Ferraiolo (indumento)

mantello cerimoniale dei prelati cattolici che si indossa sopra l'abito talare
(Reindirizzamento da Ferraiolo (cattolicesimo))

Il ferraiolo è un mantello cerimoniale che si indossa sopra l'abito talare ma solo in particolari occasioni, cioè quando viene indossato a completamento dell'abito ordinario, detto piano. Viene usato principalmente dagli alti prelati cattolici.

L'arcivescovo Fulton John Sheen con il ferraiolo.

Il colore varia a seconda del grado: è nero per i sacerdoti, paonazzo per i vescovi e gli arcivescovi, porpora per i cardinali. Il papa non indossa il ferraiolo.

Non si usa durante le celebrazioni liturgiche ma solo in cerimonie ufficiali; oggi, principalmente, viene usato dai diplomatici vaticani in occasioni previste dal protocollo. È un mantello di seta o comunque di un tessuto leggero, molto ampio che si limita a ricoprire la parte posteriore, scendendo fino al tallone da un ampio colletto con taglio a carré.

Nella corte pontificia, il ferraiolo indicava anche la dignità; per questo non era usato esclusivamente dai prelati superiori ma anche da alti dignitari laici che avevano, per funzione, una particolare contiguità con il Romano Pontefice. Ad esempio, il ferraiolo era incluso nell'uniforme dei camerieri segreti di Sua Santità e in quella dei sediari pontifici.

Altri progettiModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo