Federico Guglielmo d'Assia

sovrano tedesco
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Federico Guglielmo d'Assia (disambigua).
Federico Guglielmo d'Assia
Kurfürst Friedrich Wilhelm von Hessen-Kassel.jpg
Federico Guglielmo d'Assia in un ritratto di Joseph Hartmann
Principe Elettore d'Assia
Stemma
In carica 20 novembre 1847 –
23 agosto 1866
Predecessore Guglielmo II
Successore Titolo abolito
Nascita Hanau, 20 agosto 1802
Morte Praga, 6 gennaio 1875
Luogo di sepoltura Cimitero Altstädter, Kassel
Casa reale Assia-Kassel
Padre Guglielmo II d'Assia-Kassel
Madre Augusta di Prussia
Consorte Gertrude Falkenstein
(matrimonio morganatico)
Religione Protestantesimo

Federico Guglielmo d'Assia (Hanau, 20 agosto 1802Praga, 6 gennaio 1875) è stato il terzo e ultimo Principe Elettore d'Assia, dal 1847 al 1866.

BiografiaModifica

 
Litografia raffigurante Federico Guglielmo

Federico Guglielmo era figlio di Guglielmo II d'Assia-Kassel e di Augusta di Prussia.

Nel 1831 a causa della malattia del padre diventa reggente dell'Assia Kassel.

Alla morte del padre, nel 1847, tentò un colpo di Stato per eliminare la Costituzione del 1831 ed aumentare così i poteri della monarchia. Nel settembre 1850 una rivolta popolare lo costrinse ad abbandonare i propri territori. Nel novembre dello stesso anno, con l'aiuto di un esercito austro-bavarese, rientrò a Kassel.

Durante la Guerra austro-prussiana, si schierò a fianco dell'Austria. L'esercito prussiano, perciò, invase l'Assia-Kassel e catturò Federico Guglielmo, il quale venne portato come prigioniero a Stettino. Con i trattati con la Prussia Federico perse ogni diritto dinastico sul territorio dell'Assia-Kassel, che venne incorporato alla Prussia.

Successivamente alla guerra si trasferì in Boemia, dove iniziò a cospirare ai danni della Prussia. I suoi piani vennero scoperti e nel 1869 venne espropriato delle sue proprietà personali. Morì a Praga il 6 gennaio 1875.

Matrimonio ed erediModifica

Nel 1831 sposò morganaticamente Gertrude Falkenstein (Bonn, 18 maggio 1803 – Praga 9 luglio 1882), figlia di Johann Gottfried Falkenstein (figlio di Nicolaus Falkenstein e della moglie Margarethe Heyss) e di sua moglie Magdalena Schulz (figlia di Johann Ludwig Albert Schulz e della moglie Sophie Krupps).

Ex moglie del tenente prussiano Karl Michael Lehmann (1787 - 1882)[1], fu creata sua altezza illustrissima Contessa di Schaumburg nel (1831), e Principessa (Fürstin) di Hanau e di Horowitz nel (1853).

Ebbero nove figli, alcuni nati prima del matrimonio, che furono tutti creati Principi (Prinzen) di Hanau, e con la concessione della designazione di altezza serenissima nel 1862.[2] Successivamente, l'Elettore divorziò da Gertrude.

  • Augusta Marie Gertrude (1829–1887), sposò nel 1849 Ferdinand Maximilian III Principe (Fürst) zu Isenburg-Büdingen a Wächtersbach (1824–1903). Furono i nonni della Principessa Sofia di Sassonia-Weimar-Eisenach.
  • Alexandrine (1830–1871), sposò nel 1851 il Principe Felix zu Hohenlohe-Oehringen (1818–1900)
  • Frederich Wilhelm (1832–1889), si sposò morganaticamente due volte: nel 1856 con Auguste Birnbaum; e nel 1875 con Ludowika Gloede; i loro figlio furono Conti von Schaumburg, ma i discendenti post 1918 portano il titolo di Principe/ssa von Hanau.[2]
  • Moritz (1834–1889), sposò morganaticamente nel 1875 Anne von Lossberg; senza figli
  • Wilhelm (1836–1902), si sposò prima nel 1868 (divorziò nel 1870) la Principessa Elisabetta, figlia di Giorgio Guglielmo, Principe di Schaumburg-Lippe; si sposò la seconda volta nel 1890 con la Contessa Elisabeth zur Lippe-Weissenfeld (1868–1952); senza figli
  • Maria (1839–1917), sposò nel 1857 (divorziò nel 1872) il Principe Guglielmo d'Assia-Philippsthal-Barchfeld (1831–1890): a lei e ai suoi figli furono concessi i titoli di S.A.S. Principe/ssa di Ardeck dopo il divorzio.[2]
  • Karl (1840–1905), sposò nel 1882 la Contessa Hermine Grote; senza figli.
  • Heinrich (1842–1917), sposò morganaticamente Martha Riegel
  • Philipp (1844–1914), sposò morganaticamente Albertine Hubatschek-Stauber[2]

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Federico II d'Assia-Kassel Guglielmo VIII d'Assia-Kassel  
 
Dorotea Guglielmina di Sassonia-Zeitz  
Guglielmo I d'Assia-Kassel  
Maria di Hannover Giorgio II di Gran Bretagna  
 
Carolina di Brandeburgo-Ansbach  
Guglielmo II d'Assia-Kassel  
Federico V di Danimarca Cristiano VI di Danimarca  
 
Sofia Maddalena di Brandeburgo-Kulmbach  
Guglielmina Carolina di Danimarca  
Luisa di Hannover Giorgio II di Gran Bretagna  
 
Carolina di Brandeburgo-Ansbach  
Federico Guglielmo d'Assia  
Augusto Guglielmo di Prussia Federico Guglielmo I di Prussia  
 
Sofia Dorotea di Hannover  
Federico Guglielmo II di Prussia  
Luisa Amalia di Brunswick-Wolfenbüttel Ferdinando Alberto II di Brunswick-Lüneburg  
 
Antonietta Amalia di Brunswick-Wolfenbüttel  
Augusta di Prussia  
Luigi IX d'Assia-Darmstadt Luigi VIII d'Assia-Darmstadt  
 
Carlotta di Hanau-Lichtenberg  
Federica Luisa d'Assia-Darmstadt  
Carolina del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld Cristiano III del Palatinato-Zweibrücken  
 
Carolina di Nassau-Saarbrücken  
 

OnorificenzeModifica

  Gran Maestro dell'Ordine del Leone d'Oro
  Gran Maestro dell'Ordine al merito militare d'Assia
  Gran Maestro dell'Ordine di Guglielmo
  Gran Maestro dell'Ordine dell'Elmo di Ferro
  Cavaliere dell'Ordine di Sant'Andrea (Impero russo)
  Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera (Regno di Prussia)
  Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria
  Cavaliere di Gran Croce con gemme dell'Ordine della Corona Wendica
— 13 agosto 1865

NoteModifica

  1. ^ Austro-Hungarian Army - Otto Freiherr von Scholley, su austro-hungarian-army.co.uk.
  2. ^ a b c d Almanach de Gotha (Gotha: Justus Perthes, 1942), pages 431-432

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN5725465 · ISNI (EN0000 0000 2219 2008 · GND (DE118703250 · CERL cnp00585677 · WorldCat Identities (ENviaf-5725465