Apri il menu principale

FINA Water Polo World League 2011 (maschile)

FINA World League 2011
(maschile)
Super Final
Competizione World League
Sport Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Edizione X
Organizzatore FINA
Date 21 - 26 giugno
Luogo Firenze, Italia Italia
Partecipanti 8
Formula Fase a gironi, eliminaz. diretta
Impianto/i Piscina Paolo Costoli
Risultati
Gold medal blank.svgOro Serbia Serbia
(4º titolo)
Silver medal blank.svgArgento Italia Italia
Bronze medal blank.svgBronzo Croazia Croazia
Statistiche
Miglior marcatore Serbia Filipović e Croazia Sukno (16 reti)
Incontri disputati 24
Gol segnati 410 (17,08 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010 2012 Right arrow.svg

La World League maschile di pallanuoto 2011 è stata la 10a edizione della manifestazione che viene organizzata annualmente dalla FINA. La competizione si è svolta in due fasi, un turno di qualificazione e una fase finale, la cosiddetta Super Final, che si è tenuta in Italia, alla piscina Paolo Costoli di Firenze, dal 21 al 26 giugno.

Al turno preliminare hanno partecipato 19 nazionali suddivise in tre zone geografiche: Europa, Asia/Oceania, Africa e Americhe. Si sono qualificate alla fase finale 4 nazionali europee, 2 dalla zona Asia/Oceania, e 2 americane.

Nella Super Final di Firenze la Serbia, battendo in finale l'Italia, ha conquistato il suo secondo successo consecutivo e la qualificazione alle Olimpiadi di Londra 2012.

Tavolo con i premi
Un momento della finale tra Serbia e Italia
Italia e Croazia prima della semifinale

Indice

Tornei di qualificazioneModifica

AfricaModifica

Un girone che si sarebbe dovuto disputare ad Algeri (Algeria) fra il 13 e il 15 maggio 2011, ma il torneo è stato cancellato.

AmericheModifica

Un girone disputatosi a Costa Mesa (USA) il 13 ed il 15 maggio 2011. Con la cancellazione del torneo africano entrambe le formazioni americane hanno ottenuto la qualificazione per la Super Final.

  Stati Uniti 8 - 5   Canada
  Stati Uniti 8 - 6   Canada

Asia/OceaniaModifica

Un girone organizzato in due turni diversi: il primo da disputarsi a Auckland (Nuova Zelanda) fra il 9 ed il 13 maggio 2011, il secondo a Sydney (Australia) fra il 16 ed il 20 maggio 2011.

Squadra Pti[1] G V VR PR P GF GS DR
1   Australia 24 8 8 0 0 0 110 47 +63
2   Cina 17 8 5 1 0 2 67 62 +6
3   Giappone 12 8 4 0 0 4 86 61 +25
4   Kazakistan 7 8 2 0 1 5 73 76 -3
5   Nuova Zelanda 0 8 0 0 0 8 44 134 -90
  Giappone 10 - 8   Kazakistan
  Nuova Zelanda 4 - 22   Australia
  Kazakistan 7 - 9   Cina
  Nuova Zelanda 3 - 17   Giappone
  Australia 11 - 7   Kazakistan
  Giappone 6 - 7   Cina
  Cina 7 - 15   Australia
  Nuova Zelanda 5 - 12   Kazakistan
  Giappone 6 - 8   Australia
  Nuova Zelanda 6 - 12   Cina
  Nuova Zelanda 6 - 12   Cina
  Australia 11 - 5   Kazakistan
  Australia 22 - 3   Nuova Zelanda
  Kazakistan 10 - 11   Giappone
  Cina 7 - 7
12-10 dtr
  Kazakistan
  Australia 12 - 10   Giappone
  Giappone 6 - 8   Cina
  Nuova Zelanda 12 - 17   Kazakistan
  Nuova Zelanda 5 - 20   Giappone
  Australia 9 - 5   Cina

EuropaModifica

Il torneo europeo è suddiviso in tre gironi da 4 squadre ciascuno. Si gioca secondo la modalità andata e ritorno e si qualificano alla fase finale le prime di ciascun girone. Del girone C si qualificano 2 squadre, l'Italia e la migliore nazione delle rimanenti.
Il totale delle squadre europee qualificate alla fase finale è di 4.

Gruppo AModifica

Squadra Pti[1] G V VR PR P GF GS DR
1   Serbia 14 6 4 1 0 1 66 43 +23
2   Spagna 11 6 3 0 2 1 56 53 +3
3   Germania 9 6 2 1 1 2 52 55 -3
4   Macedonia 2 6 0 1 0 5 39 62 -23

16 novembre 2010

  Belgrado   Serbia 10 – 6   Macedonia
  Barcellona   Spagna 9 – 9
11-12 dtr
  Germania

7 dicembre 2010

  Magdeburgo   Germania 9 – 13   Serbia
  Skopje   Macedonia 8 – 12   Spagna

25 gennaio 2011

  Barcellona   Spagna 4 – 12   Serbia
  Stoccarda   Germania 7 – 6   Macedonia

22 febbraio 2011

  Skopje   Macedonia 4 – 12   Serbia
  Berlino   Germania 8 – 9   Spagna

22 marzo 2011

  Kruševac   Serbia 9 – 10   Germania

5 aprile 2011

  Torrevieja   Spagna 12 – 6   Macedonia

19 aprile 2011

  Belgrado   Serbia 10 – 10
14-12 dtr
  Spagna
  Skopje   Macedonia 9 – 9
14-12 dtr
  Germania

Gruppo BModifica

Squadra Pti[1] G V VR PR P GF GS DR
1   Montenegro 17 6 5 1 0 0 75 30 +45
2   Romania 13 6 4 0 1 1 54 48 +6
3   Russia 6 6 2 0 0 4 49 52 -3
4   Turchia 0 6 0 0 0 6 20 68 -48

16 novembre 2010

  Cattaro   Montenegro 16 – 2   Turchia
  Kazan'   Russia 7 – 8   Romania

7 dicembre 2010

  Oradea   Romania 6 – 15   Montenegro
  Istanbul   Turchia 3 – 9   Russia

25 gennaio 2011

  Volgograd   Russia 9 – 12   Montenegro
  Bucarest   Romania 10 – 4   Turchia

22 febbraio 2011

  Istanbul   Turchia 2 – 9   Montenegro
  Oradea   Romania 11 – 8   Russia

22 marzo 2011

  Budva   Montenegro 5 – 5
9-8 dtr
  Romania
  Volgograd   Russia 13 – 4   Turchia

19 aprile 2011

  Castelnuovo   Montenegro 14 – 3   Russia
  Istanbul   Turchia 5 – 11   Romania

Gruppo CModifica

Squadra Pti[1] G V VR PR P GF GS DR
1   Croazia 17 6 5 1 0 0 64 39 +25
2   Italia 13 6 4 0 1 1 55 37 +18
3   Grecia 6 6 2 0 0 4 42 49 -7
4   Paesi Bassi 0 6 0 0 0 6 31 67 -36

16 novembre 2010

  Ragusa   Croazia 15 – 7   Paesi Bassi
  Bergamo   Italia 11 – 6   Grecia

7 dicembre 2010

  Atene   Grecia 4 – 10   Croazia
  Eindhoven   Paesi Bassi 6 – 16   Italia

25 gennaio 2011

  Bari   Italia 6 – 10   Croazia
  Atene   Grecia 11 – 4   Paesi Bassi

22 febbraio 2011

  Dordrecht   Paesi Bassi 6 – 9   Croazia
  Atene   Grecia 4 – 7   Italia

22 marzo 2011

  Zagabria   Croazia 14 – 10   Grecia
  Palermo   Italia 9 – 5   Paesi Bassi

19 aprile 2011

  Fiume   Croazia 6 – 6
10-8 dtr
  Italia
  Nijverdal   Paesi Bassi 3 – 7   Grecia

Super FinalModifica

Le 8 squadre qualificate alla fase finale vengono suddivise in due gruppi da quattro squadre ciascuna. Ogni squadra affronta le altre del proprio girone una sola volta, per un totale di 3 partite per squadra. Tale turno serve esclusivamente per determinare gli accoppiamenti dei successivi quarti di finale, dove la prima di un girone affronta la quarta dell'altro, mentre seconde e terze si incroceranno alla stessa maniera.

Fase preliminareModifica

Gruppo AModifica

Squadra Pti[1] G V VR SR S GF GS DR
1.   Serbia 8 3 2 1 0 0 34 17 +17
2.   Italia 7 3 2 0 1 0 32 23 +9
3.   Stati Uniti 3 3 1 0 0 2 23 27 -4
4.   Cina 0 3 0 0 0 3 17 38 -21
Data Ora Gara
21 giu 17:30   Serbia 13-2   Cina
21 giu 20:30   Stati Uniti 4-10   Italia
22 giu 16:00   Stati Uniti 13-6   Cina
22 giu 20:30   Serbia 13-12
(rig; tr:10-10)
  Italia
23 giu 17:30   Serbia 11-5   Stati Uniti
23 giu 20:30   Italia 12-9   Cina

Gruppo BModifica

Squadra Pti[1] G V VR SR S GF GS DR
1.   Croazia 9 3 3 0 0 0 36 19 +17
2.   Montenegro 5 3 1 1 0 1 17 21 -4
3.   Australia 4 3 1 0 1 1 23 24 -1
4.   Canada 0 3 0 0 0 3 22 34 -12
Data Ora Gara
21 giu 16:00   Croazia 12-6   Australia
21 giu 19:00   Canada 6-8   Montenegro
22 giu 17:30   Croazia 11-5   Montenegro
22 giu 19:00   Australia 13-8   Canada
23 giu 16:00   Montenegro 8-5
(rig; tr: 4-4)
  Australia
23 giu 19:00   Croazia 13-8   Canada

Fase finaleModifica

TabelloneModifica

Quarti di finale Semifinali Finale
 A1:   Serbia  19
 B4:   Canada  7  
   Serbia  8
     Stati Uniti  5  
 B2:   Montenegro  9
 A3:   Stati Uniti  10  
   Serbia  8
     Italia  7
 B1:   Croazia  15
 A4:   Cina  5  
   Croazia  11 Finale 3º posto
     Italia  13  
 A2:   Italia  7    Stati Uniti  5
 B3:   Australia  6      Croazia  11

RisultatiModifica

Quarti di finaleModifica

Firenze
24 giugno 2011, ore 16:00
Montenegro  9 – 10 (rig)
(3-0, 1-3, 1-1, 1-2)
referto
  Stati UnitiPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Flahive (AUS)
Caputi (ITA)

Firenze
24 giugno 2011, ore 17:30
Serbia  19 – 7
(6-3, 3-2, 5-1, 5-1)
referto
  CanadaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Margeta (SLO)
Brguljan (MNE)

Firenze
24 giugno 2011, ore 19:00
Croazia  15 – 5
(5-2, 4-1, 1-1, 5-1)
referto
  CinaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Terpenka (CAN)
Goldenberg (USA)

Firenze
24 giugno 2011, ore 20:30
Italia  7 – 6
(1-0, 3-2, 2-1, 1-3)
referto
  AustraliaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Čirić (SRB)
Stavropoulos (GRE)

SemifinaliModifica

Firenze
25 giugno 2011, ore 19:00
Serbia  8 – 5
(3-1, 2-0, 2-1, 1-3)
referto
  Stati UnitiPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Moliner (ESP)
Terpenka (CAN)

Firenze
25 giugno 2011, ore 20:30
Croazia  11 – 13 (rig)
(2-4, 1-2, 1-0, 4-2)
referto
  ItaliaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Naumov (RUS)
Margeta (SLO)

5º - 8º postoModifica
Firenze
25 giugno 2011, ore 16:00
Australia  14 – 4
(4-0, 3-3, 3-1, 4-0)
referto
  CinaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Caputi (ITA)
Čirić (SRB)

Firenze
25 giugno 2011, ore 17:30
Montenegro  16 – 7
(5-1, 3-2, 4-2, 4-2)
referto
  CanadaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Peris (CRO)
Stavropoulos (GRE)

FinaliModifica

  • 7º posto
Firenze
26 giugno 2011, ore 16:00
Canada  10 – 9
(3-2, 2-2, 4-3, 1-2)
referto
  CinaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Flahive (AUS)
Brguljan (MNE)

  • 5º posto
Firenze
26 giugno 2011, ore 16:00
Montenegro  8 – 7
(1-3, 2-2, 1-0, 4-2)
referto
  AustraliaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Ni Shi (CHN)
Goldenberg (USA)

  • 3º posto
Firenze
26 giugno 2011, ore 19:00
Stati Uniti  5 – 11
(2-3, 2-4, 0-1, 1-3)
referto
  CroaziaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Naumov (RUS)
Stavropoulos (GRE)

  • 1º posto
Firenze
26 giugno 2011, ore 20:30
Serbia  8 – 7
(2-2, 1-1, 2-2, 3-2)
referto
  ItaliaPiscina Paolo Costoli (2200 spett.)
Arbitri:  Margeta (SLO)
Moliner (ESP)

Classifica finaleModifica

Classifica marcatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f In caso di parità si procede ai rigori. Si assegnano 3 pt per la vittoria, 2 pt per la vittoria ai rigori, 1 pt per la sconfitta ai rigori e 0 pt per la sconfitta.

FontiModifica