Favonio (Italia meridionale)

Il favonio è un vento locale salentino e lucano[1] (chiamato localmente faùgna o faùgnu).

Si tratta di un vento caldo e forte proveniente da sud[2] o da ovest[1]; si può anche considerare un vento che ha come direzione 213° 45′[3]. In autunno e inverno è caldo e umido, in primavera è mite, in estate è caldo e asciutto[1].

Nonostante il nome non ha niente in comune, a parte il fatto di essere un vento caldo, con il favonio o Föhn che pure ha lo stesso etimo (latino favōnius, ‘vento di ponente’, ‘zefiro’), avvicinandosi come caratteristiche piuttosto allo scirocco e all'ostro.

NoteModifica

  1. ^ a b c Edmondo Bernacca, Che tempo farà, Milano, Mondadori, 1971, p. 186, SBN IT\ICCU\PUV\0203740.
  2. ^ Guido Piovene, Viaggio in Italia, Milano, Mondadori, 1968, p. 595, SBN IT\ICCU\RMS\0990476.
  3. ^ Nomi dei venti, su YouMath. URL consultato il 1º febbraio 2019.