FINA Water Polo World League 2011 (maschile)

La World League maschile di pallanuoto 2011 è stata la 10ª edizione della manifestazione che viene organizzata annualmente dalla FINA. La competizione si è svolta in due fasi, un turno di qualificazione e una fase finale, la cosiddetta Super Final, che si è tenuta in Italia, alla piscina Paolo Costoli di Firenze, dal 21 al 26 giugno.

FINA World League 2011
(maschile)
Super Final
Competizione World League
Sport Pallanuoto
Edizione X
Organizzatore FINA
Date 21 - 26 giugno
Luogo Firenze, Bandiera dell'Italia Italia
Partecipanti 8
Formula Fase a gironi, eliminaz. diretta
Impianto/i Piscina Paolo Costoli
Risultati
Oro Bandiera della Serbia Serbia
(4º titolo)
Argento Bandiera dell'Italia Italia
Bronzo Bandiera della Croazia Croazia
Statistiche
Miglior marcatore Bandiera della Serbia Filipović e Bandiera della Croazia Sukno (16 reti)
Incontri disputati 24
Gol segnati 410 (17,08 per incontro)
Cronologia della competizione

Al turno preliminare hanno partecipato 19 nazionali suddivise in tre zone geografiche: Europa, Asia/Oceania, Africa e Americhe. Si sono qualificate alla fase finale 4 nazionali europee, 2 dalla zona Asia/Oceania, e 2 americane.

Nella Super Final di Firenze la Serbia, battendo in finale l'Italia, ha conquistato il suo secondo successo consecutivo e la qualificazione alle Olimpiadi di Londra 2012.

Tavolo con i premi
Un momento della finale tra Serbia e Italia
Italia e Croazia prima della semifinale

Tornei di qualificazione

modifica

Un girone che si sarebbe dovuto disputare ad Algeri (Algeria) fra il 13 e il 15 maggio 2011, ma il torneo è stato cancellato.

Americhe

modifica

Un girone disputatosi a Costa Mesa (USA) il 13 ed il 15 maggio 2011. Con la cancellazione del torneo africano entrambe le formazioni americane hanno ottenuto la qualificazione per la Super Final.

  Stati Uniti 8 - 5   Canada
  Stati Uniti 8 - 6   Canada

Asia/Oceania

modifica

Un girone organizzato in due turni diversi: il primo da disputarsi a Auckland (Nuova Zelanda) fra il 9 ed il 13 maggio 2011, il secondo a Sydney (Australia) fra il 16 ed il 20 maggio 2011.

Squadra Pti[1] G V VR PR P GF GS DR
1   Australia 24 8 8 0 0 0 110 47 +63
2   Cina 17 8 5 1 0 2 67 62 +6
3   Giappone 12 8 4 0 0 4 86 61 +25
4   Kazakistan 7 8 2 0 1 5 73 76 -3
5   Nuova Zelanda 0 8 0 0 0 8 44 134 -90
  Giappone 10 - 8   Kazakistan
  Nuova Zelanda 4 - 22   Australia
  Kazakistan 7 - 9   Cina
  Nuova Zelanda 3 - 17   Giappone
  Australia 11 - 7   Kazakistan
  Giappone 6 - 7   Cina
  Cina 7 - 15   Australia
  Nuova Zelanda 5 - 12   Kazakistan
  Giappone 6 - 8   Australia
  Nuova Zelanda 6 - 12   Cina
  Nuova Zelanda 6 - 12   Cina
  Australia 11 - 5   Kazakistan
  Australia 22 - 3   Nuova Zelanda
  Kazakistan 10 - 11   Giappone
  Cina 7 - 7
12-10 dtr
  Kazakistan
  Australia 12 - 10   Giappone
  Giappone 6 - 8   Cina
  Nuova Zelanda 12 - 17   Kazakistan
  Nuova Zelanda 5 - 20   Giappone
  Australia 9 - 5   Cina

Il torneo europeo è suddiviso in tre gironi da 4 squadre ciascuno. Si gioca secondo la modalità andata e ritorno e si qualificano alla fase finale le prime di ciascun girone. Del girone C si qualificano 2 squadre, l'Italia e la migliore nazione delle rimanenti.
Il totale delle squadre europee qualificate alla fase finale è di 4.

Gruppo A

modifica
Squadra Pti[1] G V VR PR P GF GS DR
1   Serbia 14 6 4 1 0 1 66 43 +23
2   Spagna 11 6 3 0 2 1 56 53 +3
3   Germania 9 6 2 1 1 2 52 55 -3
4   Macedonia del Nord 2 6 0 1 0 5 39 62 -23

16 novembre 2010

  Belgrado   Serbia 10 – 6   Macedonia del Nord
  Barcellona   Spagna 9 – 9
11-12 dtr
  Germania

7 dicembre 2010

  Magdeburgo   Germania 9 – 13   Serbia
  Skopje   Macedonia del Nord 8 – 12   Spagna

25 gennaio 2011

  Barcellona   Spagna 4 – 12   Serbia
  Stoccarda   Germania 7 – 6   Macedonia del Nord

22 febbraio 2011

  Skopje   Macedonia del Nord 4 – 12   Serbia
  Berlino   Germania 8 – 9   Spagna

22 marzo 2011

  Kruševac   Serbia 9 – 10   Germania

5 aprile 2011

  Torrevieja   Spagna 12 – 6   Macedonia del Nord

19 aprile 2011

  Belgrado   Serbia 10 – 10
14-12 dtr
  Spagna
  Skopje   Macedonia del Nord 9 – 9
14-12 dtr
  Germania

Gruppo B

modifica
Squadra Pti[1] G V VR PR P GF GS DR
1   Montenegro 17 6 5 1 0 0 75 30 +45
2   Romania 13 6 4 0 1 1 54 48 +6
3   Russia 6 6 2 0 0 4 49 52 -3
4   Turchia 0 6 0 0 0 6 20 68 -48

16 novembre 2010

  Cattaro   Montenegro 16 – 2   Turchia
  Kazan'   Russia 7 – 8   Romania

7 dicembre 2010

  Oradea   Romania 6 – 15   Montenegro
  Istanbul   Turchia 3 – 9   Russia

25 gennaio 2011

  Volgograd   Russia 9 – 12   Montenegro
  Bucarest   Romania 10 – 4   Turchia

22 febbraio 2011

  Istanbul   Turchia 2 – 9   Montenegro
  Oradea   Romania 11 – 8   Russia

22 marzo 2011

  Budua   Montenegro 5 – 5
9-8 dtr
  Romania
  Volgograd   Russia 13 – 4   Turchia

19 aprile 2011

  Castelnuovo   Montenegro 14 – 3   Russia
  Istanbul   Turchia 5 – 11   Romania

Gruppo C

modifica
Squadra Pti[1] G V VR PR P GF GS DR
1   Croazia 17 6 5 1 0 0 64 39 +25
2   Italia 13 6 4 0 1 1 55 37 +18
3   Grecia 6 6 2 0 0 4 42 49 -7
4   Paesi Bassi 0 6 0 0 0 6 31 67 -36

16 novembre 2010

  Ragusa   Croazia 15 – 7   Paesi Bassi
  Bergamo   Italia 11 – 6   Grecia

7 dicembre 2010

  Atene   Grecia 4 – 10   Croazia
  Eindhoven   Paesi Bassi 6 – 16   Italia

25 gennaio 2011

  Bari   Italia 6 – 10   Croazia
  Atene   Grecia 11 – 4   Paesi Bassi

22 febbraio 2011

  Dordrecht   Paesi Bassi 6 – 9   Croazia
  Atene   Grecia 4 – 7   Italia

22 marzo 2011

  Zagabria   Croazia 14 – 10   Grecia
  Palermo   Italia 9 – 5   Paesi Bassi

19 aprile 2011

  Fiume   Croazia 6 – 6
10-8 dtr
  Italia
  Nijverdal   Paesi Bassi 3 – 7   Grecia

Super Final

modifica

Le 8 squadre qualificate alla fase finale vengono suddivise in due gruppi da quattro squadre ciascuna. Ogni squadra affronta le altre del proprio girone una sola volta, per un totale di 3 partite per squadra. Tale turno serve esclusivamente per determinare gli accoppiamenti dei successivi quarti di finale, dove la prima di un girone affronta la quarta dell'altro, mentre seconde e terze si incroceranno alla stessa maniera.

Fase preliminare

modifica

Gruppo A

modifica
Squadra Pti[1] G V VR SR S GF GS DR
1.   Serbia 8 3 2 1 0 0 34 17 +17
2.   Italia 7 3 2 0 1 0 32 23 +9
3.   Stati Uniti 3 3 1 0 0 2 23 27 -4
4.   Cina 0 3 0 0 0 3 17 38 -21
Data Ora Gara
21 giu 17:30   Serbia 13-2   Cina
21 giu 20:30   Stati Uniti 4-10   Italia
22 giu 16:00   Stati Uniti 13-6   Cina
22 giu 20:30   Serbia 13-12
(rig; tr:10-10)
  Italia
23 giu 17:30   Serbia 11-5   Stati Uniti
23 giu 20:30   Italia 12-9   Cina

Gruppo B

modifica
Squadra Pti[1] G V VR SR S GF GS DR
1.   Croazia 9 3 3 0 0 0 36 19 +17
2.   Montenegro 5 3 1 1 0 1 17 21 -4
3.   Australia 4 3 1 0 1 1 23 24 -1
4.   Canada 0 3 0 0 0 3 22 34 -12
Data Ora Gara
21 giu 16:00   Croazia 12-6   Australia
21 giu 19:00   Canada 6-8   Montenegro
22 giu 17:30   Croazia 11-5   Montenegro
22 giu 19:00   Australia 13-8   Canada
23 giu 16:00   Montenegro 8-5
(rig; tr: 4-4)
  Australia
23 giu 19:00   Croazia 13-8   Canada

Fase finale

modifica

Tabellone

modifica
Quarti di finale Semifinali Finale
 A1:   Serbia  19
 B4:   Canada  7  
   Serbia  8
     Stati Uniti  5  
 B2:   Montenegro  9
 A3:   Stati Uniti  10  
   Serbia  8
     Italia  7
 B1:   Croazia  15
 A4:   Cina  5  
   Croazia  11 Finale per il terzo posto
     Italia  13  
 A2:   Italia  7    Stati Uniti  5
 B3:   Australia  6      Croazia  11

Risultati

modifica

Quarti di finale

modifica
Firenze
24 giugno 2011, ore 16:00
Montenegro  9 – 10 (rig)
(3-0, 1-3, 1-1, 1-2)
referto
  Stati UnitiPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Flahive (AUS)
Caputi (ITA)

Firenze
24 giugno 2011, ore 17:30
Serbia  19 – 7
(6-3, 3-2, 5-1, 5-1)
referto
  CanadaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Margeta (SLO)
Brguljan (MNE)

Firenze
24 giugno 2011, ore 19:00
Croazia  15 – 5
(5-2, 4-1, 1-1, 5-1)
referto
  CinaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Terpenka (CAN)
Goldenberg (USA)

Firenze
24 giugno 2011, ore 20:30
Italia  7 – 6
(1-0, 3-2, 2-1, 1-3)
referto
  AustraliaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Čirić (SRB)
Stavropoulos (GRE)

Semifinali

modifica
Firenze
25 giugno 2011, ore 19:00
Serbia  8 – 5
(3-1, 2-0, 2-1, 1-3)
referto
  Stati UnitiPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Moliner (ESP)
Terpenka (CAN)

Firenze
25 giugno 2011, ore 20:30
Croazia  11 – 13 (rig)
(2-4, 1-2, 1-0, 4-2)
referto
  ItaliaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Naumov (RUS)
Margeta (SLO)

5º - 8º posto
modifica
Firenze
25 giugno 2011, ore 16:00
Australia  14 – 4
(4-0, 3-3, 3-1, 4-0)
referto
  CinaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Caputi (ITA)
Čirić (SRB)

Firenze
25 giugno 2011, ore 17:30
Montenegro  16 – 7
(5-1, 3-2, 4-2, 4-2)
referto
  CanadaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Peris (CRO)
Stavropoulos (GRE)

  • 7º posto
Firenze
26 giugno 2011, ore 16:00
Canada  10 – 9
(3-2, 2-2, 4-3, 1-2)
referto
  CinaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Flahive (AUS)
Brguljan (MNE)

  • 5º posto
Firenze
26 giugno 2011, ore 16:00
Montenegro  8 – 7
(1-3, 2-2, 1-0, 4-2)
referto
  AustraliaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Ni Shi (CHN)
Goldenberg (USA)

  • 3º posto
Firenze
26 giugno 2011, ore 19:00
Stati Uniti  5 – 11
(2-3, 2-4, 0-1, 1-3)
referto
  CroaziaPiscina Paolo Costoli
Arbitri:  Naumov (RUS)
Stavropoulos (GRE)

  • 1º posto
Firenze
26 giugno 2011, ore 20:30
Serbia  8 – 7
(2-2, 1-1, 2-2, 3-2)
referto
  ItaliaPiscina Paolo Costoli (2200 spett.)
Arbitri:  Margeta (SLO)
Moliner (ESP)

Classifica finale

modifica

Classifica marcatori

modifica
Gol Marcatore Squadra
  16 Filip Filipović   Serbia
  16 Sandro Sukno   Croazia
13 Alex Giorgetti   Italia
12 Nicolas Constantin   Canada
Gojko Pijetlović   Serbia
10 Miho Bošković   Croazia
Kevin Graham   Canada
Sam Mc Gregor   Australia

Riconoscimenti

modifica
  1. ^ a b c d e f In caso di parità si procede ai rigori. Si assegnano 3 pt per la vittoria, 2 pt per la vittoria ai rigori, 1 pt per la sconfitta ai rigori e 0 pt per la sconfitta.

Bibliografia

modifica
  Portale Pallanuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallanuoto