Exencefalia

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Exencefalia
EziologiaGenetica
Classificazione e risorse esterne (EN)

L'exencefalia o esencefalia, è una grave malformazione a carico del sistema nervoso centrale, nel quale il cervello cresce all'esterno della scatola cranica[1].

EziologiaModifica

Può essere interpretata come mancanza parziale o totale della volta del cranio. Il cervello perciò si sviluppa non protetto dalle ossa del cranio, portando a gravi malformazioni non compatibili con la vita[1][2].

PrognosiModifica

La prognosi è sempre infausta. È molto raro trovare feti affetti da tale patologia che nascono vivi e i pochi decedono nelle ore successive alla nascita. Di solito il cervello del feto subisce una progressiva degenerazione e nella maggioranza dei casi i neonati nascono senza vita[2].

NoteModifica

  1. ^ a b Raso, pp. 364-5, 1981.
  2. ^ a b Borrelli, pp. 98-99, 2007.

BibliografiaModifica

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina