Evoluzione territoriale degli Stati Uniti d'America

L'evoluzione territoriale degli Stati Uniti d'America inizia con la entrata in vigore della costituzione statunitense il 4 marzo 1789 e si protrae fino ai giorni nostri. Il seguente articolo riassume in maniera schematica gli eventi che hanno interessato i confini degli Stati Uniti d'America a partire dal 1789.

Indice

1789-1800Modifica

4 marzo 1789Modifica

Con l'entrata in vigore della nuova costituzione ha anche origine la nuova nazione, la cui indipendenza viene riconosciuta con il trattato di Parigi il 3 settembre 1783. Le 13 colonie inglesi che originariamente componevano il territorio sotto il dominio della corona inglese costituirono i 13 stati fondatori. I confini della nuova nazione furono quindi stabiliti nel secondo articolo del trattato, che stabiliva che i confini della neofondata nazione dovessero essere tracciati ad occidente del Lago dei Boschi, lungo la linea che congiungeva quest'ultimo con il Mississippi.[1] Tuttavia le scarse conoscenze geografiche delle Americhe dell'epoca e le indicazioni approssimative fornite dal trattato diedero luogo ad una serie di controversie tra le diverse nazioni che all'epoca vantavano possedimenti nel subcontinente nordamericano.

A sud gli Stati Uniti confinavano con i territori della Florida che originariamente erano controllati dalla corona spagnola ed il cui confine era stato stabilito trovarsi lungo il trentunesimo parallelo. Successivamente però, quando questi territori finirono sotto il controllo dell'Impero britannico, tale confine fu spostato su richiesta del Regno Unito oltre il trentaduesimo parallelo, fino a quando il trattato di Parigi non stabili che la Florida, all'epoca occupata dal Regno Unito, dovesse tornare alla corona spagnola. A questo punto gli inglesi, nella speranza di poter vantare diritti sulle terre comprese tra il trentunesimi ed il trentaduesimo parallelo, spostarono nuovamente il confine lungo il trentunesimo parallelo, dando quindi luogo ad una disputa di confine tra Stati Uniti e Spagna che fu risolta solo nel 1795.[2]

Nonostante gli innumerevoli problemi che il riconoscimento dei confini degli Stati Uniti aveva comportato tra i diversi stati europei con possedimenti in nord america, gli stessi confini dei 13 stati che all'epoca del trattato di Parigi componevano la neofondata nazione non erano stati ancora stabiliti. Una disputa territoriale di rilievo fu quella tra gli Stati della Pennsylvania ed il Delaware. Un ulteriore problema derivava infine dai territori occupati dalla Repubblica del Vermont che all'epoca era una nazione indipendente senza però essere stata riconosciuta come territorio autonomo dal trattato di Parigi, che di fatto definiva i territori del Vermont con il termine tradotto nell'inglese di "unorganized territories".

7 agosto 1789Modifica

Il congresso degli Stati Uniti sancisce con la Ordinanza del nordovest l'integrazione dei territori a nordovest del Ohio River coniando per essi il termine di Territorio del nord-ovest.[3] Il neo-costituito territorio comprende l'area oggi occupata dagli Stati di Illinois, Indiana, Michigan, parte del Minnesota, Ohio e Wisconsin.

2 aprile 1790Modifica

Il congresso accetta la cessione da parte della Carolina del Nord delle sue contee occidentali, che furono cedute il 22 dicembre 1789.[4]

26 maggio 1790Modifica

Con l'Ordinanza del sudovest il congresso stabilisce i confini dei territori a sud del Ohio River che ottengono in seguito lo status di "organized Territory" e che corrispondono al territorio occupato dall'odierno Tennessee.[5]

4 marzo 1791Modifica

La Repubblica del Vermont, i cui territori venivano reclamati sia dagli Stati di New York che del New Hampshire, viene ammessa come quattordicesimo Stato federale degli Stati Uniti.

9 settembre 1791Modifica

Viene istituito il Distretto di Columbia.[6]

3 marzo 1792Modifica

Il governo federale vende il Erie Triangle alla Pennsylvania.[7]

1º giugno 1792Modifica

I territori occidentali dello Stato della Virginia al di là degli Appalachi vengono divisi dallo Stato della Virginia per formare il Kentucky, il quindicesimo Stato federale ad essere riconosciuto dal congresso.

11 gennaio 1794

Nel corso della Convenzione di Nootka la Spagna rinuncia alla propria pretesa sull'intera costa occidentale del continente americano e permette ad altre potenze di occupare i territori non ancora controllati dalla corona spagnola.

27 ottobre 1795Modifica

Con il cosiddetto Trattato di San Lorenzo (anche noto come Trattato di Madrid o Trattato di Pinckney), firmato il 27 ottobre 1795 ed entrato in vigore il 3 agosto 1796, viene stabilito il confine dei territori spagnoli in Florida, che viene stabilito essere il 31 parallelo.[8]

1º giugno 1796Modifica

Il Territorio del sud-ovest viene ammesso dal congresso come il sedicesimo Stato del Tennessee.

7 aprile 1798Modifica

In seguito allo Scandalo delle Terre sullo Yazoo, il presidente John Adams viene autorizzato dal congresso a negoziare con lo Stato della Georgia la cessione del western land. Di fatto questo atto approvato dal congresso creò il Territorio del Mississippi, che corrisponde a circa un terzo del territorio del odierno Mississippi e Alabama.[9]

1800-1810Modifica

4 luglio 1800Modifica

Viene istituito il Territorio dell'Indiana, attingendo ad una porzione del Territorio del nord-ovest.[10] Il neofondato territorio dell'indiana corrispondeva alla superficie che oggigiorno coprono i rispettivi stati dell'Illinois, Indiana, parte del Minnesota e Wisconsin.

10 luglio 1800Modifica

Il Connecticut cede la propria Riserva occidentale al governo federale, che lo incorpora nel Territorio del nord-ovest.[11]

1º ottobre 1800

Il Trattato di San Ildefonso assegna i territori della Louisiana francese controllati fino ad allora dalla corona spagnola alla Francia.[12]

26 aprile 1802Modifica

la Georgia cede le Terre sullo Yazoo al governo federale che le assegna lo status di "unrecognized land".[13]

1º marzo 1803Modifica

La parte sud-orientale del Territorio del nord-ovest viene ammessa dal congresso come il diciassettesimo Stato del Ohio. I restanti territori furono incorporati nei Territorio dell'Indiana.[10]

30 aprile 1803Modifica

Con l'acquisto della Louisiana il territorio degli Stati Uniti si estende ad ovest del Mississippi, anche se questo causa una disputa con i territori della Florida Occidentale su quali siano i confini dei nuovi territori acquisiti.[14][15] Il territorio acquisito dagli Stati Uniti comprende i territori che oggi compongono Arkansas, Kansas, Iowa, Missouri, Nebraska, Oklahoma, e parti del Colorado, Louisiana, Minnesota, Montana, Nuovo Messico, Nord Dakota, Sud Dakota, Texas e Wyoming. Originariamente erano anche compresi territori che oggigiorno si trovano a nord del confine tra Stati Uniti e Canada e che oggi fanno parte delle province di Alberta, Manitoba, e Saskatchewan.

27 marzo 1804Modifica

I territori ceduti dallo Stato della Georgia furono incorporati nel Territorio del Mississippi, che copre il territorio che oggigiorno appartiene agli Stati di Mississippi e Alabama[16]

1º ottobre 1804Modifica

I territori annessi tramite l'acquisto della Louisiana furono divisi nel Distretto della Louisiana, che fu provvisoriamente assegnato al Territorio dell'Indiana, ed il Territorio dell'Orleans, che invece ricopre la superficie della odierna Louisiana e di una piccola parte del Texas.[17] Il confine orientale con i territori controllati dalla corona spagnola fu causa di ulteriori dispute territoriali con la Spagna.

11 gennaio 1805Modifica

Il Territorio del Michigan viene diviso dal Territorio dell'Indiana[10]

4 luglio 1805Modifica

Il Distretto della Louisiana riceve lo status di Territorio della Louisiana.[18]

1º marzo 1809Modifica

Il Territorio dell'Illinois viene separato dal Territorio dell'Indiana. Esso comprendeva parte del odierno Stato dell'Illinois, parte del Minnesota e Wisconsin, mentre Territorio dell'Indiana comprendeva la superficie occupata dall'odierno Stato dell'Indiana e da parte della penisola del Michigan.[10]

1810-1820Modifica

Aprile 1810Modifica

Le isole Hawaii vengono riunificate nel Regno delle Hawaii.[19]

27 ottobre 1810Modifica

Il presidente James Madison proclama l'annessione al territorio degli Stati Uniti di Baton Rouge e del Distretto di Mobile della Florida occidentale, sostenendo che i suddetti territori fossero compresi negli accordi per l'acquisto della Louisiana e nonostante essi abbiano dichiarato 90 giorni prima la loro indipendenza come la Repubblica della Florida occidentale.[20]

30 aprile 1812Modifica

La maggiore parte del Territorio dell'Orleans viene ammessa dal congresso come il diciottesimo Stato federale della Louisiana. Il restante territorio fu incorporato nel Territorio della Louisiana.

12 maggio 1812Modifica

Il governo federale annette i territori della Florida occidentale e del Distretto di Mobile, che vengono incorporati nel Territorio del Mississippi.[21]

4 giugno 1812Modifica

Il Territorio della Louisiana, viene rinominato in Territorio del Missouri.[22]

17 aprile 1813

La Republican Army of the North occupa la città di San Antonio ed assassina il governatore spagnolo Manuel María de Salcedo, proclamando il Texas una nazione indipendente. L'esercito spagnolo riprende il controllo della città di San Antonio circa un anno dopo giustiziando tutti i Tejanos sospettati di avere tendenze repubblicane.

11 dicembre 1816Modifica

La parte meridionale del Territorio dell'Indiana viene ammesso dal congresso come il diciannovesimo Stato federale dell'Indiana. I territori rimanenti ricevono lo status di "unorganized territory".[10]

3 marzo 1817Modifica

Il Territorio dell'Alabama viene diviso dal Territorio del Mississippi; entrambi corrispondondevano alle odierne estensioni dei rispettivi stati dell'Alabama e del Mississippi.[23]

10 dicembre 1817Modifica

Il Territorio del Mississippi viene ammesso dal congresso come il ventesimo Stato federale del Mississippi.

20 ottobre 1818Modifica

Il Trattato del 1818 stabilisce il 49 parallelo ad ovest del Lago dei Boschi come confine tra i territori controllati dal Regno Unito e la Contea dell'Oregon.[24]

3 dicembre 1818Modifica

La parte meridionale dei Territorio dell'Illinois viene ammessa dal congresso come il ventunesimo Stato federale del Illinois. I restanti territori furono incorporati nel Territorio del Michigan.[10]

2 marzo 1819Modifica

La parte meridionale del Territorio del Missouri viene rinominato in Territorio dell'Arkansas. Esso corrispondeva all'odierna estensione degli Stati dell'Arkansas e parte dell'Oklahoma.[25]

14 dicembre 1819Modifica

Il Territorio dell'Alabama viene ammesso dal congresso come il ventiduesimo Stato federale dell'Alabama.

1820-1830Modifica

16 marzo 1820Modifica

Il Distretto del Maine viene diviso in seguito al Compromesso del Missouri e la metà orientale viene riconosciuta come il ventitreesimo Stato del Maine.

10 luglio 1821Modifica

Il Trattato Adams-Onís (anche noto come Trattato transcontinentale) entra in vigore sancendo in maniera definitiva il confine tra i territori sotto controllo dalla corona spagnola e gli Stati Uniti. Il trattato sancisce inoltre che l'Oregon Country fino ad allora sotto dominio spagnolo venga ceduto agli Stati Uniti, mentre parte dei territori che oggi fanno parte del Colorado, Oklahoma, e Wyoming, compreso l'intero Nuovo Messico e Texas, fossero cedute dagli Stati Uniti alla Spagna. Contemporaneamente tutti i territori della Florida occupati dalla Spagna furono in cambio ceduti agli Stati Uniti.[26][27]

10 agosto 1821Modifica

La parte meridionale del Territorio del Missouri fu ammessa dal congresso come il 24º stato del Missouri, mentre i territori al di fuori dei confini del neofondato Stato federale ricevettero lo status di "unorganized territories". Ulteriori aggiunte ai territori che compongono l'odierno Stato del Missouri furono fatte in seguito all'acquisto del Platte.[28]

16 settembre 1821

In seguito all'Ukase del 1821 la Russia tenta di proibire a tutte le imbarcazioni non russe di attraccare lungo la costa nordoccidentale.[29] Questa azione porterà in seguito a patire dal 1823 gli Stati Uniti ad applicare la dottrina Monroe.[30][31]

27 settembre 1821

I territorio spagnoli sul continente nordamericano dichiarano l'indipendenza fondando il Messico. Il Texas Spagnolo diviene quindi il Texas Messicano.

30 marzo 1822Modifica

I territori di Florida orientale e parte della Florida occidentale vengono riuniti in un unico territorio denominato Florida che corrisponde all'estensione dell'odierno Stato della Florida.[32] È in questo periodo che il Territorio dell'Arkansas riceve tale denominazione.[33]

15 novembre 1824Modifica

Il Territorio dell'Arkansas viene diviso e la parte occidentale riceve lo status di "unorganized territory".[34]

12 gennaio 1825

Il Trattato Russo Americano del 1824 sancisce che tutti i territori a sud del 54º parallelo siano assegnati agli Stati Uniti. In seguito la Convenzione Anglo Russa del 1825 determina che gli unici pretendenti dei territori facente parte del Oregon Country siano gli Stati Uniti e la Gran Bretagna. La Russia mantiene però il controllo su Fort Ross fino al 1841.

6 maggio 1828Modifica

Il Territorio dell'Arkansas viene diviso nuovamente in un territorio che corrisponde al territorio occupato dall'odierno Stato dell'Arkansas e con il restante territorio al quale viene assegnato lo status di "unorganized territory".[34]

1830-1840Modifica

30 giugno 1834Modifica

Un'ampia porzione di territorio con lo status di "unorganized territory" che corrisponde all'odierna estensione dello Stato dell'Iowa, parte del Minnesota e parte del Nord Dakota e Sud Dakota viene incorporata nel Territorio del Michigan.[10]

2 marzo 1836Modifica

La Repubblica del Texas diviene indipendente dal Messico assieme ad un'ampia porzione di territorio che corrisponde all'estensione odierna di parte del Colorado, Kansas, Nuovo Messico e Wyoming. La Miller County nel Territorio dell'Arkansas si trova quindi sul territorio della Repubblica del Texas.[27]

15 giugno 1836Modifica

Il Territorio dell'Arkansas viene ammesso dal congresso come il venticinquesimo Stato dell'Arkansas.[27]

4 luglio 1836Modifica

Il Territorio del Wisconsin viene diviso dal Territorio del Michigan.[10]

26 gennaio 1837Modifica

Il Territorio del Michigan viene ammesso dal congresso come il ventiseiesimo Stato federale del Michigan.[10]

28 marzo 1837Modifica

In seguito all'acquisto del Platte viene incorporata nello Stato del Missouri una piccola porzione di territorio.[35]

4 luglio 1838Modifica

Il Territorio dell'Iowa viene separato dal Territorio del Wisconsin, che corrispondeva all'estensione degli Stati dell'Iowa, parte del Minnesota, parte del Nord Dakota e Sud Dakota, lasciando il Territorio del Wisconsin con parte del territorio dell'odierno Stato del Minnesota e Wisconsin.[10]

1840-1850Modifica

10 novembre 1842Modifica

Il Trattato Webster-Ashburton stabilisce il confini tra gli Stati Uniti ed l'impero britannico, che viene tracciato ad est delle Montagne Rocciose, ponendo difatti fine alla disputa tra Regno Unito e Stati Uniti sul confine settentrionale dello Stato federale del Maine.[36]

3 marzo 1845Modifica

Il Territorio della Florida viene ammesso dal congresso come ventisettesimo Stato federale della Florida.

29 dicembre 1845Modifica

La Repubblica del Texas viene ammessa dal congresso come ventottesimo Stato federale del Texas. In seguito all'annessione dei territori della Repubblica del Texas avvenuta il 1º dicembre 1845,[37] la Repubblica del Texas si dichiara contraria all'annessione. Ciò nonostante i confini del nuovo Stato non furono specificati nell'atto di annessione approvato dal congresso ed il nuovo Stato occupava di fatto la superficie che oggi corrisponde allo Stato federale del Texas, che all'epoca comprendeva anche il Texas occidentale e il Texas meridionale, oltre alla metà del territorio che oggi fa parte del Nuovo Messico, un terzo del Colorado e una piccola parte di Oklahoma, Kansas e Wyoming. In seguito all'annessione del Texas l'Arkansas rinuncia alla Miller County.

18 giugno 1846Modifica

Il Trattato dell'Oregon stabilisce il quarantanovesimo parallelo ad ovest del Lago dei Boschi come il confine settentrionale tra i territori facenti parte dell'impero britannico ed il territorio degli Stati Uniti. Il trattato esclude però l'isola di Vancouver che rimane sotto dominio della corona inglese. Contemporanenamente cessa anche la disputa sul Oregon Country e la parte a sud del quarantanovesimo parallelo riceve lo status di "unorganized territory".[38]

15 agosto 1846

La U.S. Army of the West (1846) sotto il comando di Stephen Kearny occupa il Nuovo Messico e ne proclama l'annessione al territorio degli Stati Uniti. In seguito il territorio riceve un governatore militare, successivamente sostituito da un governo provvisorio del Nuovo Messico.

28 dicembre 1846Modifica

La parte meridionale del Territorio dell'Iowa viene ammessa dal congresso come il ventinovesimo Stato federale dell'Iowa. la restante parte riceve lo status di "unorganized territory".[10]

13 gennaio 1847

La resistenza della popolazione californiana di origine spagnola alle forze statunitensi cessa con il Trattato di Cahuenga.

13 marzo 1847

Il Distretto di Columbia restituisce il proprio territorio a sud del Potomac River allo Stato della Virginia. Il congresso approva la restituzione il 9 luglio 1846 e la Virginia ne prende possesso lo stesso giorno.[39]

2 marzo 1848Modifica

Il Trattato di Guadalupe Hidalgo pone fine alla guerra tra Stati Uniti e Messico. Il Messico cede parte del Texas assieme ad altri territori[40] che comprendevano l'estensione di California, Nevada, Utah, parte dell'Arizona, e una piccola parte di Colorado, Nuovo Messico, e Wyoming.

29 maggio 1848Modifica

La parte meridionale del Territorio del Wisconsin viene ammessa dal congresso come il trentesimo Stato federale del Wisconsin.[10]

14 agosto 1848Modifica

Il Territorio dell'Oregon riceve lo status di "organized territory", compresa una parte di territorio che corrisponde all'odierna estensione di Idaho, parte del Montana, Oregon, Washington, e la parte orientale del Wyoming.[41]

3 marzo 1849Modifica

Il Territorio del Minnesota riceve lo status di "organized territory". La sua estensione corrispondeva all'odierna estensione degli stati federali del Minnesota, e parte del Nord Dakota e Sud Dakota.[42]

1850-1860Modifica

9 settembre 1850Modifica

Il compromesso del 1850 divide i territori ceduti dal Messico assegnandone una parte allo Stato del Texas. La parte più occidentale dei territori viene ammessa dal congresso come il trentunesimo Stato della California, mentre il resto viene inglobato nel Territorio dello Utah e nel Territorio del nuovo Messico.[43]

2 marzo 1853Modifica

Il territorio di Washington viene diviso dal Territorio dell'Oregon.[44]

30 dicembre 1853Modifica

Il cosiddetto acquisto Gadsden aggiunge nuove terre al Territorio del nuovo Messico.[45]

30 maggio 1854Modifica

Il Territorio del Kansas ed il Territorio del Nebraska ricevono lo status di organized territory, mentre il restante territorio viene inglobato nel Territorio indiano.[46]

11 maggio 1858Modifica

la parte orientale del Territorio del Minnesota viene ammessa dal congresso come il trentaduesimo Stato del Minnesota.[10]

14 febbraio 1859Modifica

La parte occidentale del Territorio dell'Oregon viene ammessa dal congresso come il trentatreesimo Stato dell'Oregon.[47]

1860-1870Modifica

8 febbraio 1860Modifica

Il Texas reclama il controllo sulla Contea di Greer, che all'epoca comprendeva anche l'area delle attuali contee di Jackson e di Harmon ed era controllata dal governo federale in quanto territorio con lo status di "unorganized territory".[48]

29 gennaio 1861Modifica

La parte orientale del Territorio del Kansas viene ammessa dal congresso come il trentaquattresimo Stato del Kansas.[49]

4 febbraio 1861Modifica

Vengono proclamati gli Stati Confederati d'America (CSA) e in seguito i singoli stati del sud aderiscono alla CSA.

28 febbraio 1861Modifica

Il Territorio del Colorado riceve lo status di "organized territory": vengono incorporati nel Territorio del Colorado parte del Territorio dello Utah, del Territorio del Nuovo Messico e del Territorio del Nebraska, e ciò che rimaneva del Territorio del Kansas.[49] Anche parte del Territorio di Washington fu incorporata nel Territorio del Nebraska.

2 marzo 1861Modifica

Viene creato il Territorio del Dakota unendo parte del Territorio del Nebraska a ciò che rimaneva del Territorio del Minnesota. Il Territorio del Dakota corrispondeva all'estensione dei rispettivi stati del Nord Dakota, Sud Dakota e del Montana, comprendeva inoltre una parte del territorio oggigiorno del Wyoming.[50] Il Territorio del Nevada fu separato dal Territorio dello Utah, corrispondente alla parte nord-occidentale dell'attuale Nevada; il confine orientale era il 39º meridiano ovest di Washington[51]

1º agosto 1861Modifica

Gli Stati Confederati d'America istituiscono il loro Territorio dell'Arizona nella parte meridionale del Territorio del Nuovo Messico. Il confederato Territorio dell'Arizona riceverà lo status di "organized Territory" il 14 febbraio 1862.[52]

14 luglio 1862Modifica

Ulteriori territori vengono incorporati nel Territorio del Nevada.[53]

24 febbraio 1863Modifica

Gli Stati del nord creano il proprio Territorio dell'Arizona, dividendo quindi di fatto il Territorio del Nuovo Messico.[54]

4 marzo 1863Modifica

Il Territorio dell'Idaho viene creato utilizzando parte del Territorio di Washington, Territorio del Dakota e Territorio del Nebraska. La sua estensione corrispondeva all'odierna estensione dei rispettivi stati del Idaho, Montana e la maggiore parte del Wyoming.[55]

20 giugno 1863Modifica

Alcune delle contee della Virginia che rifiutano di fare parte degli Stati Confederati d'America si dividono dalla Virginia venendo ammesse dal congresso come il trentacinquesimo Stato della Virginia Occidentale.

26 maggio 1864Modifica

Il Territorio del Montana viene diviso dal Territorio dell'Idaho, che cede contemporaneamente una parte del suo territorio al Territorio del Dakota. Il Territorio del Montana corrispondeva all'estensione dell'odierno Stato del Montana, mentre il Territorio dell'Idaho ricopriva le rispettive superfici oggi occupate dagli Stati dell'Idaho e parte del Wyoming.[56]

31 ottobre 1864Modifica

Il Territorio del Nevada viene ammesso dal congresso come il trentaseiesimo Stato del Nevada, il suo territorio non corrisponde però all'odierna estensione dello Stato del Nevada.

9 aprile 1865Modifica

Gli Stati confederati, in seguito alla Battaglia di Appomattox, capitolano. Inizia il processo di ricostruzione e riannessione degli Stati del sud.

5 maggio 1866Modifica

Il confine orientale del Nevada viene spostato ad oriente incorporando parte del Territorio dello Utah.[53]

18 gennaio 1867Modifica

Parte del Territorio dell'Arizona viene incorporata nel Nevada, definendo i confini attuali dello Stato.[57]

1º marzo 1867Modifica

Il Territorio del Nebraska viene ammesso dal congresso come il trentasettesimo Stato del Nebraska.

11 ottobre 1867Modifica

Gli Stati Uniti acquisiscono il territorio dell'Alaska tramite l'acquisto dell'Alaska dalla Russia. Il territorio appena acquisito diviene quindi il Dipartimento dell'Alaska e corrisponde ad eccezione di alcuni territori di confine all'odierna estensione dello Stato dell'Alaska.[58]

25 luglio 1868Modifica

Il Territorio del Wyoming viene creato attingendo a parte del Territorio del Dakota, Territorio dell'Idaho e Territorio dello Utah.[59]

1870-1880Modifica

21 ottobre 1872Modifica

L'Isola di San Juan viene ufficialmente annessa al territorio degli stati Uniti di fatto terminando così la Pig War con il Regno Unito.

1º agosto 1876

Il Territorio del Colorado viene ammesso dal congresso come il trentottesimo Stato del Colorado.

1880-1890Modifica

28 marzo 1882

La parte meridionale del Territorio del Dakota a sud del 43º parallelo e a nord dei fiumi Keya Paha e Niobrara viene incorporata nel Nebraska.[60]

17 maggio 1884Modifica

Il Dipartimento d'Alaska, fino ad ora sotto diretto controllo da parte del governo federale riceve lo status di Distretto d'Alaska.[61]

2 novembre 1889Modifica

Il Territorio del Dakota viene diviso in due parti che vengono ammesse dal congresso come il trentanovesimo Stato del Nord Dakota, ed il quarantesimo Stato del Sud Dakota.

8 novembre 1889Modifica

Il Territorio del Montana viene ammesso dal congresso come il quarantunesimo Stato del Montana.

11 novembre 1889Modifica

Il Territorio di Washington viene ammesso come il quarantaduesimo Stato di Washington.

1890 -1900Modifica

3 luglio 1890Modifica

L'Idaho viene ammesso all'Unione come il quarantatreesimo Stato dell'Idaho.

10 luglio 1890Modifica

Il Wyoming viene ammesso all'Unione come il quarantaquattresimo Stato del Wyoming.

4 gennaio 1896Modifica

Lo Utah viene ammesso all'Unione come quarantacinquesimo stato dello Utah.

1900-1910Modifica

14 giugno 1900

Le isole Hawaii ricevono lo status di "organized territory". La loro estensione coincide ad eccezione dell'atollo di Palmyra, all'odierna estensione dello Stato federale delle Hawaii.

20 ottobre 1903

La Disputa sulla frontiera dell'Alaska viene risolta perlopiù in favore degli Stati Uniti.

16 novembre 1907Modifica

Il Territorio dell'Oklahoma e il Territorio indiano divengono il quarantaseiesimo Stato dell'Oklahoma.

1910-1920Modifica

6 gennaio 1912Modifica

Il Territorio del Nuovo Messico viene ammesso dal congresso come quarantasettesimo Stato del Nuovo Messico.

14 febbraio 1912Modifica

Il Territorio dell'Arizona viene ammesso dal congresso come quarantottesimo Stato dell'Arizona.

24 agosto 1912Modifica

Il Distretto di Alaska riceve lo status di "organized territory" con il nome di Territorio dell'Alaska.[62]

1920-1930Modifica

28 marzo 1921Modifica

La disputa su un miglio quadro di territorio al confine tra Delaware e Pennsylvania viene risolta in favore dello Stato federale del Delaware.[63]

1950-1960Modifica

3 gennaio 1959Modifica

Il Territorio dell'Alaska viene ammesso dal congresso come quarantanovesimo Stato dell'Alaska.

21 agosto 1959Modifica

Il Territorio delle Hawaii viene ammesso dal congresso come cinquantesimo Stato delle Hawaii.

1960-1970Modifica

1970

La città texana di Rio Rico viene ceduta dagli Stati Uniti al Messico tramite il Trattato dei confini del 1970. La città viene consegnata ufficialmente nel 1977 e viene incorporata nello Stato del Tamaulipas.

NoteModifica

  1. ^ Text of "The Paris Peace Treaty of September 3, 1783", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 6 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2006).
  2. ^ Dominion of British West Florida History Index, su dbwf.net. URL consultato il 4 agosto 2006.
  3. ^ Statutes at Large, 1st Congress, 1st Session, Library of Congress. URL consultato il 4 agosto 2006.
  4. ^ Hermann von Holst, The Constitutional and Political History of the United States, Callaghan and Company, 1877, p. 809.
  5. ^ Text of the "Act for Government of the Southwest Territory", su www2.volstate.edu. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2007).
  6. ^ Frequently Asked Questions About Washington, D.C., The Historical Society of Washington, DC. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 15 marzo 2008).
  7. ^ Erie County (PA) Genealogy - Triangle Monument History, su rootsweb.com. URL consultato il 24 marzo 2007.
  8. ^ Text of the "Treaty of Friendship, Limits, and Navigation Between Spain and The United States", The Avalon Project at the Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2006).
  9. ^ This Day in Georgia History, April 7, su georgiainfo.galileo.usg.edu. URL consultato il 4 agosto 2006.
  10. ^ a b c d e f g h i j k l m Evolution of Territories and States from the Old "Northwest Territory", su jlindquist.com. URL consultato il 4 agosto 2006.
  11. ^ WESTERN RESERVE, su Encyclopedia of Cleveland History. URL consultato il 4 agosto 2006.
  12. ^ Text of the "Treaty of San Ildefonso : October 1, 1800", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006.
  13. ^ Yazoo Land Fraud, Our Georgia History. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 7 settembre 2006).
  14. ^ Robert Higgs, "Not Merely Perfidious but Ungrateful": The U.S. Takeover of West Florida, The Independent Institute, 14 marzo 2005. URL consultato il 4 agosto 2006.
  15. ^ Text of the treaty for the Louisiana Purchase, United States National Archives. URL consultato il 4 agosto 2006.
  16. ^ Exhibition Review of "1811—Year of Wonders in the Mississippi Territory.", su historycooperative.org. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2006).
  17. ^ Test of "An Act erecting Louisiana into two territories, and providing for the temporary government thereof.", The Avalon Project at the Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 7 settembre 2006).
  18. ^ Statutes at Large, 8th Congress, 2nd Session, Library of Congress. URL consultato il 4 agosto 2006.
  19. ^ Historical Chronology - Key Events in the History of Hawai&okina;i Since Contact with Western Culture, su Hawaiian Independence. URL consultato il 14 agosto 2007.
  20. ^ Spanish Occupation, Second, su Floripedia. URL consultato il 4 agosto 2006.
  21. ^ Journal of the House of Representatives of the United States, 1811-1813, Library of Congress. URL consultato il 4 agosto 2006.
  22. ^ Arkansas State Boundaries, su Encyclopedia of Arkansas. URL consultato il 4 agosto 2006.
  23. ^ Text of "An Act To Establish A Separate Territorial Government For The Eastern Part Of The Mississippi Territory", su legislature.state.al.us. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2006).
  24. ^ Text of "Convention of 1818 between the United States and Great Britain", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2006).
  25. ^ States of the United States, su Statoids. URL consultato il 4 agosto 2006.
  26. ^ Text of "Treaty of Amity, Settlement, and Limits Between the United States of America and His Catholic Majesty. 1819", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2006).
  27. ^ a b c MILLER COUNTY, ARKANSAS, The Handbook of Texas Online. URL consultato il 17 novembre 2007.
  28. ^ TREATY WITH THE IOWA, ETC. (September 17, 1836), The Ioway Nation. URL consultato il 14 agosto 2007.
  29. ^ http://books.google.com/books?id=CCAAAAAAYAAJ&pg=PA68&lpg=PA68
  30. ^ http://books.google.com/books?id=gwP8bQsT908C&pg=PT267&lpg=PT267
  31. ^ http://books.google.com/books?id=FL_G_WdsCX0C&pg=PA136&lpg=PA136
  32. ^ A Century of Lawmaking for a New Nation: U.S. Congressional Documents and Debates, 1774 - 1875, The Library of Congress. URL consultato il 4 agosto 2006.
  33. ^ States of the United States, Statoids. URL consultato il 4 agosto 2006.
  34. ^ a b Arkansas Territory 1819-1836, su tngenweb.org. URL consultato il 5 agosto 2006.
  35. ^ Ioway Cultural Institute : History - Treaties, su ioway.nativeweb.org. URL consultato il 4 agosto 2006.
  36. ^ Text of "The Webster-Ashburton Treaty", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2006).
  37. ^ Annexation of Texas. Joint Resolution of the Congress of the United States, March 1, 1845, The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 20 novembre 2007 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2007).
  38. ^ Text of "Treaty with Great Britain, in Regard to Limits Westward of the Rocky Mountains.", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2006).
  39. ^ Richards, Mark D., The Debates over the Retrocession of the District of Columbia, 1801—2004 (PDF). URL consultato il 23 marzo 2007 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2009).
  40. ^ Text of "Treaty of Guadalupe Hidalgo", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2006).
  41. ^ Today in History: August 14, Library of Congress. URL consultato il 4 agosto 2006.
  42. ^ An Act to Establish the Territorial Government of Minnesota (PDF), su sos.state.mn.us, pp. 4. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2006).
  43. ^ Transcript of Compromise of 1850, su ourdocuments.gov. URL consultato il 4 agosto 2006.
  44. ^ The Creation of Washington Territory, Whshington State Historical Society. URL consultato il 1º settembre 2009.
  45. ^ Text of "Gadsden Purchase Treaty", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2006).
  46. ^ Text of "An Act to Organize the Territories of Nebraska and Kansas.", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2006).
  47. ^ Text of "Act of Congress Admitting Oregon into Union", su oregonriverrights.com. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2006).
  48. ^ GREER COUNTY, su The Handbook of Texas Online. URL consultato il 4 agosto 2006.
  49. ^ a b Colorado Government, su colorado.gov. URL consultato il 4 agosto 2006.
  50. ^ North Dakota Chronology, su nd.gov. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2007).
  51. ^ Organizing the Territory, Nevada Observer. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 13 novembre 2006). (archived from original on 2007-12-19)
  52. ^ THE FORGOTTEN LEGACY: A Short History of the Confederate Territory of Arizona, su members.tripod.com. URL consultato il 4 agosto 2006.
  53. ^ a b The History of Nevada: The Adjustment of the Boundaries of Nevada, su nevadaobserver.com. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2006).
  54. ^ Bills and Resolutions, House of Representatives, 37th Congress, 2nd Session, Library of Congress. URL consultato il 4 agosto 2006.
  55. ^ Glacier National Park - Administrative History, su cr.nps.gov. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2006).
  56. ^ Today in History: May 26, Library of Congress. URL consultato il 4 agosto 2006.
  57. ^ Old Boundary, (Nevada's Southern Boundary 1861-1867), Nevada Historical Marker 57, Nevada Department of Cultural Affairs. URL consultato il 1º settembre 2009.
  58. ^ Text of "Treaty concerning the Cession of the Russian Possessions in North America by his Majesty the Emperor of all the Russias to the United States of America", The Avalon Project at Yale Law School. URL consultato il 4 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2006).
  59. ^ Wyoming Facts, su enzi.senate.gov. URL consultato il 4 agosto 2006.
  60. ^ History of Nebraska, su rootsweb.com. URL consultato il 2 agosto 2007 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2004).
  61. ^ Text of "An Act Providing a Civil Government for Alaska", su alaskool.org. URL consultato il 4 agosto 2006.
  62. ^ This Month in Alaska History, Alaska Historical Society. URL consultato il 1º settembre 2009.
  63. ^ The Erie Triangle (PPT), su ucblibraries.colorado.edu. URL consultato il 1º agosto 2007 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2006).

BibliografiaModifica

  • Stein, Mark, How the States Got Their Shapes, New York: Smithsonian Books/Collins, 2008. ISBN 978-0-06-143138-8

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica