Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima regione, vedi Eysturoy (regione).
Eysturoy
Gjogv2.jpg
Gjogv, insenatura
Geografia fisica
LocalizzazioneMare di Norvegia
Coordinate62°13′N 6°53′W / 62.216667°N 6.883333°W62.216667; -6.883333Coordinate: 62°13′N 6°53′W / 62.216667°N 6.883333°W62.216667; -6.883333
ArcipelagoIsole Fær Øer
Superficie286,08[1] km²
Altitudine massima880 m s.l.m.
Geografia politica
StatoDanimarca Danimarca
Nazione costitutivaFær Øer Fær Øer
Demografia
Abitanti11.069 (2016)
Cartografia
Detailed map eysturoy 2006.jpg
Mappa di localizzazione: Isole Fær Øer
Eysturoy
Eysturoy
voci di isole della Danimarca presenti su Wikipedia

Eysturoy (letteralmente "isola dell'est"), pronuncia ['istroi]) è la seconda delle Isole Fær Øer sia per la dimensione (286,08 km²) che per la popolazione (11.069 abitanti). È compresa interamente nella regione omonima.

L'isola, separata da Streymoy da uno stretto, è particolarmente ricca di rilievi, con circa 66 cime diverse, incluso lo Slættaratindur, il monte più alto dell'arcipelago. Importanti centri dell'Eysturoy sono Fuglafjørður nel nord, Runavík e Nes nel sud (la zona più ricca di centri abitati dell'isola).

L'Eysturoy è collegato con Streymoy tramite un ponte stradale sopra lo stretto. Gli abitanti definiscono umoristicamente questo ponte come l'unico sopra l'Oceano Atlantico (i nativi dell'isola di Seil in Scozia però affermano la stessa cosa). Le città del sud comunque possono essere raggiunte, partendo dalla capitale Tórshavn, più velocemente con il traghetto. Leirvík sul litorale orientale è lo snodo per i collegamenti alle isole nord-orientali, specialmente Klaksvík sull'isola di Borðoy, la seconda città delle Faroe.

I luoghi di interesse nell'Eysturoy includono i villaggi di Eiði e Gjógv, che ha un piccolo porto naturale nella roccia, il Blásastova historical museum nel villaggio di Gøta, e le varmakelda (sorgenti termali) di Fuglafjørður, che ricordano l'origine vulcanica dell'arcipelago. Vicino alla costa nord dell'isola possiamo vedere due scogli basaltici molto suggestivi, chiamati Risin og Kellingin.

OrografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Faroe Islands in figures 2017 (PDF), Hagstova Føroya. URL consultato il 21 novembre 2017.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315136715
  Portale Isole: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di isole