Apri il menu principale
Fëdor Nikolaevič Jurčichin
Yurchikhin.jpg
Cosmonauta di Roscosmos
NazionalitàRussia Russia
StatusIn attività
Data di nascita3 gennaio 1959
Selezione1997 (RKKE 13)
Primo lancio10 ottobre 2002
Altre attivitàIngegnere RKKE
Tempo nello spazio672 giorni, 20 ore e 38 minuti
Numero EVA9
Durata EVA59h 28m
Missioni

Fëdor Nikolaevič Jurčichin (in russo: Фёдор Николаевич Юрчихин), traslitterato anche come Fyodor Nikolayevich Yurchikhin) (Batumi, 3 gennaio 1959) è un cosmonauta russo d'origine greco pontica nato nell’Unione Sovietica nel territorio dell’attuale Georgia.

Indice

Studi e carrieraModifica

Ha studiato presso l'Istituto di Aviazione di Mosca e, nel 1983, si è diplomato in ingegneria meccanica, specializzato in veicoli aerospaziali. Nel 2001 ha conseguito il PhD in economia.

Nell'agosto del 1997 è entrato nel gruppo cosmonauti RKKE 13, addestrandosi al GCTC. Dal gennaio 2000 è inserito nel programma della Stazione Spaziale Internazionale. Nell'ottobre 2002 ha volato con la missione STS-112 del Programma Space Shuttle.

Nel 2007 è stato nominato membro della Expedition 15 sulla ISS ed è partito il 7 aprile da Baikonur come comandante della missione Sojuz TMA-10, insieme all'ingegnere di volo Oleg Kotov e al turista spaziale Charles Simonyi. È ritornato sulla Terra il 21 ottobre 2007.

Il 28 maggio 2013 è partito con la Sojuz TMA-09M dal Cosmodromo di Baikonur, Kazakistan, in direzione della Stazione Spaziale Internazionale. Vi è rimasto fino a novembre dello stesso anno insieme ai suoi compagni Luca Parmitano e Karen L. Nyberg.

Jurčichin è sposato con Larisa Anatol'evna Jurčichina e ha due figlie. Ha un fratello di due anni più giovane.

 
Equipaggio della Soyuz TMA-09M. Da sinistra a destra: Jurčichin, Nyberg, Parmitano

OnorificenzeModifica

Onorificenze russeModifica

  Ordine dell'Amicizia
— 2003
  Medaglia per i servizi nel condurre il censimento della popolazione
— 2003
  Pilota-cosmonauta della Federazione Russa
— 21 settembre 2003
  Eroe della Federazione Russa
— 23 ottobre 2008
  Ordine al merito per la Patria di II classe
«Per il contributo allo sviluppo del volo spaziale con equipaggio, rafforzando la cooperazione internazionale nel campo dell'esplorazione spaziale»
— 13 novembre 2018[1]
  Ordine al merito per la Patria di III classe
«Per il coraggio e l'alta professionalità mostrati nel volo spaziale a lungo termine presso la Stazione Spaziale Internazionale»
— 10 ottobre 2015
  Ordine al merito per la Patria di IV classe
«Per il coraggio e la professionalità mostrata durante l'esecuzione del volo di lunga durata nello spazio sulla Stazione Spaziale Internazionale»
— 12 aprile 2011

Onorificenze straniereModifica

  Commendatore dell'Ordine della Fenice (Grecia)
  NASA Space Flight Medal (Stati Uniti)

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica