Fudbalski klub Čukarički

società calcistica serba
(Reindirizzamento da FK Čukarički Stankom)

L'Fudbalski klub Čukarički (in serbo Фудбалски клуб Чукарички), noto dal 2000 al 2012 come Čukarički Stankom per motivi di sponsorizzazione, è una società calcistica serba con sede a Belgrado, nel municipio di Čukarica, il secondo più grande della città. Milita nella Superliga, la prima divisione del campionato serbo di calcio.

F.K. Čukarički
Calcio
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco, nero
Dati societari
CittàBelgrado
NazioneBandiera della Serbia Serbia
ConfederazioneUEFA
Federazione FSS
CampionatoSuperliga
Fondazione1926
ProprietarioBandiera della Serbia Dragan Obradović
PresidenteBandiera della Serbia Miodrag Janković
AllenatoreBandiera della Serbia Milan Lešnjak
StadioČukarički
(7.000[1] posti)
Sito webwww.fkcukaricki.rs
Palmarès
Trofei nazionali1 Coppa di Serbia
Si invita a seguire il modello di voce

Storia modifica

Il ČSK-Čukarički sport klub venne fondato il 4 luglio 1926 nel corso di un incontro al ristorante Majdan di Belgrado. La squadra, di carattere dilettantistico, scelse come colori sociali il bianco e il nero. Il club, presieduto da Miloš Ilić, uno dei pionieri dell'aviazione serba, fu aggregato alla terza lega belgradese, ma già nel 1928 passò nella seconda divisione di Belgrado, dove rimase fino al 1936, quando fu promosso nell'allora seconda serie del campionato nazionale, la Beogradski loptački podsavez - BLP (in serbo: Београдски лоптачки подсавез - БЛП). La crescita del sodalizio sarà drasticamente interrotta dalla seconda guerra mondiale.

La riorganizzazione dei campionati di calcio nella neonata Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia piazzò nel 1948 il FKČ in sesta serie, ma già nel 1954-1955 il club militò nella terza divisione. Il massimo traguardo venne raggiunto dal club nell'epoca della Jugoslavia unita, con la promozione in Druga Liga, il secondo livello nazionale, al termine della stagione 1971-1972. La categoria venne mantenuta per diversi anni.

Con la dissoluzione dello stato, negli anni '90, approfittando degli spazi lasciati dalle squadre croate, slovene, macedoni e bosniache, il club iniziò una scalata delle classifiche fino alla prima, storica promozione in Superliga, avvenuta nel 1994-1995. La categoria fu mantenuta fino al 1998. Di questi anni si ricordano le prime partecipazioni alle competizioni europe e, con la Coppa Intertoto 1996 e 1997.

Nella stagione 1999-2000 il Čukarički raggiunse la più alta posizione in classifica, il sesto posto finale, prima di retrocedere nel 2003. La promozione dell'anno seguente fu seguita da un'immediata retrocessione, ma dal 2007-2008 l'FKČ ad oggi è sempre stato presente nella massima serie del campionato serbo di calcio, con le sole eccezioni delle stagioni 2010-2011 e 2011-2012.

Nella stagione 2014-2015 la squadra vinse il suo primo titolo a livello nazionale, battendo in finale il Partizan con una rete di Slavoljub Srnić e aggiudicandosi così la Coppa di Serbia. Dal 2014-2015 al 2016-2017 la squadra ottiene tre qualificazioni consecutive ai preliminari di UEFA Europa League.

Nel 2019-2020 la squadra viene eliminata ai preliminari di Europa League e nel 2021-2022 e 2022-2023 ai preliminari di Conference League, competizione al cui tabellone principale accede nel 2023-2024, qualificandosi alla fase a gironi.

Strutture modifica

Stadio modifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Stadio Čukarički.

Lo stadio Čukarički, noto anche come Stadion na Banovom brdu, dal nome del quartiere dove sorge, è stato edificato nel 1969 con la sola tribuna est, scoperta. Rinnovato nel 2013, quando è stata aggiunta la nuova tribuna ovest oltre al sistema d'illuminazione, l'impianto è stato inaugurato il 18 agosto 2013 con la partita contro lo Sloboda Užice.

L'inizio della stagione 2018-2019 ha portato la capacità totale a 7.000 posti, tutti a sedere, con il completamento della tribuna ovest e l'aggiunta del settore ospiti, separato.[1]

 
Stadio Čukarički, tribuna Istok
 
Stadio Čukarički, tribuna Zapad

Palmarès modifica

Competizioni nazionali modifica

2014-2015
1998-1999 (girone est), 2003-2004 (girone ovest)

Altri piazzamenti modifica

Terzo posto: 2014-2015, 2020-2021, 2021-2022, 2022-2023
Finalista: 2022-2023
Semifinalista: 2016-2017, 2017-2018, 2019-2020
Secondo posto: 2006-2007, 2012-2013

Organico modifica

Rosa 2023-2024 modifica

Aggiornata al 9 febbraio 2024.[2]

N. Ruolo Calciatore
1   P Nemanja Belić
2   D Viktor Rogan
3   D Nemanja Tošić
4   D Bojan Kovačević
5   C Marko Docić (capitano)
6   D Miladin Stevanović
8   C Luka Stojanović
10   A Đorđe Ivanović
11   A Luka Adžić
13   D Ji-un You
14   C Sambou Sissoko
15   D Marko Gajić
16   A Zé Mário
18   D Vukašin Jovanović
21   C Nikola Stanković
22   D Ognjen Vranješ
N. Ruolo Calciatore
23   P Filip Samurović
24   P Nenad Filipović
30   D Vojin Serafimović
45   C Igor Miladinović
47   A Bojica Nikčević
70   A Aleksa Janković
72   A Ibrahima N'Diaye
77   C Stefan Kovač
91   A Mihajlo Cvetković
  A Vinicius Mello
  C Nemania Milogevits
  A Slobodan Tedić
  C Mitar Ergelaš
  P Lazar Kaličanin
  C Uroš Miladinović

Calciatori modifica

 
Aleksander Kolarov

Molti giocatori passati tra le file del FKČ sono stati convocati nelle nazionali maggiori, tra questi i più famosi sono:

Statistiche e record modifica

Statistiche nelle competizioni UEFA modifica

Tabella aggiornata alla fine della stagione 2022-2023

Competizione Partecipazioni G V N P RF RS
Coppa UEFA/UEFA Europa League 3 12 5 4 3 15 13
UEFA Europa Conference League 2 8 4 1 3 16 14
Coppa Intertoto 2 8 2 0 6 9 17

Note modifica

  1. ^ a b Stadio, su superliga.rs. URL consultato il 21 luglio 2018.
  2. ^ Rosa, su fkcukaricki.com. URL consultato il 10 agosto 2022.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio