon, M. Evans and Company, Inc., 30 agosto 2001, pp. 89–91, ISBN 978-1-4617-1076-9. URL consultato il 10 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2016).
  309. ^ Link to a download for the United States Geological Survey map of the Elkton Quadrangle from August 1900: [1]. Note that later reprints of the same map, as early as 1906, changed ownership of the Wedge to Delaware: [2]
  310. ^ United States, Pub.Res. 7, su books.google.com, 1921 (archiviato dall'url originale il 9 aprile 2016).
  311. ^ J. Carroll Hayes, The Delaware Curve: The Story of the Pennsylvania-Delaware Circular Boundary, in Pennsylvania Magazine of History and Biography, vol. 47, n. 3, Historical Society of Pennsylvania, July 1923. URL consultato il 10 maggio 2015.
  312. ^ Treaty Between Canada and the United States of America to define more accurately and to complete the International Boundary between the two Countries (PDF), su treaties.fco.gov.uk, 24 febbraio 1925. URL consultato l'8 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2016).
  313. ^ Van Zandt, pp. 21–22
  314. ^ Template:Ussc
  315. ^ Minute 99: Re accretions lands on Colorado River—also Farmers and Fain Bancos.Decision reached. (PDF), International Boundary and Water Commission, 26 ottobre 1927. URL consultato il 12 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  316. ^ a b Minutes between the United States and Mexican Sections of the IBWC, International Boundary and Water Commission. URL consultato il 6 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2015).
  317. ^ Template:Ussc
  318. ^ Yang-Ch'Eng Shih, American Water Resources Administration, p. 1027. URL consultato il 22 giugno 2016.
  319. ^ The details of the project are contained in IBWC minutes 145 through 167. Minutes 1 through 179, International Boundary and Water Commission. URL consultato il 22 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2015).
  320. ^ Template:Ussc
  321. ^ Template:Usstat
  322. ^ Template:Usstat
  323. ^ Boundary: Solution of the Problem of the Chamizal (PDF), International Boundary and Water Commission, 29 agosto 1963. URL consultato il 9 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 19 dicembre 2014).
  324. ^ Minutes between the United States and Mexican Sections of the IBWC, International Boundary and Water Commission (archiviato dall'url originale il 18 novembre 2016).
    «Approvals: United States – May 26, 1977 [;] Mexico – May 26, 1977».
  325. ^ Rohter, Larry, South of Border Was Once North, in New York Times, 26 settembre 1987. URL consultato l'11 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2014).
  326. ^ Completion of the Relocations of the Rio Grande Stipulated in Article I of the Treaty of November 23, 1970 (Minute No. 257) (PDF), International Boundary and Water Commission, 18 maggio 1977. URL consultato il 9 aprile 2015.
  327. ^ New Jersey v. New York – 523 U.S. 767 (1998), Justia. URL consultato il 2 agosto 2012.
  328. ^ Minute 315: Adoption of the Delineation of the International Boundary on the 2008 Aerial Photographic Mosaic of the Rio Grande (PDF), International Boundary and Water Commission, 24 novembre 2009. URL consultato il 13 giugno 2016 (archiviato dall'url originale l'11 aprile 2016).
  329. ^ Border of North Carolina and South Carolina Realigned on January 1st, in WABC, 2 gennaio 2017. URL consultato il 3 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 3 gennaio 2017).
  330. ^ How the Carolinas Fixed Their Blurred Lines, in The New York Times, 23 agosto 2014. URL consultato il 3 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 24 maggio 2016).

BibliografiaModifica

  • Stein, Mark, How the States Got Their Shapes, New York: Smithsonian Books/Collins, 2008. ISBN 978-0-06-143138-8

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85140559