FIA E-Rally Regularity Cup 2019

stagione 2019 del FIA Electric and New Energy Championship
FIA E-Rally Regularity Cup 2019
Dati generali
Inizio4 maggio
Termine17 novembre
Prove13
Titoli in palio
Campionato PilotiFuzzy Kofler
su Audi e-tron
Campionato CostruttoriAudi
Campionato Co-pilotiFranco Gaioni
su Audi e-tron
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso

La FIA E-Rally Regularity Cup 2019 è stata la stagione 2019 del Campionato del mondo di rally per veicoli ad alimentazione elettrica organizzato dalla Federazione Internazionale dell'Automobile. Ha visto lo svolgimento di 12 gare di regolarità in dieci paesi (sulle 13 gare in undici paesi previste dal calendario) dal 4 maggio al 17 novembre.[1] I titoli mondiali piloti e copiloti sono stati vinti dagli italiani Fuzzy Kofler e Franco Gaioni davanti alla coppia polacco-francese Artur Prusak-Thierry Benchetrit e agli altri italiani Guido Guerrini ed Emanuele Calchetti. Il titolo costruttori è stato vinto da Audi.[2]

Calcolo dei punteggiModifica

Ciascuna gara assegna un punteggio per le classifiche generali relative a piloti, co-piloti e costruttori ai primi otto equipaggi, secondo il seguente ordine: al primo classificato 10 punti, al secondo 8, e poi 6, 5, 4, 3, 2 e 1.[3] Tale punteggio viene moltiplicato per un coefficiente in base alla lunghezza totale della gara e delle prove speciali di regolarità in essa contenute. Il coefficiente è 1 per le gare della durata minima ammessa, cioè almeno 250 km complessivi di cui 100 di prove speciali; sale invece ad 1,5 per le gare di almeno 400 km, di cui 150 di prove speciali, ed è 2 per le gare di almeno 600 km totali, di cui un minimo di 200 di prove speciali. Un'ulteriore moltiplicazione per un coefficiente di 1,5 è previsto per le gare che si svolgono al di fuori dell'Europa continentale (Rallye E-Efficacité du Québec e eRally Iceland).[4]

Calendario e risultatiModifica

Data Gara Coefficiente 1º posto 2º posto 3º posto
4-5 maggio 2019   Hi-Tech Ecomobility Rally 1   Alexandre Stricher (pilota)

  Adrien da Cunha Belves (co-pilota)

  Dimitris Stavropoulos (pilota)

  George Delaportas (co-pilota)

  Didier Malga (pilota)

  Anne-Valérie Bonnel (co-pilota)

  Volkswagen e-Golf   Jaguar I-Pace   Tesla Model 3
16-18 maggio 2019   Czech New Energies Rallye 2   Artur Prusak (pilota)

  Thierry Benchetrit (co-pilota)

  Guido Guerrini (pilota)

  Emanuele Calchetti (co-pilota)

  Fuzzy Kofler (pilota)

  Franco Gaioni (co-pilota)

  Audi e-tron   Audi e-tron   Audi e-tron
30 maggio - 1º giugno 2019   E-Rallye du Chablais 1   Guido Guerrini (pilota)

  Emanuele Calchetti (co-pilota)

  Raoul Fesquet (pilota)

  Caroline Brams (co-pilota)

  Fuzzy Kofler (pilota)

  Franco Gaioni (co-pilota)

  Audi e-tron   Tesla Model 3   Audi e-tron
7-9 giugno 2019   Oeiras Eco Rally Portugal 1,5   Nuno Serrano (pilota)

  Alexandre Berardo (co-pilota)

  Artur Prusak (pilota)

  Thierry Benchetrit (co-pilota)

  Fuzzy Kofler (pilota)

  Franco Gaioni (co-pilota)

  Renault Zoe   Renault Zoe   Audi e-tron
28-29 giugno 2019   E-Rallye du Gard 1 Annullato[5]
12-14 luglio 2019   Eco Energy Rally Bohemia 2   Fuzzy Kofler (pilota)

  Franco Gaioni (co-pilota)

  Artur Prusak (pilota)

  Thierry Benchetrit (co-pilota)

  Guido Guerrini (pilota)

  Emanuele Calchetti (co-pilota)

  Audi e-tron   Audi e-tron   Audi e-tron
8 agosto 2019   Rallye E-Efficacité du Québec 1,5   Fuzzy Kofler (pilota)

  Franco Gaioni (co-pilota)

  Didier Malga (pilota)

  Anne-Valérie Bonnel (co-pilota)

  Vinh Pham (pilota)

  Lilan Leontowich (co-pilota)

  Chevrolet Bolt   Chevrolet Bolt   Toyota Mirai
23-24 agosto 2019   eRally Iceland 2,25   Artur Prusak (pilota)

  Thierry Benchetrit (co-pilota)

  Didier Malga (pilota)

  Anne-Valérie Bonnel (co-pilota)

  Guido Guerrini (pilota)

  Emanuele Calchetti (co-pilota)

  Nissan Leaf   Renault Zoe   Audi e-tron
5-8 settembre 2019   Rally Poland New Energies 2   Artur Prusak (pilota)

  Thierry Benchetrit (co-pilota)

  Guido Guerrini (pilota)

  Emanuele Calchetti (co-pilota)

  Fuzzy Kofler (pilota)

  Franco Gaioni (co-pilota)

  Volkswagen e-Golf   Audi e-tron   Audi e-tron
19-21 settembre 2019   Mahle Eco Rally 1,5   Fuzzy Kofler (pilota)

  Franco Gaioni (co-pilota)

  Didier Malga (pilota)

  Anne-Valérie Bonnel (co-pilota)

  Guido Guerrini (pilota)

  Emanuele Calchetti (co-pilota)

  Audi e-tron   Tesla Model 3   Audi e-tron
11-13 ottobre 2019   Eco Rallye Bilbao-Petronor 2   Asier Santamaría (pilota)

  Roberto Rentería (co-pilota)

  Fuzzy Kofler (pilota)

  Franco Gaioni (co-pilota)

  José Manuel Cortés (pilota)

  Joseba Rodríguez (co-pilota)

  Hyundai Kona   Audi e-tron   Hyundai Kona
23-27 ottobre 2019   eRallye Monte Carlo 2   Frédéric Ozon (pilota)

  Marjorie Glatigny (co-pilota)

  Artur Prusak (pilota)

  Thierry Benchetrit (co-pilota)

  Frédéric Mlynarczyk (pilota)

  Christophe Marques (co-pilota)

  Tesla Model S   DS3 E-Tense   DS3 E-Tense
15-17 novembre 2019   Eco Rallye de la Comunitat Valenciana 1,5   José Ignacio Marcos Villoria (pilota)

  Alfonso Oiarbide Askondo (co-pilota)

  Guido Guerrini (pilota)

  Emanuele Calchetti (co-pilota)

  Didier Malga (pilota)

  Anne-Valérie Bonnel (co-pilota)

  Kia e-Soul   Audi e-tron   Tesla Model S

ClassificheModifica

PilotiModifica

 
Fuzzy Kofler e Franco Gaioni, vincitori dei titoli piloti e copiloti 2019
Punti Pilota (prime posizioni)
122,25   Fuzzy Kofler
119   Artur Prusak
95,5   Guido Guerrini
85,5   Didier Malga

Co-pilotiModifica

Punti Co-pilota (prime posizioni)
122,25   Franco Gaioni
119   Thierry Benchetrit
95,5   Emanuele Calchetti
85,5   Anne-Valérie Bonnel

CostruttoriModifica

Punti Marca (prime posizioni)
133,5   Audi
86   Tesla
56,5   Renault
52   Nissan
50,25   Volkswagen

NoteModifica

  1. ^ (FR) (EN) FIA Electric and New Energy Championship, su fia.com. URL consultato il 12 aprile 2019.
  2. ^ (FREN) Season 2019 - Classification, su fia.com. URL consultato il 17 novembre 2019.
  3. ^ Per la classifica costruttori, viene assegnato solo il punteggio dell'auto meglio piazzata di ciascuna marca. Se la scuderia A ottiene primo e secondo posto, guadagna solo i 10 punti del primo posto, mentre gli 8 del secondo non vengono assegnati; la scuderia B che arriva terza ottiene quindi 6 punti.
  4. ^ (FREN) 2019 ENEC - ERR Sporting Regulations (Regularity), su fia.com. URL consultato l'11 giugno 2019.
  5. ^ Per decisione del Prefetto del Dipartimento del Gard a causa dell'eccezionale ondata di calore che ha colpito la zona. Cfr. (FR) Le rallye du Gard 2019 annulé, 26 giugno 2019. URL consultato il 29 giugno 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo