Eysturoy

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima regione, vedi Eysturoy (regione).
Eysturoy
Gjogv2.jpg
Gjogv, insenatura
Geografia fisica
LocalizzazioneMare di Norvegia
Coordinate62°12′56.84″N 6°52′39.04″W / 62.21579°N 6.87751°W62.21579; -6.87751Coordinate: 62°12′56.84″N 6°52′39.04″W / 62.21579°N 6.87751°W62.21579; -6.87751
ArcipelagoIsole Fær Øer
Superficie286,08[1] km²
Altitudine massima880 m s.l.m.
Geografia politica
StatoDanimarca Danimarca
Nazione costitutivaFær Øer Fær Øer
Demografia
Abitanti11490[2] (al 31 dicembre 2018)
Cartografia
Detailed map eysturoy 2006.jpg
Mappa di localizzazione: Isole Fær Øer
Eysturoy
Eysturoy
voci di isole della Danimarca presenti su Wikipedia

Eysturoy (letteralmente "isola dell'est"), pronuncia ['istroi]) è la seconda delle Isole Fær Øer sia per la dimensione (286,08 km²) che per la popolazione (11490[2] abitanti). È compresa interamente nella regione omonima.

I due scogli chiamati Risin e Kellingin.

DescrizioneModifica

Eysturoy è particolarmente ricca di rilievi, con circa 66 cime diverse, incluso lo Slættaratindur, il monte più alto dell'arcipelago. Importanti centri dell'isola sono Fuglafjørður nel nord, Runavík e Nes nel sud (la zona più ricca di centri abitati dell'isola).

Una strettissima via d'acqua, chiamato stretto di Sundini, separa Eysturoy dalla contigua isola di Streymoy, la più grande e popolosa dell'arcipelago. Le due isole sono collegate tramite un ponte stradale sopra lo stretto, il ponte di Streymin. Gli abitanti definiscono umoristicamente questo ponte come il ponte sopra l'Oceano Atlantico; infatti è tra i pochi ponti che godono della stessa situazione, assieme a quello dell'isola di Seil in Scozia. Le città del sud comunque possono essere raggiunte, partendo dalla capitale Tórshavn, più velocemente con il traghetto. Leirvík sul litorale orientale è lo snodo per i collegamenti alle isole nord-orientali, specialmente Klaksvík sull'isola di Borðoy, la seconda città delle Faroe.

I luoghi di interesse di Eysturoy includono i villaggi di Eiði e Gjógv, che ha un piccolo porto naturale nella roccia, il Blásastova historical museum nel villaggio di Gøta, e le varmakelda (sorgenti termali) di Fuglafjørður, che ricordano l'origine vulcanica dell'arcipelago.

Risin e KellinginModifica

Vicino alla costa nord dell'isola si possono vedere due scogli basaltici molto suggestivi, chiamati Risin (71 m) e Kellingin (68 m).

La leggenda narra che nei tempi antichi i troll in Islanda volessero mettere le mani sulle Isole Faroe e mandarono dei giganti per prenderle. Arrivarono sulla costa nord di Eysturoy e la donna si arrampicò con una corda per legare insieme le isole in modo che il gigante potesse prenderle sulla schiena, ma quando tirava la corda per staccare la montagna, la corda si allentava. I giganti lottarono invano tutta la notte, senza rendersi conto del passare del tempo, cosicché quando i primi raggi del sole cominciarono a brillare su di loro sono stati trasformati in roccia. Da allora i due scogli sono rimasti lì, fissando con nostalgia l'Islanda.

OrografiaModifica

L'isola è costellata di rilievi montuosi, non eccessivamente alti, ma in generale piuttosto ripidi e la vegetazione non vede la presenza di alberi a causa del clima freddo e della latitudine.

Le principali elevazioni, elencate in ordine di altezza decrescente, sono:

Montagna Altezza
Slættaratindur 880 m
Gráfelli 856 m
Svartbakstindur 801 m
Blámansfjall 790 m
Múlatindur 786 m
Reyðafelstindur 764 m
Halgafelstindur 757 m
Sandfelli 754 m
Sandfelli 752 m
Norðanfyri Blámansfjall 751 m
Blábjørg 732 m
Vaðhorn 727 m
Dalkinsfjall 719 m
Gomlumannatindur 703 m
Hjarðardalstindur 699 m
Knúkur 699 m
Húsafjall 695 m
Skerðingur 687 m
Gjógvarafjall 678 m
Miðalfelli (Norðskáli) 655 m
Lokkafelli 646 m
Ritafjall 641 m
Tyril (Gøta) 639 m
Húsafelli 626 m
Slætnatindur 625 m
Gøtunestindur 625 m
Manssetur 615 m
Sigatindur 612 m
Kambur (Strendur) 611 m
Middagsfjall 601 m
Horn 591 m
Sandfelli 572 m
Stórafjall 567 m
Lítlafelli 562 m
Slættafelli 553 m
Kambur 545 m
Borgarfelli 543 m
Tyril 535 m
Skoratindur 529 m
Klórarin 523 m
Støðlafjall 517 m
Róvin 513 m
Miðafelli 505 m
Lambaregn 495 m
Altarið 483 m
Fjallið 483 m
Mjóstíggjur 482 m
Fjallið 469 m
Knúkur 463 m
Skálafjall 459 m
Oyndfjarðarfjall 421 m
Eiðiskollur 352 m
Glyvrafjall 303 m
Hæddin 274 m
Høgaleiti 264 m
Norðarafjall 172 m
Sunnarafjall 171 m
Vørðan 169 m
Eystnes 130 m
Húkslond 129 m
Brigðufelli 122 m
Høganes 115 m

NoteModifica

  1. ^ Faroe Islands in figures 2017 (PDF), Hagstova Føroya. URL consultato il 21 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2018).
  2. ^ a b Statistical Database

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315136715
  Portale Isole: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di isole