Fadrique Álvarez de Toledo y Enríquez

militare spagnolo
Fadrique Álvarez de Toledo
Cristofano dell'Altissimo - Fadrique Álvarez de Toledo y Enríquez.jpg
Ritratto del duca Fadrique Álvarez de Toledo di Cristofano dell'Altissimo, anni '60 del XVI secolo, Galleria degli Uffizi, Firenze
Duca d'Alba
Marchese di Coria
Stemma
In carica 20 giugno 1488 –
19 ottobre 1531
Predecessore García Álvarez de Toledo y Carrillo
Erede García Álvarez de Toledo y Zúñiga
Successore Fernando Álvarez de Toledo
Nome completo Fadrique Álvarez de Toledo y Enríquez
Trattamento Don
Onorificenze Grande di Spagna
Altri titoli Conte di Salvatierra de Tormes
Conte di Piedrahíta
Signore di Valdecorneja
Nascita Alba de Tormes, 1460
Morte Alba de Tormes, 19 ottobre 1531
Sepoltura Tomba del Duchi d'Alba
Dinastia Álvarez de Toledo
Padre García Álvarez de Toledo y Carrillo
Madre María Enríquez de Quiñones y Cossines
Consorte Isabel de Zúñiga
Figli Leonor
García
Pedro
Juan
Religione Cattolicesimo

Fadrique Álvarez de Toledo y Enríquez, II duca d'Alba (Alba de Tormes, 1460Alba de Tormes, 19 ottobre 1531), è stato un nobile e militare spagnolo.

BiografiaModifica

InfanziaModifica

Primogenito del primo duca d'Alba García Álvarez de Toledo y Carrillo e di María Enríquez de Quiñones y Cossines.

Carriera militareModifica

Legato ai re cattolici, Isabella di Castiglia e Ferdinando II d'Aragona, partecipò alla presa di Granada nel 1492 e guidò l'armata spagnola contro i francesi a Roussillon nel 1503. Quando Ferdinando II decise di conquistare il regno di Navarra affidò il comando della spedizione al duca d'Alba che prese la città in sole tre settimane. Come ricompensa fu promosso capitano generale dell'Andalusia e ottenne anche il titolo di duca di Huescar nel 1513.

Il Duca d'Alba fece anche parte del Consiglio di Stato (Consejo de Estado) sotto Carlo I d'Asburgo e accompagnò il sovrano in Germania quando cinse la corona imperiale e assunse il nome di Carlo V. Nel 1520 gli fu concesso il Grandato di Spagna e fu creato Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro.

MorteModifica

Morì nel 1531. Gli succedette nel ducato d'Alba il nipote, il celebre "duca di ferro" Fernando Álvarez de Toledo.

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN87243092 · GND (DE132276186 · CERL cnp00863825 · WorldCat Identities (ENviaf-87243092