Apri il menu principale

Federazione della Rhodesia e del Nyasaland

Federazione della Rhodesia e del Nyasaland
Federazione della Rhodesia e del Nyasaland – BandieraFederazione della Rhodesia e del Nyasaland - Stemma
(dettagli)
Location Federation Rhodesia and Nyasaland.svg
Dati amministrativi
Nome ufficialeFederation of Rhodesia and Nyasaland
Lingue parlateinglese
InnoGod Save the Queen
CapitaleSalisbury
Dipendente daRegno Unito Impero britannico
Politica
Forma di governocolonia
Nascita1953 con Elisabetta II
Fine1963 con Elisabetta II
Territorio e popolazione
Bacino geograficoAfrica meridionale
Federation of Rhodesia and Nyasaland.png
Divisioni amministrative della federazione
Evoluzione storica
Preceduto daRhodesia Settentrionale Rhodesia Settentrionale
Rhodesia Meridionale Rhodesia Meridionale
Flag of Nyasaland (1919–1925).svg Nyasaland
Succeduto daRhodesia Settentrionale Rhodesia Settentrionale
Rhodesia Meridionale Rhodesia Meridionale
Flag of Nyasaland (1919–1925).svg Nyasaland
Ora parte diMalawi Malawi
Zambia Zambia
Zimbabwe Zimbabwe

La Federazione della Rhodesia e del Nyasaland è stata una federazione di colonie istituita dal Regno Unito nel 1953. Aveva una superficie di 1.261.851 km² e comprendeva:

StoriaModifica

La Federazione si dissolse nel 1963. Nel 1964, la Rhodesia Settentrionale e il Nyasaland divennero indipendenti con i rispettivi nomi di Zambia e Malawi, mentre la Rhodesia Meridionale restò una colonia con la semplice denominazione di Rhodesia.

Nel 1965 la Rhodesia dichiarò la propria indipendenza, proclamando la Repubblica di Rhodesia; quindi, dal giugno al dicembre 1979, fu istituito lo Zimbabwe Rhodesia, mentre, nel 1980, il Paese raggiunse l'indipendenza con la denominazione di Zimbabwe.

PopolazioneModifica

Numero di abitanti bianchi e neri prima e durante la Federazione della Rhodesia e del Nyasaland[1]
Anno Rhodesia Meridionale Rhodesia Settentrionale Nyasaland Totale
Bianchi Neri Bianchi Neri Bianchi Neri Bianchi Neri
1927 38.200 (3,98%) 922.000 (96.02%) 4.000 (0,4%) 1.000.000 (99,6%) 1.700 (0,13%) 1.350.000 (99,87%) 43.900 (1,32%) 3.272.000 (98,68%)
1946 80.500 (4,79%) 1.600.000 (95.21%) 21.919 (1,32%) 1.634.980 (97,68%) 2.300 (0,10%) 2.340.000 (99,90%) 104.719 (1,84%) 5.574.980 (98,16%)
1955 150.000 (5,88%) 2.400.000 (94.12%) 65.000 (3,02%) 2.085.000 (96,98%) 6.300 (0,25%) 2.550.000 (99,75%) 221.300 (3,05%) 7.035.000 (96,95%)
1960 223.000 (7,30%) 2.830.000 (92,70%) 76.000 (3,14%) 2.340.000 (96,85%) 9.300 (0,33%) 2.810.000 (99,66%) 308.300 (3,72%) 7.980.000 (96,28%)

NoteModifica

  1. ^ A.J. Wills, Three Territories, in An Introduction to the History of Central Africa, 2nd, Durban, Oxford University Press, 1967, p. Appendix IV, ISBN 0-620-06410-2.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN127163476 · LCCN (ENn80089995 · GND (DE14282-7 · NDL (ENJA00569591 · WorldCat Identities (ENn80-089995