Apri il menu principale
Botteghelle–San Giorgio a Cremano
Stati attraversatiItalia Italia
Lunghezza8 km
Apertura2001 (Volla–San Giorgio a Cremano)
2004 (Botteghelle–Madonnelle)
GestoreEnte Autonomo Volturno
Precedenti gestoriCircumvesuviana
Scartamento950 mm
Elettrificazione1500 V CC
DiramazioniNapoli-Nola-Baiano
Ferrovie

La Botteghelle–San Giorgio a Cremano[1] è una diramazione ferroviaria della ex Circumvesuviana, collega la zona orientale della città di Napoli con il centro cittadino.

Dalle stazioni di Botteghelle e Volla entrambe poste sulla Napoli-Nola-Baiano, la linea dirama verso il quartiere Ponticelli munito di cinque fermate sotterranee di recente costruzione per poi terminare il suo percorso a San Giorgio a Cremano, inoltre la doppia stazione Vesuvio de Meis è nodo di interscambio con la linea Napoli-Sarno gestita anch'essa dalla Circumvesuviana.

Il servizio viene svolto dal servizio metropolitano denominato Linea 3.

StoriaModifica

La linea fu aperta al traffico il 12 febbraio 2001 come linea Volla–San Giorgio a Cremano[2].

Il 29 maggio del 2004 fu inaugurato il raccordo (in gergo tecnico baffo) fra le stazioni di Botteghelle e Madonnelle.[3][4]

TrafficoModifica

La linea è percorsa dai treni da Napoli a San Giorgio a Cremano, cadenzati a frequenza semioraria.

Inoltre è previsto un nuovo servizio ferroviario tra Acerra e San Giorgio a Cremano che transita nelle stazioni di Pomigliano d'Arco, Casalnuovo e Volla.

Percorso, stazioni e fermateModifica

NoteModifica

  1. ^ Tracciato Napoli-San Giorgio:Eavcampania.it[collegamento interrotto]
  2. ^ Nuove stazioni sulla Circumvesuviana, in "Tutto Treno", anno XIV, n. 150 (febbraio 2002), p. 9. ISSN 1124-4232 (WC · ACNP)
  3. ^ Baffo Botteghelle-Madonnelle, regione.camapania.it
  4. ^ "Notizia flash" su "I Treni" n. 261 (luglio 2004), p. 9

Altri progettiModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti