Partito della Nazione Corsa

(Reindirizzamento da Femu a Corsica)
Partito della Nazione Corsa
(CO) Partitu di a Nazione Corsa
(FR) Parti de la Nation corse
SegretarioJean-Christophe Angelini
StatoFrancia Francia
Sede5, boulevard de Montera - F-20200 Bastia
Fondazione7 dicembre 2002
IdeologiaNazionalismo corso,
Autonomismo,
Regionalismo,
Ecologismo,
Ambientalismo
CollocazioneCentro-sinistra
CoalizioneFemu a Corsica
Affiliazione internazionaleAlleanza Libera Europea
Seggi Assemblea nazionale
0 / 577
 (2012)
Seggi Senato
0 / 348
 (2012)
Seggi Europarlamento
1 / 72
 (2014)
Seggi
11 / 51
 (2010)
TestataArritti
Iscritti20.000
Sito webwww.facebook.com/pages/category/Community/PNC-Partitu-di-a-Nazione-Corsa-115311841879900/

Il Partito della Nazione Corsa (in lingua corsa Partitu di a Nazione Corsa, in francese, Parti de la Nation corse, PNC) è un partito politico francese, fondato nel 2002 che rivendica l'autonomia della Corsica. Fa parte dell'Alleanza Libera Europea. È rappresentato al Parlamento europeo da un deputato, François Alfonsi, eletto nel 2014 con la lista Régions et Peuples Solidaires.

StoriaModifica

Il PNC è stato fondato a Corte il 24 luglio 2002 dalla fusione dell'Unione del Popolo della Corsica con Nova a Mossa Naziunale. Il suo congresso di fondazione si è tenuto a Furiani il 7 dicembre 2002.

Il suo segretario nazionale è Jean-Christophe Angelini.

A differenza di Corsica Libera, il PNC conduce una campagna per maggiori margini di autonomia e non per l'indipendenza. Esso ha rifiutato risolutamente la violenza politica praticata dal FLNC, configurandosi come la formazione più strutturata della Corsica fra i movimenti nazionalisti moderati, tra cui si trovano pure A Chjami e Insieme per a Corsica.

Il PNC pubblica la rivista settimanale Arritti (Dritto, nel senso di costruito contro le avversità). L'editrice è Fabiana Giovannini aiutata da Francois Alfonsi e Max Simeoni (ex eurodeputato). La rivista è stata fondata nel 1966, è la più antica dell'isola e ha sede a Bastia.

Il PNC, un membro della federazione dei popoli e regioni, ha invitato a votare per Dominique Voynet nel primo turno delle elezioni presidenziali del 2007. Già nel 2002 l'UPC ha esortato a votare per i Verdi.

Per le elezioni europee del 2009 il PNC ha rinnovato il suo accordo con i Verdi e François Alfonsi era in seconda posizione nella lista ecologista, guidata da Michele Rivasi, nella circoscrizione Sud-Est, che gli permette di essere eletto al Parlamento europeo. Il PNC fa parte dell'Alleanza Libera Europea (ALE). I membri ALE sostengono il diritto di autodeterminazione dei popoli e il rispetto dei principi della democrazia parlamentare e dei diritti umani.

Dopo le elezioni cantonali e comunali del 2008 il PNC, in alleanza con Chjami, elegge un consigliere provinciale, Paul Joseph Caitucoli, e oltre un centinaio di consiglieri comunali tra cui una dozzina di sin

Risultati elettoraliModifica

Elezioni europeeModifica

Anno Voti Seggi
2004 221 332[1]
1 / 78
2009 [2]
0 / 78
2014 24 920[3]
0 / 74
2019 24 920[4]
1 / 79

Elezioni parlamentariModifica

Elezioni regionaliModifica

Anno Voti Seggi
2004 16 772[5]
11 / 51
2010 24 057[6]
11 / 51
2015 52 839[7]
24 / 51
2017 54 211[8]
41 / 63

NoteModifica

  1. ^ in coalizione con Les Verts - Régions et peuples solidaires
  2. ^ in coalizione con Régions et peuples solidaires
  3. ^ Régions et peuples solidaires
  4. ^ in coalizione con Europe Écologie
  5. ^ in coalizione con Unione Naziunale
  6. ^ in coalizione con Inseme (Nationalistes modérés)
  7. ^ in coalizione con Femu a Corsica e Corsica Libera
  8. ^ in coalizione con Pè a Corsica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica