Federazione degli Emirati Arabi del Sud

Federazione degli Emirati Arabi del Sud
اتحاد إمارات الجنوب العربي
Dati amministrativi
Dipendente daRegno Unito
Politica
Forma di StatoProtettorato
Nascita11 febbraio 1959
CausaFirma di un accordo tra le parti
Fine4 aprile 1962
CausaIngresso nella Federazione dello Stato di Aden e formazione di una nuova entità
Territorio e popolazione
Bacino geograficoPenisola araba
Evoluzione storica
Preceduto daFlag of Aden (1937–1963).svg Protettorato di Aden
Succeduto daFlag of the Federation of South Arabia.svg Federazione dell'Arabia Meridionale

La Federazione degli Emirati Arabi del Sud (in arabo: اتحاد إمارات الجنوب العربي) era un'organizzazione di stati sotto la protezione del Regno Unito all'interno del Protettorato di Aden, nella zona che poi sarebbe diventata parte della Repubblica Democratica Popolare dello Yemen. La Federazione di sei stati fu inaugurata l'11 febbraio 1959 con la firma di un "Trattato di amicizia e protezione", che indicava i piani di assistenza finanziaria e militare britannico.[1] Successivamente si sono aggiunti nove stati e, il 4 aprile 1962, ha preso il nome di Federazione dell'Arabia Meridionale. La colonia di Aden cessò di esistere il 18 gennaio 1963.

Membri fondatoriModifica

Membri che hanno aderito in seguitoModifica

NoteModifica

  1. ^ Scott Smitson, The Road to Good Intentions: British Nation-building in Aden (PDF), su Center for Complex Operations Case Study No. 10, pp. 9. URL consultato il 4 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2013).
  Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia