Falkenbergs Fotbollförening

società calcistica svedese
Falkenbergs FF
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px vertical bisection HEX-FFEE00 White.svg Giallo, bianco
Dati societari
Città Falkenberg
Nazione Svezia Svezia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Sweden.svg SvFF
Campionato Superettan
Fondazione 1928
Allenatore Svezia Hans Eklund
Stadio Falcon Alkoholfri Arena
(5.565 posti)
Sito web www.falkenbergsff.se
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Falkenbergs Fotbollförening, meglio noto come Falkenbergs FF o semplicemente Falkenberg, è una società calcistica svedese con sede nella città di Falkenberg. Nel 2021 torna a militare in Superettan, la seconda serie del campionato svedese, dopo la retrocessione dell'anno precedente.

Cenni storiciModifica

Il club è stato fondato il 3 gennaio 1928, mentre la creazione della sezione femminile risale al 1955.

Durante i primi decenni della sua storia, la squadra maschile ha militato prevalentemente nel campionato di Division 3. Nella prima metà degli anni '70 (1973 e 1974), il Falkenberg giocava in Division 6, prima di risalire la china. Nel 1986 e 1987 arrivarono due promozioni consecutive, che portarono la squadra dalla Division 3 alla Division 1, in quello che fu l'esordio in quella che all'epoca era la seconda serie nazionale.

Dopo 12 giornate del campionato 1998, il Falkenberg guidava la classifica, occupando temporaneamente il primo posto che lo avrebbe promosso in Allsvenskan, ma un calo nella restante parte di torneo lo fece chiudere in settima posizione.

La prima storica promozione nella massima serie arrivò al termine del campionato di Superettan 2013, vinto proprio dalla squadra gialla guidata da Hans Eklund. Dopo quella stagione lo stesso Eklund passò al Kalmar, così il Falkenberg debuttò in Allsvenskan facendo sedere in panchina l'ex colonna della Nazionale svedese Henrik Larsson, il quale riuscì a centrare la salvezza. Una seconda salvezza arrivò anche l'anno successivo, ma solo dopo gli spareggi contro il Sirius terzo in Superettan. La parentesi triennale in Allsvenskan si è interrotta al termine del campionato 2016, chiuso all'ultimo posto con soli 10 punti all'attivo e un distacco di 17 punti dalla penultima in classifica.

A partire dalla stagione 2017 ha abbandonato il vecchio stadio Falkenbergs IP per iniziare a giocare presso la nuova Falcon Alkoholfri Arena.[1]

Il club ha chiuso la Superettan 2018 al 2º posto con 59 punti tornando, così, a disputare l'Allsvenskan.[2] Il ritorno nella massima serie, nel 2019, si è concluso con una salvezza ottenuta grazie al gol di Nsima Peter al 92' minuto dell'ultima giornata.[3]

OrganicoModifica

RosaModifica

Aggiornata al 26 agosto 2020.

N. Ruolo Giocatore
1   P Johan Brattberg
2   D Gabriel Johansson
3   A Kwame Kizito
4   D Carl Johansson
6   C Anton Wede
8   D Tobias Karlsson (vice capitano)
9   A Nsima Peter
10   C Kalle Söderström
11   A John Chibuike
12   C Christoffer Carlsson
13   C Marcus Mathisen
14   A Matthew Garbett
N. Ruolo Giocatore
16   P Tim Erlandsson
17   A Edi Sylisufaj
18   D Jacob Ericsson
20   D Sander van Looy
21   D Mahmut Özen
22   C John Björkengren
23   C Lorik Ademi
25   D Tobias Englund
28   C Melker Nilsson
29   A Gustaf Nilsson
33   D Tibor Joza (capitano)

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2013

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2018

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN102144648401551939854 · WorldCat Identities (ENviaf-102144648401551939854
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio