Felicia d'Altavilla

nobile normanna

Felicia o Busilla di Altavilla o di Sicilia (10781102) fu una principessa normanna e regina di Ungheria.

BiografiaModifica

Era figlia del primo conte di Sicilia Ruggero I di Sicilia e della seconda moglie Eremburga di Mortain.

Nel 1096 il re di Ungheria Colomanno inviò i suoi ambasciatori per chiedere la mano di Felicia a suo padre. Ruggero dapprima rifiutò non ritenendo vantaggiosa la proposta. Infine Colomanno inviò il duca Álmos che convinse il conte e portò la sposa in Ungheria.

Il matrimonio venne celebrato nel 1097 a Székesfehérvár[1].

Felicia diede al marito tre figli[2]:

  • Sofia (1100-1125), che sposò un nobile ungherese di nome Saulo;
  • Ladislao (1101-1112), gemello di Stefano morto bambino;
  • Stefano (1101-1º marzo 1131), succeduto al padre;
  • una figlia (1102-?), che sposò il principe Vladimiro di Halicz.

Morì nel 1102 e venne sepolta nella basilica di Székesfehérvár. Suo marito si risposò con Eufemia di Kiev.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Rabel Tancredi I d'Altavilla Gerard Tancredi d'Altavilla  
 
 
Tancredi d'Altavilla  
 
 
 
Ruggero I di Sicilia  
Riccardo I di Normandia Guglielmo I di Normandia  
 
Sprota  
Fresenda  
 
 
 
Felicia d'Altavilla  
 
 
 
Guglielmo di Mortain  
 
 
 
Eremburga di Mortain  
 
 
 
Matilde di Montgommery  
 
 
 
 

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Pierre Aubè, Ruggero II, Ed. Il Giornale, 2002

Voci correlateModifica