Apri il menu principale

FIFA Futsal World Cup

Coppa del Mondo di calcio a 5 FIFA
FIFA Futsal World Cup
SportFutsal pictogram.svg Calcio a 5
TipoSquadre nazionali
FederazioneFIFA
OrganizzatoreFIFA
TitoloFIFA world champion (campione del mondo della FIFA) (de iure)
World champion (campione del mondo) (de facto)
Cadenzaquadriennale
Aperturanovembre
Chiusuradicembre
Partecipanti24
FormulaGirone all'italiana + eliminazione diretta con partite di sola andata
Sito Internetwww.fifa.com/futsalworldcup/
Storia
Fondazione1989
DetentoreArgentina Argentina
Record vittorieBrasile Brasile (5)
Ultima edizioneColombia 2016
Prossima edizioneLituania 2020
Coppa del mondo calcio a 5.png
Coppa del Mondo FIFA

Il campionato mondiale di calcio a 5 FIFA (en. FIFA Futsal World Cup) è un torneo calcistico per nazionali di calcio a 5. È organizzato dalla FIFA ogni 4 anni a partire dalla seconda edizione del 1992. Fino al 2004 il torneo era denominato FIFA Futsal World Championship.

La nazionale che vanta il maggior numero di successi è il Brasile, con 5 affermazioni, seguito dalla Spagna con 2 e dal'Argentina con una.

StoriaModifica

Dopo che la FIFA prese in mano la gestione del calcio a 5 mondiale, si sentì l'obbligo di continuare l'organizzazione dei campionati mondiali già in vigore dal 1982 per opera della Federación Internacional de Fútbol de Salón (FIFUSA). La disputa sorta tra la FIFUSA e la FIFA portò la prima a continuare l'attività propria, mentre la FIFA decise alcune variazioni delle regole come l'adozione del pallone misura 4 per le gare.

La prima edizione del 1989 nei Paesi Bassi coincise con i festeggiamenti per il centenario della Federazione calcistica olandese, ed il deciso progresso del calcio a 5 europeo venne mostrato dalla semifinale tutta europea tra i padroni di casa ed i vicini del Belgio. Nonostante questa crescita fu comunque un ottimo ed inarrestabile Brasile a vincere il trofeo sconfiggendo proprio gli olandesi per 2-1.

Nella seconda edizione del 1992 ad Hong Kong, rimane immutata la formula ma anche il vincitore che è nuovamente il Brasile compatto, aggressivo e dal grande talento dei suoi componenti, capace di subire in tutto il torneo solo sette reti in sette gare, a fronte di quarantaquattro segnature. Si tratta comunque di un mondiale che vede una netta regressione delle formazioni del vecchio continente a favore dell'America che manda in finale i Verdeoro e i sorprendenti Stati Uniti. Solo la Spagna arriva in semifinale, giungendo poi terza finale battendo l'Iran.

Il terzo campionato mondiale, disputatosi in Spagna nel 1996, viene ricordato soprattutto per la straordinaria partecipazione di pubblico che nelle quaranta partite disputate porta nei palazzetti dello sport di Segovia, Murcia, Castellon e Barcellona quasi 67.000 spettatori in totale. L'entusiasmo del pubblico, che segna la crescita del movimento a livello europeo, è una diretta conseguenza dell'ottimo risultato dei padroni di casa (finalisti) e delle altre squadre europee come Russia e Ucraina, ma la vittoria finale arride di nuovo ad un Brasile ancora più prolifico della precedente edizione.

Il Guatemala, che ospita la quarta edizione del mondiale nel 2000, assiste ad un vero e proprio terremoto epocale per il calcio a 5: il Brasile viene spodestato dal trono mondiale per merito di una Spagna ermetica ed a volte non bella da vedere, ma decisamente pragmatica come la vuole il suo tecnico Javier Lozano che dopo quattro anni si vendica della sconfitta patita nella finale di Barcellona. Nella stessa edizione che registra un nuovo e sorprendente record di pubblico (94.179 spettatori per le 40 partite disputate tutte a Città del Guatemala), l'Egitto è la prima formazione africana a qualificarsi al secondo turno di un campionato mondiale.

Il mondiale del 2004 a Taipei è un altro durissimo colpo per i verdeoro: per la prima volta nella loro storia non si qualificano per una finale. Al National Taiwan University New Gymnasium sono Spagna e Italia a contendersi il quinto trofeo FIFA, con gli iberici capaci di imporsi per 2-1 e centrare un bis storico.

Le edizioni 2008 e 2012 vedono il doppio successo del Brasile, che in entrambe le occasioni supera in finale la Spagna. Nel 2016 è invece la volta dell'Argentina, che centra il suo primo titolo mondiale battendo la Russia.

Il trofeoModifica

 
Il trofeo assegnato tra il 2000 e il 2008

Dal 2000 al 2008 il trofeo era composto da un pallone argentato al centro di una porta con facciate argentate e i bordi laterali di marmo bianco.

Nel 2012 il trofeo è stato sostituito da una coppa, disegnata dall'inglese Thomas Factoring, con cinque aste d'oro e cinque d'argento, che rappresentano i cinque giocatori delle due squadre, e all'apice un pallone con disegnati i vari continenti. Ha un'altezza di 48 cm, 20 di larghezza e un peso di 4,6 kg. È composto da argento, acciaio inox, rame, piombo e zinco. La coppa è stata presentata durante il sorteggio dei gironi del mondiale in Thailandia[1].

Dal dicembre del 2012, alla nazionale vincitrice del torneo sarà concessa la possibilità di esibire sulla propria maglia il FIFA Champions Badge, recante una versione stilizzata della Coppa del Mondo e sotto la scritta FIFA WORLD CUP e l'anno in cui la nazionale ha vinto la competizione[2].

EdizioniModifica

MedagliereModifica

Posiz. Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1   Brasile 5 1 1 7
2   Spagna 2 3 1 6
3   Argentina 1 0 0 1
4   Italia 0 1 2 3
5   Stati Uniti 0 1 1 2
5   Russia 0 1 1 2
7   Paesi Bassi 0 1 0 1
8   Portogallo 0 0 1 1
8   Iran 0 0 1 1

StatisticheModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Statistiche del campionato mondiale di calcio a 5 FIFA.

Classifica assoluta dei marcatoriModifica

Posizione Giocatore Nazionale Gol Partite Edizione giocate Gol per partita
1 Falcão   Brasile 48 33 2000, 2004, 2008, 2012, 2016 1,60
2 Manoel Tobías   Brasile 43 32 1992, 1996, 2000, 2004 1,34
3 Konstantin Erëmenko   Russia 28 18 1992, 1996, 2000 1,55
4 Schumacher   Brasile 25 25 2000, 2004, 2008 1,00
5 Ricardinho   Portogallo 20 14 2008, 2012, 2016 1,43
6 Éder Lima   Russia 19 12 2012, 2016 1,58
7 Pula   Russia 18 14 2008, 2012 1,29
8 Saeid Rajabi   Iran 16 8 1992 2
9 Índio   Brasile 15 16 2000, 2008 0,93
10 Daniel   Spagna 14 15 2000, 2008 0,93

Capocannonieri delle singole edizioniModifica

Edizione Capocannoniere Gol
1989   László Zsadányi 7
1992   Saeid Rajabi 16
1996   Manoel Tobías 14
2000   Manoel Tobías 19
2004   Falcão 13
2008   Pula 16
2012   Éder Lima 9
2016   Ricardinho 12

PremiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Riconoscimenti accessori al campionato mondiale di calcio a 5.

Pallone d'oroModifica

Il Pallone d'oro dei Mondiali (Pallone d'oro Adidas per ragioni di sponsorizzazione, in inglese adidas Golden Ball) viene assegnato al miglior giocatore di ogni edizione della Coppa del Mondo. Il comitato tecnico della FIFA stila una corta lista di candidati da cui dei rappresentanti dei media votano il vincitore. Il secondo e terzo classificato in base al numero di voti ricevono rispettivamente il Pallone d'argento e il Pallone di bronzo.

Edizione Pallone d'oro Pallone d'argento Pallone di bronzo
2008   Falcão   Schumacher   Tiago
2012   Neto   Kike   Ricardinho
2016   Fernando Wilhelm   Éder Lima   Ahmad Esmaeilpour

Scarpa d'oroModifica

La Scarpa d'oro (Scarpa d'oro Adidas per ragioni di sponsorizzazione, in inglese adidas Golden Boot) viene assegnata al miglior marcatore di ogni fase finale dei Mondiali. Un gruppo tecnico di studio della FIFA ha deciso che in caso di parità venga preso in considerazione il numero di assist per determinare il vincitore. In caso di ulteriore pareggio si controlla il giocatore con il minor numero di minuti giocati e quindi con la migliore media realizzativa.

Edizione Scarpa d'oro Gol Scarpa d'argento Gol Scarpa di bronzo Gol
2008   Pula 16   Falcão 15   Lenísio 11
2012   Éder Lima 9   Rodolfo Fortino 8   Fernandinho 7
2016   Ricardinho 12   Éder Lima[3] 10   Falcão 10

Guanto d'oroModifica

Il Guanto d'oro (in inglese Golden Glove) è attribuito al miglior portiere di ogni fase finale dei mondiali.

Edizione Guanto d'oro
2008   Tiago
2012   Stefano Mammarella
2016   Nicolás Sarmiento

Trofeo FIFA Fair PlayModifica

Il Trofeo FIFA Fair Play (in inglese FIFA Fair Play) è basato sulla valutazione della condotta delle squadre dentro e fuori dal terreno di gioco da parte del Gruppo di Studio Tecnico FIFA.

Edizione Trofeo FIFA Fair Play
2008   Spagna
2012   Argentina
2016   Vietnam

NoteModifica

  1. ^ (EN) FIFA.com, Draw fatto per FIFA Coppa del Mondo Futsal, su touch.fifa.com. URL consultato il 23 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  2. ^ (EN) FIFA.com, FIFA World Champions Badge, su touch.fifa.com. URL consultato il 23 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  3. ^ Secondo classificato in virtù del maggiore numero di assist (8 vs 1)

Collegamenti esterniModifica

  • I mondiali su FIFA.com, su pt.fifa.com. URL consultato il 21 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2008).
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio