Fabio Nunziata

Montatore italiano

Fabio Nunziata (Cosenza, 21 febbraio 1965) è un montatore e regista italiano.

BiografiaModifica

Si diploma presso il Centro sperimentale di cinematografia e, dopo aver montato due film del regista Pappi Corsicato, si fa notare con il lungometraggio (da lui montato e co-diretto con Eugenio Cappuccio e Massimo Gaudioso) Il caricatore[1]. Nel 1998 il film viene presentato al Festival di Berlino e i tre vengono candidati al Nastro d'argento al miglior regista esordiente. Dopo un'altra co-regia (La vita è una sola) continua a lavorare con Gaudioso e Cappuccio solamente come montatore. Successivamente, oltre alle collaborazioni con Giacomo Campiotti, monta numerose produzioni di Abel Ferrara, fra cui Go Go Tales, Pasolini[2] e alcuni documentari[3]. Nel 2004 riceve una candidatura al Nastro d'argento al migliore montaggio per il film Il ritorno di Cagliostro.

FilmografiaModifica

RegistaModifica

MontatoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Raffaele Meale, Il caricatore, su Quinlan, 29 gennaio 2017. URL consultato il 22 marzo 2020.
  2. ^ Fabiana Sargentini, Venezia 71 - Conversazione con Fabio Nunziata, montatore di "Pasolini", su Close-up - Storie della visione, 6 settembre 2014. URL consultato il 22 marzo 2020.
  3. ^ Sergio Sozzo, Alive in France, di Abel Ferrara, su Sentieri Selvaggi, 18 maggio 2019. URL consultato il 22 marzo 2020.
  4. ^ Enrico Lancia, Ciak d'oro, su books.google.it. URL consultato il 13/04/20.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN40158367533901280148 · GND (DE1205921494