Far Cry (serie)

serie di videogiochi

Far Cry è una franchising di videogiochi sparatutto, tutti pubblicati da Ubisoft ad eccezione del primo episodio che venne pubblicato da Crytek. La serie è ambientata per lo più in contesti rurali e principalmente in epoca contemporanea. Tutti i capitoli principali offrono un'esperienza stand-alone, ovvero con una storia e un contesto (ad eccezione di piccole citazioni) slegati dai capitoli precedenti, così da permettere ai nuovi giocatori la comprensione del singolo capitolo senza aver giocato quelli precedenti.

Il primo gioco, Far Cry, è stato sviluppato da Crytek per presentare il software CryEngine ed è stato rilasciato nel marzo 2004. Successivamente, Ubisoft ha ottenuto i diritti sul franchise e la maggior parte dello sviluppo è passata nelle mani della Ubisoft Montréal con l'assistenza di altri suoi studi satellitari.

I seguenti giochi della serie hanno utilizzato una versione modificata da Ubisoft del CryEngine, il Dunia Engine, che consente un gameplay open world.

Ci sono stati sei giochi principali nella serie, insieme a due espansioni indipendenti; il primo gioco, inizialmente sviluppato per Microsoft Windows, fu poi portato per consentire di giocare anche sulle console.

I giochi di Far Cry, a causa della storia del loro sviluppo, non hanno elementi narrativi condivisi, ma condividono invece il fatto che il giocatore viene catapultato in un ambiente selvaggio dove deve combattere contro uno o più despoti che controllano la regione e deve anche sopravvivere contro gli animali selvatici che vagano negli spazi aperti. I giochi Far Cry presentano una solida campagna per giocatore singolo con titoli successivi che offrono supporto per le campagne cooperative. I giochi offrono anche opzioni multiplayer competitive e la possibilità per gli utenti di modificare le mappe dei giochi per queste partite.

Tutti i titoli della serie Far Cry sono stati generalmente ben accolti e sono considerati successi commerciali. Ubisoft riporta che fino al 2014, le vendite a vita del franchise di Far Cry hanno superato i 20 milioni di unità.

StoriaModifica

Il primo gioco della serie è stato sviluppato dallo studio tedesco Crytek e ha presentato in anteprima il software CryEngine. Uno degli obiettivi di Crytek, con il CryEngine, era di essere in grado di rendere realistici gli spazi esterni con ampie distanze di visione, che era una caratteristica unica al momento della sua uscita e rispetto anche ad altri motori di gioco. Il CryEngine è stato inizialmente presentato come dimostrazione tecnologica all'Electronic Entertainment Expo (E3) 1999 con il nome X-Isle: Dinosaur Island specificamente rivolto ai processori grafici NVIDIA. La demo ha permesso all'utente di esplorare un'isola tropicale virtuale popolata di dinosauri, che mostrava le dimensioni del mondo virtuale che il CryEngine poteva gestire. Dopo l'E3 1999, hanno siglato un accordo con NVIDIA per distribuire X-Isle lungo tutte le schede NVIDIA come software per effettuare i Benchmark, in quanto, al tempo, il CryEngine era il motore di gioco più richiesto sul mercato. Ubisoft ha poi stretto un accordo con Crytek per trasformare X-Isle in un titolo completo e ottenere i diritti di pubblicazione per questo. Far Cry è uscito nel marzo 2004 per Microsoft Windows con lodi e forti vendite, con oltre 730.000 unità vendute nei primi quattro mesi.

In seguito alla pubblicazione di Far Cry, Crytek, volendo dimostrare che CryEngine aveva altre applicazioni, nel luglio 2004 firmò un accordo per sviluppare un franchise di gioco con l'editore Electronic Arts (EA), un concorrente diretto di Ubisoft. Questo franchise è diventato la serie Crysis, attraverso il quale Crytek ha continuato a migliorare il suo CryEngine. Con Crytek in grado di lavorare con loro, Ubisoft ha messo a disposizione il suo studio Ubisoft Montréal per aiutare a portare il titolo alle varie console di gioco attraverso i titoli Far Cry Instincts e Far Cry Vengeance. Questi titoli hanno richiesto a Ubisoft Montréal di rielaborare gran parte del gioco in quanto le console in quel momento non erano potenti come i personal computer e non potevano gestire i livelli aperti senza problemi di prestazioni. Questi giochi hanno creato livelli più lineari rispetto al Far Cry originale, hanno aggiunto campagne e modalità multiplayer e, in alcuni casi, hanno cambiato la narrativa del gioco risultando meno realistici. Nel marzo 2006, Ubisoft ha acquisito tutti i diritti sulla serie Far Cry e una licenza perpetua per la versione CryEngine utilizzata nello sviluppo di Far Cry. Ubisoft Montréal è rimasta lo studio principale che ha sviluppato tutti i futuri giochi Far Cry.

Far Cry 2 è stato annunciato da Ubisoft nel luglio 2007 e ha visto due cambiamenti significativi rispetto ai precedenti giochi di Far Cry. In primo luogo, è stato presentato in anteprima l'uso del Dunia Engine, una forma modificata del CryEngine di Ubisoft Montréal. Il Dunia Engine è stato sviluppato insieme a Far Cry 2 per creare un gioco completamente open-world oltre ad aggiungere fisica realistica e ambienti distruttibili. In secondo luogo, anziché continuare nella narrazione del primo Far Cry, ha creato una narrativa più aperta, con nove personaggi giocabili e il modo, per il giocatore, di creare le proprie storie con gli altri personaggi non giocabili nel gioco, con un sistema avanzato di intelligenza artificiale. Parte del motivo per cui il racconto di Far Cry fu abbandonato fu che il suo personaggio principale, Jack Carver, era ritenuto "improbabile" dal pubblico e che la fine del gioco, in particolare con le modifiche apportate a Istinti e Vendetta, prese una svolta significativa nella fantascienza, qualcosa che gli sviluppatori volevano evitare con Far Cry 2. Ubisoft ha anche riconosciuto che, attraverso le varie versioni per console, i giocatori sarebbero stati stanchi del contesto tropicale in cui il gioco si svolgeva e temevano che il progetto di Crytek, con EA, fosse ambientato in una località tropicale; optò, quindi, per cambiare il luogo nelle pianure dell'Africa.

Far Cry 2 è stato rilasciato nell'ottobre 2008 ed è stato elogiato in modo critico e annunciato come successo commerciale, con oltre 2,9 milioni di vendite entro il 2009. Tuttavia, il regista del gioco, Clint Hocking, ha notato che internamente gran parte del design di Far Cry 2 era casuale. Esso ha avuto una ricezione polarizzante da parte dei giocatori rispetto ad alcune delle caratteristiche di gioco che sono state implementate, per far immergere il giocatore nel mondo. Alcune di queste meccaniche contestate includevano l'esordio casuale della malaria che avrebbe avuto un impatto sulla visione e sui movimenti del personaggio fino a quando non avrebbe ottenuto e preso medicine per curarla, un sistema di decadimento delle armi che avrebbe provocato l'uso di pistole da parte dei nemici per far in modo che un giocatore sarebbe potuto sparire ma che sarebbe diventato ripopolato con nemici pochi minuti dopo, e il sistema di amici del gioco, in cui il giocatore poteva chiamare un personaggio non giocante selezionato per aiutare il loro personaggio in battaglia, ma solo per un breve periodo e non sarebbe stato disponibile fino a quando il giocatore non avrebbe raggiunto una casa sicura per riposare.

I lavori di pre-produzione di Far Cry 3 sarebbero iniziati subito dopo la spedizione di Far Cry 2, con l'intenzione di mantenerla come un seguito narrativo, ma nei pochi anni che seguirono, molti dei lead di sviluppo per Far Cry 2 lasciarono lo studio. Il progetto ha avuto un significativo cambiamento di ambientazione, tornando su un tema di un'isola tropicale simile a Far Cry pur mantenendo la natura open-world di Far Cry 2. Hanno anche cercato di mantenere gli elementi chiave del mondo aperto di Far Cry 2 che ha funzionato, ma aggiungendo più funzioni per farlo sentire come un mondo vivente ma con lo scopo di come lo hanno progettato. Ciò ha portato allo sviluppo di Dunia Engine 2 allo scopo di implementare alcune funzionalità open-world come il sistema meteo, che è stato presentato in anteprima in Far Cry 3. Molti degli elementi di gameplay discutibili di Far Cry 2 sono stati eliminati. Inoltre, per rendere questo mondo significativo, hanno eliminato i personaggi multi giocatore e invece hanno fornito un personaggio in grado di scrivere una forte narrativa. Far Cry 3 è stato formalmente annunciato nel 2011 e pubblicato a novembre 2012. Sebbene esso abbia presentato alcuni elementi controversi nella sua narrativa, ha comunque ricevuto recensioni positive e ha venduto più di 10 milioni di unità entro il 2014.

Sia Far Cry 4, annunciato nel maggio 2014 e rilasciato nel novembre 2014, e Far Cry 5, annunciato nel maggio 2017 e rilasciato nel marzo 2018, hanno seguito l'approccio di gioco di Far Cry 3, aggiungendo alcuni nuovi dettagli, perfezionamenti generali e nel motore di gioco.

Far Cry 3: Blood Dragon è stato rilasciato nel maggio 2013, in seguito all'annuncio da parte di Ubisoft del precedente April Fools 'Day. Il gioco, un titolo autonomo, è stato un rilascio sperimentale sviluppato da Dean Evans che ha lavorato sulle risorse esistenti di Far Cry 3, rivisitando alcune delle mappe e della geometria esistenti del gioco. C'è voluto un approccio ironico alla cultura degli anni '80. Anche questo è stato un successo commerciale con oltre 1 milione di unità vendute. Il suo successo ha portato Ubisoft a realizzare un titolo simile, riprendendolo dalla mappa di Far Cry 4 piuttosto che rilasciando importanti espansioni per il gioco. Ubisoft ha permesso ai fan di votare per un ambiente in cui volevano vedere ambientato Far Cry, e ha portato allo sviluppo di Far Cry Primal.

Il 15 febbraio 2019 viene rilasciato Far Cry New Dawn, ambientato in una versione reinventata della mappa di Far Cry 5 distrutta da un'esplosione. Il titolo viene sempre sviluppato da Ubisoft Montreal.

VideogiochiModifica

Serie principaleModifica

Titolo Anno Piattaforme
Far Cry 2004

PlayStation 3, Xbox 360, PC

Far Cry 2 2008

PlayStation 3, Xbox 360, PC

Far Cry 3 2012

PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox One, Xbox 360, PC

Far Cry 4 2014

PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox One, Xbox 360, PC

Far Cry 5 2018 PlayStation 4, Xbox One, PC
Far Cry 6 2021 PlayStation 5, Xbox Series X, PlayStation 4, Xbox One, PC, Google Stadia

Spin-offModifica

Titolo Anno Piattaforme
Far Cry 3: Blood Dragon 2013 PlayStation 3, Xbox 360, PC
Far Cry Primal 2016 PlayStation 4, Xbox One, PC
Far Cry New Dawn 2019 PlayStation 4, Xbox One, PC

RemakeModifica

Titolo Anno Piattaforme
Far Cry Instintics 2005 Xbox
Far Cry Instintics Evolution 2006 Xbox
Far Cry Vengeance 2006 Wii

RaccolteModifica

Titolo Anno Piattaforme Contenuto
Far Cry Instincts: Predator 2006 Xbox 360 Far Cry Instintics, Far Cry Instintics Evolution
Far Cry: The Wild Expedition 2014 PlayStation 3, Xbox 360, PC Far Cry, Far Cry 2, Far Cry 3, Far Cry 3: Blood Dragon

Premessa e gameplayModifica

I principali giochi di Far Cry sono sparatutto in prima persona (FPS) con elementi di azione-avventura. Mentre il primo Far Cry e i suoi spinoff erano tipici FPS con un numero discreto di livelli, Far Cry 2 e i giochi successivi hanno adattato uno stile di gioco aperto, con la storia principale, le missioni secondarie e le missioni opzionali da completare.

Ci sono elementi narrativi minimi e poco condivisi tra i giochi. I giochi della serie hanno generalmente condiviso, perlopiù, il tema di portare il giocatore a "una frontiera senza legge" dove "i valori e le leggi di oggi non funzionano", insieme al fatto di dover sopravvivere nella natura selvaggia grazie alla caccia e all'artigianato.

Il giocatore ha spesso bisogno di lavorare con i combattenti, per la libertà, che tentano di riprendere il controllo di una regione da un partito al governo, e potrebbe dover mettere insieme i diversi lati di un conflitto l'uno con l'altro attraverso le loro azioni.

Alcuni dei giochi della serie sono stati più radicati in conflitti realistici, mentre altri hanno coinvolto elementi del sovrannaturale o della fantascienza.

Ubisoft, i principali sviluppatori della serie, considera che tutti i giochi condividono lo stesso universo immaginario comune e hanno riutilizzato alcuni personaggi minori per mantenerlo, ma in ogni caso anticipano che ogni gioco può essere considerato un titolo autonomo, a sé stesso, e non si presenta quindi la necessità di conoscere gli altri giochi, della serie, per dover giocarne uno.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sparatutto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sparatutto