Ezekiel (Marvel Comics)

Ezekiel
Ezekiel (personaggio).jpg
Ezekiel e Uomo Ragno sulla copertina de L'Uomo Ragno n.344
UniversoUniverso Marvel
Nome orig.Ezekiel
Alter egoEzekiel Sims
Autori
EditoreMarvel Comics
1ª app.giugno 2001
1ª app. inAmazing Spider-Man (vol.2) n.30
Poteri
  • capacità di aderire ad ogni superficie
  • forza, agilità e resistenza sovrumane
  • senso del pericolo

Ezekiel Sims è un personaggio dei fumetti pubblicati dalla Marvel Comics. È stato sia alleato che avversario di Spider-Man.

Biografia del personaggioModifica

Ezekiel Sims era un ricco uomo d'affari che, in gioventù, acquisì poteri simili a quelli di Spider-Man in un rito mistico. Inizialmente Ezekiel voleva usare i suoi poteri per essere un eroe, ma credendo di non poter fare niente senza una base operativa li usò per fondare una società che rapidamente divenne troppo grande per consentirgli di avere un'attività da vigilante. Quando Spider-Man fece la sua comparsa in pubblico, Ezekiel assunse alcuni tra i migliori detective privati del mondo, tra i quali anche una giovane Felicia Hardy, e a ciascuno di essi assegnò un diverso compito che riguardava la vita dell'Arrampicamuri. Mettendo assieme poi i "pezzi" di queste indagini, risalì alla vera identità di Peter Parker. Ezekiel, ormai cinquantenne, contatta Spider-Man per spiegargli la natura totemica dei suoi poteri[1]. Secondo lui il ragno che punse Peter non era stato mutato dalle radiazioni, ma cercava di trasmettergli i suoi poteri prima di essere ucciso dalle radiazioni. È per questo che Spider-Man è diventato un bersaglio per altri esseri totemici (molti dei nemici di Spider-Man si basano su animali)[2]. Successivamente aiuta Spider-Man nella lotta contro l'essere conosciuto come Morlun, un vampiro che si nutre di esseri totemici, apparentemente a costo della sua vita[3]. Successivamente viene rivelato che in realtà è sopravvissuto[4] e si è rifugiato in Africa. Aiuta Spider-Man nella lotta contro un'altra minaccia soprannaturale, Shathra, conducendo Peter in una zona della savana dove avrebbe avuto un vantaggio strategico[5].

Il libro di EzekielModifica

In seguito Spider-Man scopre che le minacce soprannaturali che aveva affrontato in realtà non cercavano lui, ma Ezekiel: i poteri dell'Uomo Ragno infatti sono forniti ad ogni generazione ad una e una sola persona, ma era Peter, e non Ezekiel ad essere l'individuo a cui essi erano destinati. Non potendo accettarlo, Ezekiel quindi si sottopose al rituale che gli conferì i poteri, ma questo significò anche che, non potendoci essere due Uomini Ragno contemporaneamente, uno dei due prima o poi sarebbe dovuto morire. Avendo Peter sconfitto coloro che intendevano prendere Ezekiel, sta a quest'ultimo mettere fine alla faccenda, sacrificando sé stesso o Peter. Portato con l'inganno il rivale nel tempio dove aveva acquisito i propri poteri, Ezekiel attacca e imprigiona Peter, che perde lo scontro a causa della propria reticenza a ferirlo davvero, per poi lasciarlo come vittima sacrificale per un enorme ragno[6]. Tuttavia il rituale porta i due uomini a condividere i rispettivi ricordi, così Ezekiel si rende conto che mentre lui, per tutta la vita, ha usato i suoi poteri solo per sé stesso, Peter ha continuamente agito altruisticamente, essendo lui l'eroe che invece il miliardario ha sempre avuto troppa paura diventare. Divorato dal rimorso, attacca il ragno, dando la propria vita e guadagnando così una possibilità di redenzione[7].

Ritorno dall'oltretombaModifica

Durante la Tetra Caccia un redivivo Ezekiel, dal corpo coperto di ragni, compare davanti a Spider-Man. Il ritorno fa parte di un piano della famiglia Kravinoff per catturare Peter e utilizzarne il sangue per far resuscitare Kraven, Ezekiel infatti non è altro che il Camaleonte travestito[8].

Original sinModifica

Peter Parker, in seguito, liberò Cindy Moon, una ragazza morsa dallo stesso ragno che morse in principio Spider-Man, dal bunker dove era stata imprigionata da Ezekiel anni prima. Cindy Moon, che ha gli stessi poteri dell'Uomo Ragno, creò un costume e prese il nome di Silk.

Poteri e abilitàModifica

Ezekiel possiede dei poteri quasi identici a quelli di Spider-Man: forza, velocità, resistenza, senso del pericolo, capacità di aderire alle superfici. Sembra inoltre essere in grado di eludere il senso di ragno di Spidey, evitando di farlo scattare mentre si avvicina a quest'ultimo. Nessuno dei suoi poteri è diminuito con l'età. In aggiunta ai suoi poteri, Ezekiel è estremamente ricco e titolare di una società con collegamenti internazionali.

Altre VersioniModifica

Vecchio SpidermanModifica

Nell'universo alternativo Terra 4 un mondo in cui Peter fu ucciso da Morlun, Ezekiel seguì le sue orme. Lui e Spider-Ham durante Ragnoverso reclutarono Sp//dr, nell'esercito di Spider-Uk.In seguito, lui e Spider-UK andarono su Terra-982; arrivarono troppo tardi per salvare il Peter Parker di quell'universo ma riuscirono a reclutare i due restanti ragno-totem, Spider-Girl e Benji Parker.Di nuovo in coppia con Spider-Ham, reclutò anche Ben Reilly mentre con Spider-Gwen e Bruce Banner salvò Kaine Parker.Venne poi ferito mortalmente da Daemos: prima di morire svelò la sua identità al Peter Parker di Terra 616 e lo pregò di proteggere La Sposa, L'altro, e il Figlio (Benji Parker).

NoteModifica

  1. ^ Amazing Spider-Man (vol.2) n.30; edizione italiana: Uomo Ragno n.335
  2. ^ Amazing Spider-Man (vol.2) n.32; edizione italiana: Uomo Ragno n.343
  3. ^ Amazing Spider-Man (vol.2) n.34; edizione italiana: Uomo Ragno n.345
  4. ^ Amazing Spider-Man (vol.2) n.35; edizione italiana: Uomo Ragno n.346
  5. ^ Amazing Spider-Man (vol.2) n.47/48; edizione italiana: Uomo Ragno n.367/368
  6. ^ Amazing Spider-Man n.507; edizione italiana: Uomo Ragno n.403
  7. ^ Amazing Spider-Man n.508; edizione italiana: Uomo Ragno n.404
  8. ^ Amazing Spider-Man n.634/635; edizione italiana: Spider-Man n.555/556
  Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics