Apri il menu principale

Fawaz Mubarak Al-Hasawi (25 ottobre 1968) è un imprenditore kuwaitiano.

Indice

BiografiaModifica

Fawaz Mubarak Al-Hasawi è un uomo d'affari kuwaitiano, presidente del Nottingham Forest dal 16 dicembre 2012 (prendendo il posto del cugino Omar Al-Hasawi)[1], al 18 maggio 2017.[2] La famiglia Al-Hasawi è diventata la proprietaria unica del club nell'estate 2012[3][4], rimanendola fino al maggio 2017.

Qadsia SCModifica

Dal 2010 al 2012, Fawaz è stato presidente del Al-Qadisiya Sports Club, uno delle maggiori squadre del Kuwait. Durante la sua presidenza, l'Al-Qadisiya ha vinto due campionati kuwaitiani oltre a due Emir Cup, due Federation Cup e una Supercoppa.[5]

Nottingham ForestModifica

L'11 Luglio 2012 viene annunciato che la famiglia Al-Hasawi è diventata proprietaria della squadra inglese del Nottingham Forest[6], comprandola dal patrimonio del precedente proprietario Nigel Doughty, il quale è venuto a mancare il 4 Febbraio dello stesso anno[7][8]

Al momento dell'acquisizione, il Forest stava trascorrendo una fase di notevole agitazione, dovuta all'improvvisa dipartita del presidente e benefattore Nigel Doughty[7][9] che ha lasciato così la squadra in un periodo di incertezza finanziaria. Il Nottingham Forest aveva evitato di poco la retrocessione in League One nella stagione precedente e vista l'incertezza riguardanti le sorti del club, avevano portato al Forest solo alcuni giocatori da prima squadra. Un cambio di rotta era necessario, così la famiglia Al-Hasawi non ha esitato a lasciare il segno, licenziando velocemente l'allenatore Steve Cotterill[10] e rimpiazzandolo con Sean O'Driscoll, il quale era già stato allenatore dei Reds[11]. Questo veloce cambiamento, è riuscito a smuovere il mercato in entrata del Forest, portando così al City Ground molti nuovi giocatori, portando il club a spendere più di 6 milioni di sterline.

Il 16 Dicembre 2012 Fawaz Al-Hasawi prende la decisione di accettare l'incarico come presidente del club, succedendo così al cugino Omar Al-Hasawi.[12] Dopo una convincente vittoria per 4-2 contro il Leeds United che lanciò il Forest nella battaglia per una promozione in Premier League, Fawaz spiazza tutti licenziando il manager Sean O'Driscoll[13] e sostituendolo con Alex McLeish, che in passato aveva allenato squadre come l'Aston Villa e il Birmingham City.[14] Il 5 Febbraio 2013 McLeish rescinde consensualmente il suo contratto con il Forest[15], venendo rimpiazzato da Billy Davies.

Fawaz successivamente si concesse maggiormente alla stampa, rilasciando interviste ai giornalisti sportivi della BBC, e persino parlando di Billy Davies come un Alex Ferguson del Nottingham Forest, dichiarando di voler riportare il Forest nella UEFA Champions League nel futuro.[16] Tuttavia queste dichiarazioni hanno coinciso con un rapporto significativamente diminuito tra il club e i media, dovuto alla serie di divieti imposti da Davies. Nel mese di Marzo 2014, a seguito di una serie di risultati negativi e alla rottura del rapporto tra l'allenatore e Fawaz Al-Hasawi, Billy Davies è diventato il quarto allenatore ad essere licenziato dalla famiglia Al-Hazawi.[17]

Dopo il licenziamento di Davies è stato ampiamente riportato che a Neil Warnock è stata offerta la panchina del Forest, ma Warnock ha rifiutato a causa dell'intenzione di Fawaz di interferire con le scelte tecniche.[18] Fu così annunciato che Gary Brazil, allenatore delle giovanili del Forest, divenne l'allenatore della prima squadra fino alla fine della stagione 2013-14, quando poi si poté ufficializzare l'ingaggio di Stuart Pearce.[19] Fawaz successivamente ha negato di aver offerto un lavoro a Warnock e di aver interferito con le decisioni della squadra.[20]

Il 18 maggio 2017 Evangelos Marinakis, già proprietario dell'Olympiakos, acquista il 100% delle quote del club inglese, ponendo così fine all'era kuwaitiana dopo cinque anni.[2]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Fawaz Al Hasawi Statement, Nottingham Forest F.C.. URL consultato il 10 settembre 2015.
  2. ^ a b Marinakis heads a 100% take-over of Nottingham Forest FC nottinghamforest.co.uk
  3. ^ (EN) Al-Hasawi Statement, Nottingham Forest F.C.. URL consultato il 10 settembre 2015.
  4. ^ (EN) Official Press Statement - Tuesday 10th July 2012 (PDF), Messrs. Fawaz, Abdulaziz & Omar Al-Hasawi (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2012).
  5. ^ Al Qadsia SC - Trofei, Soccerway.
  6. ^ (EN) Nottingham Forest confirm Al-Hasawi family as club's new owners, Guardian.co.uk, 11 Luglio 2012. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  7. ^ a b (EN) Nigel Doughty, Nottingham Forest F.C., 4 Febbraio 2012. URL consultato l'11 Settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  8. ^ Tragedia Nottingham Forest: morto 54enne patron, Calciomercato.com, 4 Febbraio 2012. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  9. ^ (EN) Nottingham Forest owner Nigel Doughty died of natural causes, BBC News, 10 Maggio 2012. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  10. ^ (EN) Club Statement, Nottingham Forest F.C., 12 Luglio 2012. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  11. ^ (EN) O’Driscoll Appointed Manager, 19 Luglio 2012. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  12. ^ (EN) Mike Dawes, Omar Al Hasawi stands down as Forest chairman... to be replaced by cousin Fawaz, Daily Mail, 15 Dicembre 2012. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  13. ^ (EN) Nottingham Forest owners sack manager Sean O'Driscoll, Guardian, 26 Dicembre 2012. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  14. ^ (EN) James Nursey, McLeish hired by Nottingham Forest to deliver a return to the Prem, Daily Mirror, 27 Dicembre 2012. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  15. ^ (EN) Nottingham Forest part company with manager Alex McLeish by mutual agreement, Sky Sports data=3 Febbraio 2013. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  16. ^ (EN) Fawaz Al Hasawi: Vast wealth fuels Nottingham Forest ambitions, BBC, 25 Marzo 2013. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  17. ^ (EN) Billy Davies: Nottingham Forest sack manager, BBC, 24 Marzo 2013. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  18. ^ (EN) Nottingham Forest: Neil Warnock rejects manager role, BBC, 25 Marzo 2013.
  19. ^ (EN) England legend Stuart Pearce gets Nottingham Forest job, Football Association, 3 Aprile 2014. URL consultato l'11 Settembre 2015.
  20. ^ (EN) Fawaz al-Hasawi: no government behind Nottingham Forest, only me, Guardian, 5 Maggio 2014. URL consultato l'11 Settembre 2015.

Collegamenti esterniModifica