Apri il menu principale

CaratteristicheModifica

Lungo 25–30 cm, presenta ali lunghe e strette e coda piuttosto lunga. Il maschio pesa in media 0,1 kg, la femmina 0,11, rendendolo così il più piccolo dei gheppi americani, con dimensioni corrispondenti a quelle di un tordo.

È caratterizzato da dimorfismo sessuale. Il maschio ha le parti superiori di color nocciola, tranne le ali che sono grigie con macchie nere. Il capo è bianco con la nuca di color grigio e nocciola e tre strisce nere su ciascuna guancia. Le parti inferiori sono ocra, con macchie nere. Femmine e giovani hanno un piumaggio più scarno.

ArealeModifica

 
Areale

Diffuso in America Settentrionale e meridionale (occupa un'area enorme, dall'Alaska alla Patagonia), frequenta ogni zona con pochi alberi e molte rocce, anche i deserti.

BiologiaModifica

Specie adattabile, presenta un volo sinuoso e agile che viene interrotto quando il volatile esegue lo "spirito santo".
Il nido viene costruito in una cavità degli alberi, sulle rocce e nelle costruzioni. Sono deposte 3-7 uova (in genere 4-5) covate soprattutto dalla femmina per 29-30 giorni. I due partner si alternano a nutrire i nidacei, che volano dopo un mese. Il gheppio americano si nutre di insetti d'estate, di topi e uccelli d'inverno.

SottospecieModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli