Apri il menu principale

Fernando Ferretti

calciatore brasiliano
Ferretti
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 190 cm
Peso 93 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1978
Carriera
Squadre di club1
1966-1970 Botafogo ? (7+)
1971 Santos 0 (0)
1971-1972 Vasco da Gama 21 (4)
1972 Fluminense 1 (0)
1972-1975 Botafogo 53 (16)
1975 CSA 13 (6)
1976 Vitória 0 (0)
1977 Ceará 3 (1)
1978 Atl. Paranaense 13 (3)
Nazionale
1968 Brasile Brasile olimpica 8 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Fernando Ferretti, detto Ferretti (Rio de Janeiro, 26 aprile 1949Araruama, 29 agosto 2011), è stato un calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.

È scomparso nel 2011 all'età di 62 anni a seguito di un tumore[1].

Caratteristiche tecnicheModifica

Giocava come attaccante, più precisamente come centravanti.[2] Le sue caratteristiche principali erano la forza fisica e l'abilità realizzativa.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

Debuttò nel 1966 con il Botafogo, squadra della sua città natale, con cui si mise in evidenza nel 1968:[2] quell'anno, difatti, fu uno dei protagonisti della Taça Brasil, e con le sue sette marcature contribuì alla vittoria del suo club nella competizione. Ferretti proseguì la carriera con il Botafogo fino al 1971, anno in cui fu incluso nello scambio con il Santos per Carlos Alberto: per il terzino della Nazionale brasiliana, al club di San Paolo andarono Moreira, Rogério e lo stesso Ferretti. Con la nuova società il centravanti carioca non riuscì a mantenersi sui buoni livelli delle stagioni precedenti,[2] e così fu ceduto al Vasco da Gama. Con la compagine dalla maglia cruzmaltina Ferretti mancò l'opportunità di partecipare al Primeiro Campeonato Nacional de Clubes, vale a dire la prima edizione del campionato nazionale vero e proprio. Tornato al Botafogo, debuttò in massima serie il 13 settembre 1972 contro il Coritiba. Nel Terceiro Campeonato Nacional de Clubes andò a segno per nove volte, mentre nel 1974 segnò l'ultimo gol con il Botafogo: difatti, nel torneo seguente vestì la casacca del CSA, formazione dello Stato di Alagoas con cui si aggiudicò anche il titolo statale. Nel 1978 si ritirò dall'attività, giocando con l'Atlético Paranaense la sua ultima stagione da professionista.

NazionaleModifica

Giocò durante Città del Messico 1968 da titolare. Fece il suo esordio il 14 ottobre contro la Spagna, nell'incontro perso 1-0 dalla sua formazione all'Estadio Azteca di Città del Messico. Andò a segno nelle due partite successive, il 16 ottobre contro il Giappone e il 18 contro la Nigeria, entrambe disputate a Puebla.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Botafogo: 1967, 1968
Botafogo: 1967, 1968
Botafogo: 1968
CSA: 1975
Ceará: 1977

IndividualeModifica

1968 (7 gol)

NoteModifica

  1. ^ Ex-atacante do Botafogo morre de câncer aos 62 anos (pt) Archiviato il 19 settembre 2011 in Internet Archive. Terra.com.br
  2. ^ a b c d (PT) Que Fim Levou? - Ferretti[collegamento interrotto], terceirotempo.ig.com.br. URL consultato il 2 gennaio 2011.

Collegamenti esterniModifica