Apri il menu principale

Fabrizio Giovanardi

pilota automobilistico italiano
Fabrizio Giovanardi
FabrizioGiovanardiAutosportInternational2009.jpg
Fabrizio Giovanardi ad Autosport International 2009
Nazionalità Italia Italia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Statistiche aggiornate al 26-05-2009

Fabrizio Giovanardi, noto anche con lo pseudonimo di Piedone (Sassuolo, 14 dicembre 1966), è un pilota automobilistico italiano.

CarrieraModifica

Ha iniziato la sua carriera nei kart prima di passare alla Formula 3 italiana. A partire dal campionato 1989 si è poi stabilito nel circuito della Formula 3000 con il team italiano First Racing, e riuscì a vincere la gara a Vallelunga.

Risultati ancora migliori li trovò con le vetture da turismo, riuscendo a vincere il campionato italiano del 1992. Riuscì in seguito ad aggiudicarsi molte gare legate al circuito del Campionato Europeo Turismo, tra le quali spicca l'edizione 1997 dello Spanish Super Touring Championship. Conquistò inoltre i titoli del campionato italiano 1998 e 1999, prima di trasferirsi al rinato campionato europeo.

Nel 2000 debutta nel mondo della Formula 1 venendo ingaggiato come collaudatore per la Scuderia Ferrari, inoltre negli anni 2000, 2001 e 2002 è stato campione europeo, alla guida di un'Alfa Romeo. Si trasferì alla BMW per la stagione 2003, ma ebbe grossi problemi con l'assetto del posteriore, e tornò all'Alfa nell'anno successivo.

 
Incidente tra Fabrizio Giovanardi (Alfa Romeo 156) e Giuseppe Cirò durante la prima gara del WTCC ad Oschersleben, il 28.08.2005.

Ha raggiunto nuovamente il podio nella stagione 2005, conclusa al terzo posto, alle spalle di Andy Priaulx e Dirk Müller.

Dal 2006 è passato al British Touring Car Championship, alla guida di una Vauxhall Astra Sport Hatch della casa VX Racing. Ha sfiorato il primo posto a Donington Park prima di un controverso scontro nel finale con Colin Turkington, poi ha conquistato la sua prima vittoria (e la centesima per la Vauxhall al BTCC) a Knockhill. Ha così potuto, in un ideale passaggio di consegne, ricevere i complimenti di John Cleland, il primo vincitore della storia casa.

Riuscì a ripetersi a Brands Hatch, sorpassando Gordon Shedden in regime di safety car, e con un'ottima seconda parte di stagione si classificò quinto nella classifica generale, sorpassando James Thompson all'ultima gara.

Nel 2007 Giovanardi vinse il campionato britannico alla guida della nuova versione Super 2000 spec della Vectra, disegnata dal Triple Eight Race Engineering, in squadra con Tom Chilton. La vittoria giunse solo all'ultima gara, dopo un'acerrima rivalità, durata per tutta la stagione, con Jason Plato.

Nel 2008 il pilota si confermò campione, di nuovo con la VX Vectra ed in squadra con Matt Neal e Tom Onslow-Cole. Questa volta la vittoria arrivò a Brands Hatch, con due gare di anticipo, di nuovo ai danni della Seat di Plato. Dopo essere uscito di gara nell'esordio di Brands Hatch, nel 2007, è riuscito, a partire dal successivo GP di Snetterton, per 39 volte consecutive ad andare a punti.

 
Giovanardi, sulla sua Vauxhall Vectra sul circuito di Snetterton nella stagione 2007 del British Touring Car Championship.

Nel 2012 partecipò alla 24 Ore del Nürburgring insieme a Nicola Larini e Manuel Lauck nel team Global Partner Enterprise Sa con la vettura #1 Ferrari P4/5, l'unica della categoria E1-XP Hybrid, arrivando dodicesimo nella classifica generale.

Ha inoltre guidato, in coppia con Marc Hynes, nelle due principali gare endurance del V8 Supercar Championship Series, la Phillip Island 500K a Phillip Island e la Supercheap Auto Bathurst 1000 a Mount Panorama. La coppia si classificò 17esima nella prima gara (vinta da Garth Tander e Mark Skaife) e 15esima nella seconda (vinta da Craig Lowndes e Jamie Whincup).

PalmarèsModifica

1986
  • Campione del mondo formula c 125 karting

Tony Kart

1992
1993
1994
  • 3º Classificato Campionato Italiano Superturismo su Peugeot 405
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
  • 9º classificato nel Campionato Europeo Turismo su BMW 320i
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica