Apri il menu principale

Ferrari 500 TR

autovettura del 1956 prodotta dalla Ferrari
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la Ferrari "Testarossa" degli anni '80, vedi Ferrari Testarossa.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la Ferrari stradale degli anni '50 soprannominata "Testarossa", vedi Ferrari 250 Testa Rossa.
Ferrari 500 TR
Ferrari 500 TR.JPG
Ferrari 500 TR
Descrizione generale
Costruttore Italia  Ferrari
Tipo principale Roadster
Produzione dal 1956 al 1957
Sostituisce la Ferrari 500 Mondial
Sostituita da Ferrari 500 TRC
Esemplari prodotti 16[senza fonte]
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Passo 2250 mm
Massa 680 kg
Altro
Progetto Vittorio Jano
Stile Sergio Scaglietti

La Ferrari 500 TR, anche denominata Ferrari 500 Testa Rossa o Ferrari 2000 Sport Testa Rossa, è una vettura sportiva costruita dalla casa di Maranello dal 1956 al 1957.

Indice

Il contestoModifica

Nella prima metà degli anni cinquanta, le seguitissime competizioni riservate alle vetture della categoria Sport, con cilindrata fino a 2.000 cm³, avevano registrato l'acceso confronto tra Maserati e Ferrari che, nel 1954 e '55, volsero in favore della Maserati A6 GCS, spesso vittoriosa sulla Ferrari 500 Mondial.

Per interrompere il dominio Maserati, verso la metà del 1955 Enzo Ferrari incaricò Vittorio Jano di realizzare un nuovo modello, operando un aggiornamento completo della "Mondial" ed una attenta revisione dal motore quattro cilindri in linea progettato da Aurelio Lampredi per la "500 F2".

Attività sportivaModifica

La 500 TR venne affidata a diversi team privati che la impiegarono nel campionato del mondo riservato alle vetture sport. Affiancate alle 750 e 850 Monza e alla 290 MM, le 500 TR permisero alla casa di Maranello di conquistare il terzo titolo consecutivo. Oltre a ciò si impose tra il 1956 e il 1957 nel campionato italiano vetture sport fino a 2000 cm³ con i piloti Franco Cortese e Gino Munaron. Quest'ultimo arrivò anche ottavo assoluto e primo di classe alla XXIV Mille Miglia del 1957.

Caratteristiche tecnicheModifica

Caratteristiche tecniche - Ferrari 500 TR
Configurazione
Carrozzeria: barchetta Posizione motore: anteriore, longitudinale Trazione: posteriore
Dimensioni e pesi
Interasse: 2250 mm Carreggiate: anteriore 1308 - posteriore 1250 mm Altezza minima da terra:
Posti totali: 2 Bagagliaio: Serbatoio: 120
Masse a vuoto: 680 kg
Meccanica
Tipo motore: motore a 4 cilindri in linea, raffreddato a liquido, con monoblocco e basamento in alluminio e albero motore su 5 supporti Cilindrata: (Alesaggio x Corsa 90 x 70 mm) 1984,86 cm³
Distribuzione: 2 valvole per cilindro con doppio albero a camme in testa Alimentazione: con pompa meccanica e pompa elettrica di riserva. 2 carburatori Weber 40 DCO/A3
Prestazioni motore Potenza: 180 CV a 7.000 giri/minuto
Accensione: doppio spinterogeno e 2 candele per ogni cilindro Impianto elettrico:
Frizione: monodisco a secco Cambio: in blocco col motore a 4 rapporti + RM
Telaio
Corpo vettura tubolare
Sospensioni anteriori: Ruote indipendenti con molloni elicoidali, ammortizzatori e barra stabilizzatrice / posteriori: Ponte rigido con molloni elicoidali e ammortizzatori
Freni anteriori: a tamburo con doppio comando oleodinamico sulle ganasce / posteriori: a tamburo con doppio comando oleodinamico sulle ganasce
Pneumatici anteriori 5,50-16 - posteriori 6,00-16 / Cerchi: in lega a raggi Borrani
Prestazioni dichiarate
Velocità: 245 km/h Accelerazione:
Altro
Rapporto di compressione 8,5:1
Serbatoio supplementare olio l
Fonte dei dati: Libretto di manutenzione Ferrari 500 TR - 1956

Altri progettiModifica