Apri il menu principale
Fastlane (2016)
Colonna sonoraWatch This di Will Roush
Prodotto daWWE
SponsorTapout
Data21 febbraio 2016
SedeQuicken Loans Arena
CittàCleveland, Ohio
Spettatori14.446
Cronologia pay-per-view
Royal Rumble (2016)Fastlane (2016)WrestleMania 32
Progetto Wrestling

Fastlane (2016) è stata la seconda edizione dell'omonimo evento in pay-per-view prodotto annualmente dalla WWE. L'evento si è svolto il 21 febbraio 2016 presso la Quicken Loans Arena di Cleveland (Ohio).[1]

AntefattoModifica

Alla Royal Rumble, Triple H ha vinto il Royal Rumble match eliminando per ultimo Dean Ambrose e conquistando il WWE World Heavyweight Championship per la nona volta in carriera.[2] La notte seguente, a Raw, Stephanie McMahon ha annunciato che Ambrose, il precedente campione Roman Reigns e Brock Lesnar si sarebbero affrontati a Fastlane in un triple threat match, il cui vincitore avrebbe affrontato Triple H a WrestleMania 32 per il titolo.[3]

Alla Royal Rumble, Kalisto ha sconfitto Alberto Del Rio per vincere lo United States Championship.[2] Nella puntata di Raw del 1º febbraio è stato annunciato che Kalisto avrebbe difeso il titolo contro Del Rio nel Kick-off di Fastlane.[4] Del Rio ha poi sfidato Kalisto ad affrontarlo in un 2-out-of-3 Falls match[5][6]

Nella puntata di Raw del 1º febbraio, Brie Bella ha sconfitto Charlotte in un match non titolato, ottenendo pertanto un'opportunità titolata contro Charlotte per il Divas Championship a Fastlane.[4][7]

Dopo che Sasha Banks ha annunciato di voler lottare nella competizione singola e ha pertanto lasciato il Team B.A.D. nella puntata di Raw 1º febbraio, le sue ex compagne Naomi e Tamina l'hanno attaccata durante il suo match contro Becky Lynch. Quest'ultima ha poi aiutato Banks, sancendo un tag team match tra le due alleanze per Fastlane.[4][7]

Nella puntata di Raw del 15 febbraio, Kevin Owens ha vinto un Fatal 5-Way match che includeva Dolph Ziggler, Stardust, Tyler Breeze e il campione Dean Ambrose conquistando così per la seconda volta l'Intercontinental Championship.[8] Ziggler ha poi avuto un confronto verbale con Owens e lo ha sfidato a un match valido per il titolo a Fastlane, con la WWE che ha poi reso il match ufficiale.[5]

Nella puntata di Raw del 15 febbraio è stato annunciato che Edge e Christian avrebbero presentato il Cutting Edge Peep Show a Fastlane con i membri del New Day (Big E, Kofi Kingston e Xavier Woods) come ospiti.[5][9]

Successivamente alla Royal Rumble, la Wyatt Family ha iniziato una faida con Big Show, Kane e Ryback con l'obiettivo di "abbattere i titani della WWE".[10] Bray Wyatt ha sconfitto Kane e, insieme a Braun Strowman, Erick Rowan e Luke Harper, lo hanno attaccato al termine del match.[3] Questi attacchi si sono ripetuti anche nella puntata di Raw del 1º febbraio, dopo che Erick Rowan è stato sconfitto da Big Show,[4] e nella puntata di Raw dell'8 febbraio, quando Wyatt ha sconfitto Ryback.[7] Nella puntata di Raw del 15 febbraio Braun Strowman ha affrontato Big Show in un match terminato per squalifica a causa di un ulteriore attacco della Wyatt Family, che però è stata fronteggiata da Kane, Ryback e dallo stesso Big Show.[5] È stato quindi annunciato che Big Show, Kane e Ryback avrebbero affrontato Braun Strowman, Erick Rowan e Luke Harper in un six-man tag team match.[11]

Alla Royal Rumble, AJ Styles ha fatto il suo debutto ufficiale nella WWE partecipando al Royal Rumble match.[2] Nella puntata di Raw del 25 gennaio, Styles ha sconfitto Chris Jericho,[3] che si è poi preso la sua rivincita nella puntata di SmackDown dell'11 febbraio.[12] Dopo aver sconfitto The Miz nella puntata di Raw del 15 febbraio,[5] Styles ha sfidato Jericho a un ulteriore match a Fastlane, sfida accettata da quest'ultimo nella puntata di SmackDown del 18 febbraio.[13]

RisultatiModifica

# Incontri Stipulazioni Durata[14]
Kick-off Kalisto (c) ha sconfitto Alberto Del Rio per 2-1 2-out-of-3 Falls match per il WWE United States Championship[15] 15:02
1 Becky Lynch e Sasha Banks hanno sconfitto Naomi e Tamina Tag Team match[16] 09:50
2 Kevin Owens (c) ha sconfitto Dolph Ziggler Single match per il WWE Intercontinental Championship[17] 15:10
3 Big Show, Kane e Ryback hanno sconfitto The Wyatt Family (Braun Strowman,
Erick Rowan e Luke Harper)
6-Men Tag Team match[18] 10:37
4 Charlotte (c) (con Ric Flair) ha sconfitto Brie Bella per sottomissione Single match per il WWE Divas Championship[19] 12:30
5 AJ Styles ha sconfitto Chris Jericho per sottomissione Single match[20] 16:25
6 Curtis Axel (con Adam Rose, Bo Dallas e Heath Slater) ha sconfitto R-Truth Single match[21] 02:23
7 Roman Reigns ha sconfitto Brock Lesnar (con Paul Heyman) e Dean Ambrose Triple Threat match per determinare il primo sfidante al WWE
World Heavyweight Championship[22]
16:49

NoteModifica

  1. ^ (EN) Nick Paglino, WWE Announces Date and Location for 2016 Fastlane PPV, su wrestlezone.com, Wrestlezone, 27 settembre 2015. URL consultato il 7 febbraio 2016.
  2. ^ a b c (EN) James Caldwell, 1/24 Royal Rumble PPV Results – Caldwell's Complete Live Report, su pwtorch.com, Pro Wrestling Torch, 24 gennaio 2016. URL consultato il 7 febbraio 2016.
  3. ^ a b c (EN) Mike Tedesco, WWE RAW Results - 1/25/16 (The Rock, Fastlane main event), su wrestleview.com, Wrestleview, 25 gennaio 2016. URL consultato il 7 febbraio 2016.
  4. ^ a b c d (EN) Mike Tedesco, WWE RAW Results - 2/1/16 (Tag Team Main Event), su wrestleview.com, Wrestleview, 1º febbraio 2016. URL consultato il 7 febbraio 2016.
  5. ^ a b c d e (EN) Adam Martin, WWE RAW Results - 2/15/16 (Big Show vs. Braun Strowman), su wrestleview.com, Wrestleview, 15 febbraio 2016. URL consultato il 15 febbraio 2016.
  6. ^ (EN) Jason Namako, WWE confirms stipluation for Fastlane PPV Kickoff match, su wrestleview.com, Wrestleview, 16 febbraio 2016. URL consultato il 16 febbraio 2016.
  7. ^ a b c (EN) Mike Tedesco, WWE RAW Results - 2/8/16 (Daniel Bryan retires from WWE), su wrestleview.com, Wrestleview, 8 febbraio 2016. URL consultato il 9 febbraio 2016.
  8. ^ (EN) Anthony Benigno, Kevin Owens def. Dean Ambrose, Dolph Ziggler, Stardust and Tyler Breeze to become the new Intercontinental Champion, su wwe.com, WWE, 15 febbraio 2016. URL consultato il 20 febbraio 2016.
  9. ^ (EN) John Clapp, The New Day to appear on "The Cutting Edge Peep Show", su wwe.com, WWE, 15 febbraio 2016. URL consultato il 20 febbraio 2016.
  10. ^ (EN) Scott Taylor, The Wyatt Family declared their war to be far from over, su wwe.com, WWE, 11 febbraio 2016. URL consultato il 20 febbraio 2016.
  11. ^ (EN) Adam Martin, Six man tag team match added to WWE Fastlane on Sunday, su wrestleview.com, Wrestleview, 16 febbraio 2016. URL consultato il 20 febbraio 2016.
  12. ^ (EN) Alex Kahrs, WWE Smackdown Results - 2/11/16 (Jericho vs. Styles II), su wrestleview.com, Wrestleview, 11 febbraio 2016. URL consultato il 20 febbraio 2016.
  13. ^ (EN) Alex Kahrs, WWE Smackdown Results - 2/18/16 (Lesnar, tag main event), su wrestleview.com, Wrestleview, 18 febbraio 2016. URL consultato il 20 febbraio 2016.
  14. ^ (EN) James Caldwell, 2/21 WWE Fast Lane Results – Caldwell's Complete Live PPV Report, su pwtorch.com, Pro Wrestling Torch, 21 febbraio 2016. URL consultato il 22 febbraio 2016.
  15. ^ (EN) James Wortman, United States Champion Kalisto vs. Alberto Del Rio (2-out-of-3-Falls Match), su wwe.com, WWE, 21 febbraio 2016. URL consultato il 22 febbraio 2016.
  16. ^ (EN) Bobby Melok, Sasha Banks & Becky Lynch def. Naomi & Tamina, su wwe.com, WWE, 21 febbraio 2016. URL consultato il 22 febbraio 2016.
  17. ^ (EN) Kevin Powers, Intercontinental Champion Kevin Owens def. Dolph Ziggler, su wwe.com, WWE, 21 febbraio 2016. URL consultato il 22 febbraio 2016.
  18. ^ (EN) Scott Taylor, Ryback, Big Show & Kane def. Braun Strowman, Luke Harper & Erick Rowan, su wwe.com, WWE, 21 febbraio 2016. URL consultato il 22 febbraio 2016.
  19. ^ (EN) John Clapp, Divas Champion Charlotte def. Brie Bella, su wwe.com, WWE, 21 febbraio 2016. URL consultato il 22 febbraio 2016.
  20. ^ (EN) Michael Burdick, AJ Styles def. Chris Jericho, su wwe.com, WWE, 21 febbraio 2016. URL consultato il 22 febbraio 2016.
  21. ^ (EN) Kevin Powers, Curtis Axel def. R-Truth, su wwe.com, WWE, 21 febbraio 2016. URL consultato il 22 febbraio 2016.
  22. ^ (EN) Ryan Murphy, Roman Reigns def. Brock Lesnar and Dean Ambrose, su wwe.com, WWE, 21 febbraio 2016. URL consultato il 22 febbraio 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling