Apri il menu principale
Ferenc Kovács
Nazionalità Ungheria Ungheria
Altezza 176 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1965
Carriera
Squadre di club1
1954-1965MTK Budapest[1]69+ (2+)
Nazionale
1955Ungheria Ungheria1 (0)
1960 Ungheria Ungheria olimpica 5 (0)
Carriera da allenatore
1965-1966MTK BudapestGiovanili
1967MTK Budapest II
1968-1969MTK Budapest
1970-1972Eger
1972-1977Videoton
1977-1978Vasas
1977-1978Ungheria UngheriaVice.
1978-1979Ungheria Ungheria
1980-1983Debrecen
1983-1986Videoton
1986-1987Las Palmas
1987-1988Videoton
1989-1990Szeged SC
1990-1992Újpesti Dózsa
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Roma 1960
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ferenc Kovács (Budapest, 7 gennaio 1934Székesfehérvár, 30 maggio 2018) è stato un allenatore di calcio e calciatore ungherese, di ruolo centrocampista.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Kovács giocò nel MTK Budapest dal 1954 al 1965. Con il club capitolino ha vinto un campionato nazionale (1958) e due Coppa Mitropa (1955 e 1963).

Con il suo club raggiunse la finale della Coppa delle Coppe 1963-1964, perdendola contro lo Sporting Lisbona. Inoltre partecipò a due edizioni della Coppa dei Campioni (1955-1956 e 1958-1959) oltre a raggiungere le semifinali, perse contro i futuri campioni del Valencia, della Coppa delle Fiere 1961-1962.

NazionaleModifica

Kovács ha disputato un incontro amichevole con la nazionale maggiore magiara. Kovács nel 1960 partecipa con la nazionale olimpica al torneo olimpico di calcio di Roma, giocando tutte le partite disputate dai magiari ed ottenendo il terzo posto finale, battendo i padroni di casa dell'Italia.[2]

AllenatoreModifica

Lasciato il calcio giocato Kovacs rimane nella società del MTK Budapest, guidando le giovanili e poi la formazione "B", per divenire allenatore della prima squadra nel biennio 1968-1969. Con il MTK vince la Magyar Kupa 1968, sconfiggendo in finale l'Honvéd.[3]

Dopo aver allenato per due anni l'Eger, nel 1972 passa alla guida del Videoton con cui ottiene il secondo posto nella stagione 1975-1976.[3]

Nel 1977 guida il Vasas, con cui ottiene il quinto posto in campionato e viene eliminato al primo turno della Coppa dei Campioni 1977-1978.[3]

Dopo l'esperienza al Vasas viene scelto come commissario tecnico della nazionale maggiore magiara, reduce dal deludente mondiale argentino del 1978, a cui aveva partecipato come vice di Lajos Baróti.[3] I risultati della nazionale non miglioreranno neanche sotto la sua guida, dato che i magiari non riusciranno a superare le qualificazioni per il Campionato europeo di calcio 1980.[3]

Nel 1980 passa alla guida del Debrecen, con cui retrocederà in cadetteria al termine della stagione 1982-1983.[3]

Nel 1983 torna alla guida del Videoton, con cui in campionato ottiene due terzi posti nel 1984 e 1985. Risultato di prestigio fu il raggiungimento della finale della Coppa UEFA 1984-1985 contro gli spagnoli del Real Madrid, che fu onorata con la vittoria al Stadio Santiago Bernabéu per 1-0, risultato che però non fu sufficiente a causa della sconfitta casalinga per 3-0.[3] Con il Videoton vince due Coppa Piano Karl Rappan nel 1983 e 1984.

Nel 1986 si trasferisce in Spagna per allenare il Las Palmas, società militante nella massima serie. Viene esonerato dalla guida della squadra della Gran Canaria alla 29ª giornata, venendo sostituito da Germán Dévora.[3]

Dopo un terzo ritorno al Videoton, passa al guida del Szeged SC e poi nel 1990 all'Újpesti Dózsa, con cui vinse la Magyar Kupa 1991-1992.[3]

Dal 2008 alla morte diviene presidente onorario del Videoton.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Ungheria
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-11-1955 Budapest Ungheria   4 – 2   Svezia Amichevole -   46’
Totale Presenze 1 Reti 0

Cronologia presenze e reti nella nazionale olimpicaModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Ungheria Olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-8-1960 L'Aquila Ungheria olimpica   2 – 1   India olimpica Olimpiadi 1960 -
29-8-1960 Napoli Ungheria olimpica   6 – 2   Perù olimpica Olimpiadi 1960 -
1-9-1960 Roma Ungheria olimpica   7 – 0   Francia olimpica Olimpiadi 1960 -
6-9-1960 Roma Danimarca olimpica   2 – 0   Ungheria olimpica Olimpiadi 1960 -
9-9-1960 Roma Ungheria olimpica   2 – 1   Italia olimpica Olimpiadi 1960 -
Totale Presenze 5 Reti 0

PalmarèsModifica

CalciatoreModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica
MTK Budapest: 1957-1958
Competizioni internazionaliModifica
Vasas: 1962, 1965

NazionaleModifica

Roma 1960

AllenatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

MTK Budapest: 1968
Újpesti Dózsa: 1992

Competizioni internazionaliModifica

Videoton: 1983, 1984

NoteModifica

  1. ^ Sino al 1956 "Vörös Lobogó".
  2. ^ XVII. Olympiad Rome 1960 Football Tournament, su Rsssf.com. URL consultato il 20 novembre 2018.
  3. ^ a b c d e f g h i (HU) Elhunyt Kovács Ferenc, su Molvidi.hu. URL consultato il 22 febbraio 2019.

Collegamenti esterniModifica