Apri il menu principale

Groupama-FDJ

squadra ciclistica maschile francese (1997-)
(Reindirizzamento da FDJ-BigMat)
Groupama-FDJ
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Aniche - Quatre jours de Dunkerque, étape 2, 5 mai 2016, départ et arrivée (B21).JPG
Ciclisti FDJ alla Quatre Jours de Dunkerque 2016
Informazioni
Codice UCIGFC
NazioneFrancia Francia
Debutto1997
SpecialitàStrada
StatusUCI World Tour
BicicletteLapierre
Sito ufficialeGroupama-FDJ
Staff tecnico
Gen. managerMarc Madiot
Dir. sportiviYvon Madiot
Thierry Bricaud
Martial Gayant
Frédéric Guesdon
Sébastien Joly
Franck Pineau
Jussi Veikkanen
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Divisa

La Groupama-FDJ, già Française des Jeux e FDJ, è una squadra maschile francese di ciclismo su strada. Attiva nel professionismo dal 1997, ha licenza UCI World Tour.

A guida della squadra sono, sin dalla fondazione, i fratelli Marc e Yvon Madiot, ex ciclisti professionisti; lo sponsor principale è stato per molti anni Française des Jeux, società che controlla lotterie e scommesse in Francia, affiancato a partire dal 2018 dal gruppo assicurativo Groupama. Nella sua storia il team si è imposto in diverse tappe dei tre Grandi Giri (soprattutto la corsa di casa, il Tour de France), in tre grandi classiche, la Milano-Sanremo, la Parigi-Roubaix e il Giro di Lombardia, e in diversi campionati nazionali francesi.

StoriaModifica

1997-2004: i primi anni e l'affermazioneModifica

La squadra venne fondata nel 1997 su impulso dei fratelli Madiot, Marc e Yvon, ex corridori professionisti, e grazie alla sponsorizzazione di Française des Jeux e dell'azienda di biciclette Gitane. Arrivarono in rosa quattro atleti dal Team Polti, tra cui Davide Rebellin (che rimase solo un anno) e l'esperto Mauro Gianetti, e tre dalla Motorola, tra cui Maximilian Sciandri. Alla prima stagione la Française des Jeux vinse la classifica a squadre di Coppa del mondo grazie ai successi di Frédéric Guesdon alla Parigi-Roubaix e di Rebellin alla Clásica San Sebastián e nel Gran Premio di Svizzera, e debuttò al Tour de France, vincendo una tappa con Christophe Mengin. Nello stesso anno si aggiudicò anche la classifica a squadre della Coppa di Francia (si ripeterà nel 1999 e nel 2005).

Nelle stagioni seguenti la squadra si affermò a livello nazionale e internazionale, vincendo in numerose gare grazie soprattutto ai fratelli velocisti Jean-Patrick e Damien Nazon, a Emmanuel Magnien, e ai giovani Bradley McGee e Jimmy Casper (professionisti dal 1997 e 1998 rispettivamente), tanto da poter essere iscritta, nel 1999, alla prima fascia mondiale (GS I). Nel 2000, con la partenza di Damien Nazon e l'arrivo di Fabrizio Guidi, la squadra debuttò al Giro d'Italia vincendo una frazione e la maglia azzurra della classifica Intergiro proprio con Guidi, mentre nel 2001 Magnien conquistò la Parigi-Bruxelles prima di lasciare il team dopo cinque anni. Nel 2002 McGee diede alla Française des Jeux la vittoria di una tappa in linea al Tour de France, mentre Nicolas Vogondy fece suo il titolo nazionale in linea; giunsero inoltre in squadra i neoprofessionisti Philippe Gilbert e Bradley Wiggins e il velocista australiano Baden Cooke, capace di vincere nove corse in stagione, tra cui la semiclassica Dwars door Vlaanderen.

Il team adottò il nome "Fdjeux.com" nel 2003 e 2004, per poi tornare al nome originale dal 2005. Nel 2003 McGee vinse il prologo del Tour de France e vestì la maglia gialla per tre giorni, e nella stessa Grande Boucle Cooke, dopo aver vinto anch'egli una tappa, conquistò grazie ai numerosi piazzamenti la maglia verde della classifica a punti. McGee si ripeté l'anno dopo al Giro d'Italia, vincendo il prologo di Genova e vestendo di rosa per due giorni, in una stagione in cui riuscì a imporsi anche nel prologo del Tour de Romandie e alla Route du Sud.

Dal 2005: nel ProTour/World TourModifica

CronistoriaModifica

AnnuarioModifica

Anno Codice Nome Cat. Biciclette Dirigenza
1997 FDJ   La Française des Jeux - Gitane Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Alain Gallopin, Yvon Madiot
1998 FDJ   La Française des Jeux - Gitane Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Alain Gallopin, Yvon Madiot
1999 FDJ   La Française des Jeux GSI Gitane Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Alain Gallopin, Yvon Madiot
2000 FDJ   La Française des Jeux GSI Gitane Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Alain Gallopin, Yvon Madiot, Franck Pineau
2001 FDJ   La Française des Jeux GSII Gitane Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau, Frédéric Grappe
2002 FDJ   La Française des Jeux GSI Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau, Frédéric Grappe, David Le Bourdiec
2003 FDJ   fdjeux.com GSI Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau, Frédéric Grappe, David Le Bourdiec
2004 FDJ   fdjeux.com GSI Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau, Frédéric Grappe, David Le Bourdiec
2005 FDJ   La Française des Jeux PT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau, Frédéric Grappe, David Le Bourdiec, Jean-Cyril Robin
2006 FDJ   La Française des Jeux PT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Thierry Bricaud, Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau, Frédéric Grappe, David Le Bourdiec
2007 FDJ   La Française des Jeux PT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Thierry Bricaud, Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau, Frédéric Grappe, David Le Bourdiec
2008 FDJ   La Française des Jeux PT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Thierry Bricaud, Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau, Frédéric Grappe, David Le Bourdiec, Jacques Decrion
2009 FDJ   La Française des Jeux PT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Thierry Bricaud, Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau
2010 FDJ   La Française des Jeux (fino al 30 giugno)
  FDJ (dal 1º luglio)
PT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Thierry Bricaud, Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau
2011 FDJ   FDJ PCT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Thierry Bricaud, Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau
2012 FDJ   FDJ-BigMat WT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Thierry Bricaud, Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau
2013 FDJ   FDJ.fr WT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Thierry Bricaud, Jacques Decrion, Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau, Julien Pinot
2014 FDJ   FDJ.fr WT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Thierry Bricaud, Jacques Decrion, Martial Gayant, Yvon Madiot, Franck Pineau, Julien Pinot
2015 FDJ   FDJ WT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Yvon Madiot, Thierry Bricaud, Martial Gayant, Frédéric Guesdon, David Han, Franck Pineau, Julien Pinot
2016 FDJ   FDJ WT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Yvon Madiot, Thierry Bricaud, Martial Gayant, Frédéric Guesdon, David Han, Sébastien Joly, Franck Pineau, Julien Pinot
2017 FDJ   FDJ WT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Yvon Madiot, Thierry Bricaud, Martial Gayant, Frédéric Guesdon, David Han, Sébastien Joly, Franck Pineau, Julien Pinot, Jussi Veikkanen
2018 FDJ
GFC
  FDJ (fino al 28 febbraio)
  Groupama-FDJ (dal 1º marzo)
WT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Yvon Madiot, Nicolas Boisson, Thierry Bricaud, Martial Gayant, Frédéric Guesdon, David Han, Sébastien Joly, Franck Pineau, Julien Pinot, Jussi Veikkanen
2019 GFC   Groupama-FDJ WT Lapierre Manager: Marc Madiot
Dir. sportivi: Yvon Madiot, Thierry Bricaud, Martial Gayant, Frédéric Guesdon, Sébastien Joly, Franck Pineau, Jussi Veikkanen

Classifiche UCIModifica

Aggiornato al 31 dicembre 2018.[1]

Anno Classifica Pos. Migliore cl. individuale
1997 -   Davide Rebellin (17º)
1998 - 19º   Emmanuel Magnien (22º)
1999 GSI 19º   Jean-Cyril Robin (48º)
2000 GSI 21º   Lars Michaelsen (80º)
2001 GSII   Bradley McGee (128º)
2002 GSI 21º   Baden Cooke (21º)
2003 GSI 14º   Baden Cooke (29º)
2004 GSI 17º   Bradley McGee (32º)
2005 ProTour 20º   Thomas Löfkvist (66º)
2006 ProTour 20º   Frédéric Guesdon (45º)
2007 ProTour 19º   Christophe Mengin (93º)
2008 ProTour 12º   Mickaël Delage (43º)
2009 World Cal. 16º   Christophe Le Mével (79º)
2010 World Cal. 22º   Sandy Casar (69º)
2011 Africa T.   Geoffrey Soupe (23º)
Asia T. 56º   Dominique Rollin (216º)
Europe T.   Jaŭhen Hutarovič (2º)
2012 World Tour 18º   Arnaud Démare (60º)
2013 World Tour 17º   Thibaut Pinot (33º)
2014 World Tour 16º   Thibaut Pinot (32º)
2015 World Tour 15º   Thibaut Pinot (10º)
2016 World Tour 11º   Thibaut Pinot (17º)
2017 World Tour 17º   Thibaut Pinot (22º)
2018 World Tour 14º   Thibaut Pinot (17º)
2019 World Tour 12º   David Gaudu (48º)

PalmarèsModifica

Aggiornato al 15 settembre 2019.

Grandi GiriModifica

Partecipazioni: 15 (2000, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019)
Vittorie di tappa: 7
2000: 1 (Fabrizio Guidi)
2004: 1 (Bradley McGee)
2014: 3 (3 Nacer Bouhanni)
2017: 1 (Thibaut Pinot)
2019: 1 (Arnaud Demare)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 2
2000: Intergiro (Fabrizio Guidi)
2014: Punti (Nacer Bouhanni)
Partecipazioni: 14 (2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019)
Vittorie di tappa: 7
2009: 1 (Anthony Roux)
2010: 1 (Jaŭhen Hutarovič)
2013: 2 (Alexandre Geniez, Kenny Elissonde)
2016: 1 (Alexandre Geniez)
2018: 2 (2 Thibaut Pinot)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0

Classiche monumentoModifica

2016 (Arnaud Démare)
1997 (Frédéric Guesdon)
2018 (Thibaut Pinot)

Campionati nazionaliModifica

Strada
In linea: 2004 (Matthew Wilson)
Cronometro: 2018 (Georg Preidler)
In linea: 2008, 2009, 2012 (Jaŭhen Hutarovič)
In linea: 2018 (Antoine Duchesne)
In linea: 2005, 2006, 2008, 2014 (Jussi Veikkanen)
In linea: 2002 (Nicolas Vogondy); 2012 (Nacer Bouhanni); 2013 (Arthur Vichot); 2014, 2017 (Arnaud Démare); 2018 (Anthony Roux)
Cronometro: 2007 (Benoît Vaugrenard); 2019 (Benjamin Thomas)
In linea: 2017 (Ignatas Konovalovas)
Cronometro: 2017 (Ignatas Konovalovas)
In linea: 2007 (Thomas Löfkvist)
Cronometro: 2004, 2007 (Thomas Löfkvist); 2006 (Gustav Larsson); 2017, 2018 (Tobias Ludvigsson)
In linea: 2018 (Steve Morabito); 2019 (Sébastien Reichenbach)
Cronometro: 2019 (Stefan Küng)
In salita: 2000 (Daniel Schnider)
Cross
2006 (Jussi Veikkanen)
1997, 1998 (Christophe Mengin); 2005, 2007, 2008, 2009, 2011 (Francis Mourey)
Pista
Inseguimento individuale: 2004 (Fabien Sanchez)
Inseguimento a squadre: 2005 (Fabien Sanchez); 2006 (Mickaël Delage, Matthieu Ladagnous)
Inseguimento individuale U23: 2005 (Jeandesboz)
Inseguimento a squadre U23: 2005 (Patanchon)

Organico 2019Modifica

NoteModifica

  1. ^ Road Cycling Rankings, su uci.org. URL consultato il 21 gennaio 2019.
  2. ^ (FR) l'Equipe Groupama - FDJ, su equipecycliste-groupama-fdj.fr. URL consultato il 21 gennaio 2019.
  3. ^ GROUPAMA - FDJ, su uci.org. URL consultato il 21 gennaio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo